Pollo Tandoori

Pollo Tandoori
Pollo Tandoori
Pollo Tandoori
Secondi Piatti PT60M PT0M PT60M
  • 4 persone
  • Facile
  • 60 minuti
  • 10 ore di marinatura
Ingredienti:
  • 1 kg di pollo (cosce e sovracosce)
  • 125 g di Yogurt Intero Galbani
  • il succo di 1 limone
  • 1 cucchiaio di paprika dolce
  • 1 cucchiaio di paprika piccante
  • 1 cucchiaio di garam masala
  • sale q.b.

Galbani

Yogurt Intero

Lo yogurt intero Galbani ha un sapore delicato e una consistenza cremosa, ideale per mantecare e per donare morbidezza agli impasti/creme/salse. Scopri le curiosità

presentazione:

Volete organizzare una serata etnica a casa vostra o semplicemente avete voglia di assaporare un piatto che sia lontano dai tipici sapori italiani e mediterranei? Allora, il piatto che vi proponiamo di realizzare per appagare la vostra voglia di cucina esotica è il delizioso pollo tikka masala.

Il mondo in cui vi addentrerete, preparando e gustando questa prelibatezza, sarà quello dei colori, delle spezie e dei sapori decisi che caratterizzano la cucina orientale.

Potrete anche imparare ad usare nuovi metodi di cottura. Infatti, il pollo tikka masala è un piatto indiano e, di conseguenza, il metodo di cottura più fedele alla sua cultura culinaria sarebbe nel forno tandoori. Da cui prende anche il nome la ricetta del gustosissimo pollo tandoori.

Questo particolare strumento della cucina indiana è in grado di raggiungere temperature elevatissime, ma, se non ce l'avete, non disperate! Questo piatto vi riuscirà perfettamente anche se cuocete il pollo nel vostro forno di casa.

Vi abbiamo incuriosito? Allora, continuate a seguirci nella sua preparazione, in cui vi indicheremo i diversi passaggi di questa semplice e gustosa ricetta.



Preparazione:

  • Iniziate a preparare il pollo tikka masala prendendo il petto di pollo e tagliandolo a cubetti. Fate attenzione a rimuovere per bene l'osso centrale prima di realizzare i bocconcini;
  • passate ora a preparare la marinatura: in una ciotola mettete lo Yogurt Bianco Magro Galbani, lo zenzero fresco grattugiato, il garam masala, 3 g di paprika affumicata, il succo di mezzo limone e un pizzico di sale. Mescolate tutti questi ingredienti con un cucchiaio e aggiungeteci i cubetti di pollo assieme a 3 spicchi d'aglio finemente tritati. Una cosa importante da tenere presente è quella di immergere totalmente i pezzi di pollo nella marinatura, così da rendere il tutto uniforme;
  • coprite la ciotola con la pellicola trasparente e riponetela nel frigorifero per almeno 6 ore;
  • trascorso il tempo di marinatura, tirate fuori dal frigo la ciotola, aspettate qualche minuto che il pollo si intiepidisca, disponetelo su una teglia e infornatelo in forno ventilato preriscaldato a 220° per circa 20 minuti, o finché sulla superficie non vedete formarsi una bella crosticina dorata.
  • nel frattempo, dedicatevi alla preparazione della salsa con cui accompagnare il pollo: tritate sottilmente l'aglio e la cipolla, tagliate il peperoncino per il lungo, privatelo dei semi e sminuzzatelo. Mettete una padella sul fuoco e, con un filo d'olio, fate un soffritto di aglio, cipolla e peperoncino a fiamma media. Dopodiché, aggiungete le restanti spezie, ossia: la curcuma, la restante paprika, il cumino e il coriandolo e fatele tostare per pochi minuti;
  • a questo punto, versate la passata di pomodoro nella padella, aggiungete lo zucchero di canna, aggiustate di sale e coprite con un coperchio facendo cuocere il tutto per 10 minuti. Pochi minuti prima della fine della cottura della salsa, aggiungete la panna e mescolate bene;
  • il pollo ora avrà terminato i suoi 20 minuti di cottura, sfornatelo e aggiungetelo alla salsa cremosa nella padella. Mescolate bene il tutto, così da far amalgamare i diversi ingredienti, ed ecco che il vostro pollo tikka masala sarà pronto per essere servito ben caldo e gustato.


Curiosità:

Il pollo tikka masala è uno dei piatti più famosi della cucina orientale, anche se in molti sostengono che sia nato in Gran Bretagna, tanto da arrivare addirittura a definirlo "il vero piatto nazionale britannico".

Il suo nome, comunque, è innegabilmente indiano. Se dovessimo tradurre il nome di questo piatto, potremmo farlo con "pezzi di pollo speziati". La parola "tikka", infatti, significa "pezzi, tocchetti", mentre la parola "masala" indica la miscela di spezie che si usa per insaporirlo.

Ecco alcuni consigli per rendere il vostro pollo tikka masala ancor più speciale e irresistibile.

Questo piatto è perfetto da portare in tavola sia come secondo piatto di carne, sia come piatto unico: basta accompagnarlo con del riso basmati cotto al vapore. Il contrasto tra il bianco candido del riso e il colore del pollo sarà uno spettacolo anche per gli occhi!

Per cuocere al meglio i bocconcini di pollo, potete infilzarli su degli stecchi di legno per spiedini oppure cucinarli sulla griglia. Ricordate, inoltre, che per preparare il tikka masala potete usare la parte del pollo che preferite, comprese le cosce.

Se lo avete a disposizione, potete sostituire l'olio extravergine con il ghee, che non è altro che burro chiarificato. Potete anche scegliere di aggiungere più o meno spezie alla vostra miscela o modificarne la composizione, ad esempio sostituendo il coriandolo con il prezzemolo. Il risultato sarà eccezionale comunque!


I vostri commenti alla ricetta: Pollo Tandoori

Lascia un commento

Massimo 250 battute