Risotto con spinaci e Galbanino

Risotto con spinaci e Galbanino
Primi PiattiPT30MPT10MPT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 350 g di riso Carnaroli
  • 500 g di spinaci
  • 100 g di Galbanino in Fette Galbani
  • 1 l abbondante di brodo vegetale
  • 30 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 cipolla piccola
  • sale e pepe
  • 200 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani

presentazione:

Preparare un buon risotto può sembrare un'impresa difficile, ma con pochi accorgimenti e seguendo i nostri consigli otterrete senz'altro un ottimo risultato.

Quello che vi consigliamo di realizzare oggi nella vostra cucina si presenta come una pietanza dal colore verde intenso. La ricetta è quella del risotto con spinaci, un primo piatto veramente gustoso, reso tale dalla sapidità di questa verdura e ulteriormente arricchito dal tocco delicato del Burro Santa Lucia. Infine impreziosito dalla bontà del Galbanino in Fette e dalla mozzarella Santa Lucia.

La pietanza è perfetta per chi adora i risotti e vuole sperimentare qualcosa di diverso dalle solite ricette. Un primo piatto rustico, aromatico e facile da preparare. Il risotto con spinaci è infatti un piatto dal gusto leggero, ideale anche per far mangiare le verdure ai bambini*.

Potete preparare questa pietanza in primavera, quando ci sono gli spinaci di stagione, ma potrete realizzarla anche nel resto dell'anno grazie agli spinaci surgelati.

Qualche accorgimento per l'acquisto degli spinaci si rende tuttavia necessario. In commercio troviamo questa verdura sia fresca, sia confezionata in buste di plastica sigillate o surgelata. Se decidete di acquistare gli spinaci freschi dovete ricordarvi che le loro foglie devono essere di colore verde brillante. La colorazione deve, infatti, essere uniforme, senza avere parti ingiallite o più scure. Lo stelo, infine, non deve essere assolutamente fiorito.

Dopo averli acquistati, è importante conservare questi prodotti della terra in frigorifero, dentro un sacchetto di carta o di plastica, per un massimo di tre giorni.

*sopra i 3 anni



Preparazione:

  • Per realizzare il risotto con spinaci è necessario utilizzare soltanto le foglie degli spinaci. Dopo aver eliminato i gambi sciacquate la foglie più volte. Quindi lasciatele sgocciolare per bene.
  • A questo punto, affettate a velo la cipolla precedentemente mondata e lavata. Ad operazione conclusa, scaldate l'olio e la metà del Burro Santa Lucia in una casseruola. Una volta che l'olio e il burro saranno caldi, unite la cipolla e fatela appassire a fuoco dolcissimo per una decina di minuti facendo attenzione che non prenda colore (in tal caso bagnatela con un cucchiaio di brodo). Quando la cipolla sarà appassita, unite il riso. Dunque rialzate la fiamma e, mescolando continuamente, fatelo tostare nel fondo di cipolla per qualche minuto. Quando sarà diventato lucido, sfumatelo con il vino e subito dopo con un mestolo di brodo bollente.
  • Mescolate continuamente la preparazione e proseguitene la cottura unendo poco per volta il brodo bollente. Dopo 10 minuti circa unite anche le foglie di spinaci. Rimestate ancora per qualche minuto.
  • A questo punto, aggiungete il Galbanino in Fette tagliato a pezzettini. Dunque amalgamate bene la pietanza. Una volta amalgamata spegnete il fuoco.
  • Ora mantecate il vostro risotto con spinaci insieme a una noce di burro. Quindi versatelo in un piatto da portata profondo e copritene la superficie con la mozzarella Santa Lucia ridotta in fette. Concludete la pietanza passando il piatto nel forno caldissimo per un minuto, il tempo di permettere al formaggio di fondersi.


Curiosità:

Per ottenere un risotto con spinaci davvero perfetto, fate attenzione alla scelta del riso adatto. Occorre un riso che tenga bene la cottura. Preferite quindi il riso Arborio, Carnaroli, o Vialone nano, mentre evitate il riso basmati.

Potete dare un tocco piccante al risotto con spinaci e Galbanino aggiungendo del peperoncino oppure se preferite una nota croccante aggiungete al condimento anche la pancetta a cubetti. Basterà farla rosolare in padella e aggiungerla quasi a fine cottura al resto degli ingredienti.

Se utilizzate gli spinaci surgelati, ricordate di cuocerli a parte per circa 10 minuti prima di procedere con la ricetta. Per tutti gli altri consigli su come cucinare gli spinaci basta visitare la sezione dedicata.

Quello tra spinaci e Galbanino è solo uno degli abbinamenti possibili, tra le tante varianti che potrete sperimentare. Ecco qualche idea per voi.

Se preferite un risotto più cremoso frullate una parte degli spinaci e uniteli al risotto a metà cottura. Oppure sostituite il Galbanino con altri tipi di formaggi morbidi come la crescenza o la ricotta, da aggiungere a fine cottura mantecando con il burro.

Il risotto ai cereali e spinaci è una variante dal gusto morbido, ideale da servire nella stagione estiva per una cena in famiglia.

Scaldate un filo d'olio in una pentola e unite la cipolla tagliata finemente. Fate rosolare per qualche minuto e aggiungete il riso ai cereali.

Fate tostare il riso aggiungendo del brodo vegetale per non farlo asciugare. Cuocete per circa un'ora fino a che il risotto non diventa cremoso.

A metà cottura unite gli spinaci e fateli mantecare con burro e parmigiano grattugiato. Buon appetito!


I vostri commenti alla ricetta: Risotto con spinaci e Galbanino

Lascia un commento

Massimo 250 battute