DolcelattePresenta

Plumcake salato con zucca e gorgonzola

Ricetta creata da Galbani
Plumcake salato con zucca e gorgonzola
Vota
Media0

Presentazione

Il plumcake salato con zucca e gorgonzola è una pietanza tipica della stagione autunnale, perfetta per essere servita come antipasto o in un gustoso aperitivo. I più piccoli* possono portarla a scuola e consumarla a merenda, oppure può essere indicata per un pranzo al sacco durante un pic_nic.

La consistenza morbida e cremosa della zucca permette al plumcake di rimanere soffice per un paio di giorni, quindi potrete tranquillamente prepararlo con largo anticipo rispetto al momento in cui volete servirlo in tavola. È delizioso anche freddo!

La ricetta che vi proponiamo ha come ingredienti principali della zucca di stagione e il Gorgonzola D.O.P Dolcelatte, un abbinamento particolarmente saporito che potrà sicuramente soddisfare i gusti di tutta la famiglia.

*sopra i 3 anni

Facile
6
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 100 g Gorgonzola D.O.P Dolcelatte Galbani;
  • 350 g di zucca;
  • 2 uova ;
  • 1 vasetto di yogurt bianco;
  • 100 g olio extravergine di oliva;
  • 350 g di farina 00,
  • 1 bustina di lievito per torte salate

Preparazione

La ricetta del plumcake salato con zucca e gorgonzola è molto semplice e veloce, infatti questa è un'ottima idea da sfruttare come salva cena o per approntare un gustoso aperitivo dell'ultimo minuto nel caso di ospiti a sorpresa.

01

Prima di ogni altra cosa lavate la zucca, eliminate la buccia esterna e tagliate a cubetti la polpa. In una pentola di medie dimensioni fate ora a bollire dell'acqua, salatela e fate cuocere la zucca a fuoco lento per circa 12 minuti. Passato questo tempo la polpa dovrebbe essersi sufficientemente ammorbidita, ma vi consigliamo di pungerla la con una punta di forchetta e verificarne la consistenza. Quando sarà pronta potrete estrarla e, grazie uno scolapasta, eliminare l'acqua in eccesso.

02

Prendete il Gorgonzola D.O.P Dolcelatte e tagliatelo a cubetti. Inseritelo adesso in un mixer insieme alla polpa di zucca e frullate entrambi gli ingredienti finché non avrete ottenuto un composto denso e cremoso.

03

In una ciotola piuttosto capiente sbattete le uova, aggiungete il sale, il pepe e infine il vasetto di yogurt bianco. Amalgamate il tutto con una frusta a mano o con uno sbattitore elettrico.

04

È giunto il momento di aggiungere l'olio extravergine d'oliva e il composto di zucca e gorgonzola. Continuate a mescolare con la frusta per amalgamare gli ingredienti alla perfezione, aggiungendo per ultimi la farina setacciata e il lievito.

05

Imburrate e infarinate uno stampo per plumcake, quindi trasferite l'impasto aiutandovi con una spatola o un cucchiaio di legno. Preriscaldate il forno a 160° se volete utilizzare la funzione ventilata, o a 180° se preferite la modalità statica. Infornate il plumcake per circa 45 minuti, alla fine dei quali dovrete fare la prova stecchino: inseritelo nel composto e, se estraendolo lo vedrete perfettamente asciutto, vorrà dire che il plumcake è cotto.

06

Prima di sfornare il plumcake, fatelo raffreddare per almeno una decina di minuti, infine tagliatelo e servitelo in fette o in quadrotti.

Varianti

Uno dei maggiori vantaggi della ricetta del plumcake con zucca e gorgonzola, è che potete personalizzarla e variarla davvero in moltissimi modi. La zucca si presta infatti a moltissimi abbinamenti gastronomici e vi permette di ottenere sapori sempre diversi e molto gustosi.

Fra i primi ingredienti che potete cambiare e combinare in base alle vostre preferenze ci sono salumi e formaggi. Al posto del Gorgonzola D.O.P Dolcelatte potete infatti utilizzare il Galbanino e aggiungere della mortadella a cubetti. In questo modo otterrete un plumcake dal gusto più delicato, ma altrettanto appetitoso.

Se non avete a disposizione della zucca e volete preparare questo plumcake in primavera, potete seguire lo stesso procedimento con le patate, alle quali vi suggeriamo di abbinare Mozzarella Santa Lucia.

Chi ama le verdure potrà sicuramente apprezzare un plumcake realizzato con gli spinaci e semi di zucca. In questo caso dovrete cuocere gli spinaci in abbondante acqua salata, frullarli con delle patate lesse e aggiungere infine al composto i semi di zucca tritati grossolanamente. Questi ultimi potranno essere anche usati come guarnizione da distribuire sulla superficie del vostro plumcake.

Ulteriori varianti si possono ottenere utilizzando le melanzane grigliate, le zucchine, le bietole, la scamorza affumicata, il salame, il prosciutto crudo o cotto e vari semi oleosi (lino, sesamo, finocchio e cumino).

Se vi è piaciuta la ricetta del nostro plumcake con zucca e gorgonzola, vi suggeriamo di provare anche la gustosa torta salata con zucca e le tartellette alla zucca con Gorgonzola DOP e noci.

Suggerimenti

La preparazione del nostro plumcake è sicuramente adatta anche ai meno esperti in cucina, tuttavia per ottenere un risultato perfetto è necessario seguire alcuni piccoli accorgimenti.

Il primo riguarda la cottura della zucca: a seconda del grado di maturazione della vostra zucca, dovrete aumentare o diminuire di qualche minuto il tempo che vi abbiamo indicato. Quando infatti viene utilizzata una zucca dalla polpa molto matura è probabile che, lasciandola in acqua bollente per un tempo eccessivo, rischi di sfaldarsi, perdere peso e consistenza. Questo andrebbe a compromettere la buona riuscita del plumcake, poiché nella fase di cottura in forno potrebbe non asciugarsi e far rimanere l'impasto crudo al centro.

Il secondo suggerimento riguarda il formaggio: prelevatelo dal frigo almeno un quarto d'ora prima di unirlo alla zucca, o se preferite mettetelo 30 secondi in microonde per farlo ammorbidire. Zucca e formaggio devono amalgamarsi perfettamente prima di essere aggiunti all'uovo, in caso contrario a cottura ultimata la distribuzione degli ingredienti potrebbe risultare non del tutto omogenea.

L'ultimo trucchetto riguarda invece lo stampo da forno. Nel caso vogliate dare una forma del tutto particolare al vostro plumcake, potete utilizzare uno stampo per ciambella. Questa è una soluzione particolarmente indicata nel caso decidiate di servire la vostra pietanza senza prima tagliarla a fette. La forma della ciambella vi permette infatti di adagiarla comodamente su un piatto piano da portata e presentarla in tavola ancora intatta.

Perché non completare il vostro pasto con un goloso dolce? Il plumcake senza yogurt potrebbe fare al caso vostro.

Curiosità

La zucca è un vero e proprio simbolo della stagione autunnale. La sua fama è dovuta non solo alla festa di Halloween, ma anche al fatto che in cucina si rivela essere un vero e proprio jolly. È infatti adatta sia alle preparazioni salate sia a quelle dolci e può essere sapientemente sfruttata in ogni fase del pasto.

Della zucca si può mangiare davvero tutto: la buccia, i semi, le foglie, i germogli e i fiori. Ognuna di queste parti si presta a realizzare pietanze davvero appetitose, permettendo al tempo stesso di creare abbinamenti di sapori sempre nuovi.

A conferma del fatto che delle zucche non si butta nulla, vi sveliamo che venivano anticamente svuotate e trasformate in strumenti musicali, oppure utilizzate come contenitori per trasportare bevande.

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche