Involtini di pollo con pesto prosciutto e formaggio

Ricetta creata da Galbani
Involtini di pollo con pesto prosciutto e formaggio
Vota
Media0

Presentazione

Sfiziosi e stuzzicanti gli involtini di pollo sono da sempre un piatto molto amato da adulti e bambini*. La carne morbida e gustosa del pollo si presta ad essere cucinata con diversi ingredienti, a volte anche molto distanti tra loro come sapori. Tutti i palati, dunque, usciranno pienamente soddisfatti da un pranzo o da una cena a base di involtini.

Questa ricetta rappresenta poi un salvagente culinario, data la rapidità e la facilità di realizzazione. Anche dopo una giornata intensa sarà infatti un piacere mettersi ai fornelli per pochissimi minuti e portare in tavola alla propria famiglia un piatto goloso e succulento. Gli involtini di pollo sono anche molto semplici da accompagnare. Un’insalata mista con verdura di stagione, o un soffice purè di patate, rappresentano due delle soluzioni di contorno solitamente più amate.

La versione che indichiamo di seguito è quella estremamente golosa degli involtini di pollo con pesto di basilico, prosciutto e formaggio. Si tratta chiaramente di un secondo piatto di carne così conosciuto e apprezzato che ogni regione ha ricette alternative che optano per ingredienti differenti.

*sopra i tre anni

Facile
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 petti di pollo a fettine sottili
  2. 50 g di Prosciutto Cotto Galbacotto Fetta Golosa Galbani
  3. 4 fette di Galbanino Fior di Fette Galbani
  4. 1 cipolla
  5. salvia tritata q.b.
  6. sale q.b.
  7. mezzo vasetto di pesto di basilico
  8. olio extra vergine d’oliva

Preparazione

L’intero procedimento di realizzazione degli involtini di pollo con prosciutto, formaggio e pesto è molto elementare e facile. Seguire passo dopo passo le poche operazioni che questa ricetta presuppone vi garantirà un piatto eccellente sicuramente molto apprezzato a tavola. Ecco come occorre procedere.

01

Partite preparando al meglio la carne scelta per comporre questo piatto. Con un batticarne pestate le fettine di petto di pollo in modo da renderle più sottili possibili. In questa maniera saranno facilmente maneggiabili e piegabili su sé stesse così da permettere la creazione di simpatici involtini.

02

A questo punto condite le fettine di pollo con salvia e sale in modo completo ed uniforme. Spalmate con un coltello il lato interno di ogni fetta con il pesto di basilico. Non eccedete nella quantità visto che il sapore del pesto è piuttosto deciso e penetrante. Uno strato leggero ma omogeneo sarà più che sufficiente.

03

Adesso procedete costruendo il vero e proprio involtino. Adagiate all’interno di ogni pezzo di pollo una fetta di Prosciutto Cotto Fetta Golosa, e una di Galbanino Fior di Fette. Cercate di disporre entrambi gli ingredienti in modo ordinato così da dare una forma abbastanza regolare all’involtino, e facilitarvi la successiva operazione di creazione del rotolino.

04

Chiudete gli involtini facendo attenzione a non spostare gli ingredienti. Aiutatevi con un normale stuzzicadenti da cucina. Potete adoperare anche spago da alimenti.

05

In una padella antiaderente a parte mettete a soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti piccoli e un goccio d’olio extra vergine d’oliva. Ponete nella padella gli involtini e fateli rosolare da ambo i lati per pochi minuti. Aggiungete un mezzo bicchiere d’acqua qualora il pollo sembri scottarsi eccessivamente. Coprite con il coperchio e lasciate sul fuoco a fiamma bassa per un quarto d’ora.

06

Terminati i 15 minuti siete pronti a servire i vostri involtini di pollo al prosciutto, formaggio e pesto. Disponeteli con ordine su un piatto e versateci sopra il loro liquido di cottura, che creerà nel piatto una favolosa e saporita crema di condimento. Qualora desideriate un sapore più marcato potete aggiungere ancora un po’ di salvia tritata, di sale ed eventualmente di spezie aromatiche a piacere.

Varianti

Gli involtini di pollo ripieni di Prosciutto Cotto Fetta Golosa, di Galbanino Fior di Fette e di pesto oltre ad essere buonissimi avranno un gusto bilanciato e perfettamente adatto ad ogni tipo di stagione o contesto. Qualora però cerchiate sapori differenti e più azzardati potete optare per numerose varianti rispetto alla ricetta qui menzionata. Ad esempio un’opzione interessante è quella di aggiungere agli ingredienti anche un piccolo quantitativo di farina. Dopo la battitura delle fettine di pollo dovrete procedere a salare e speziare la carne, e ad impanarla nella farina. È sufficiente passare ogni fetta da ambo i lati in un piatto fondo contenente uno strato di farina. In tal modo i vostri involtini a fine cottura risulteranno avvolti da un liquido di cottura molto più cremoso.

Un’altra variazione della ricetta è quella che prevede di preparare il soffritto di cipolle alla base della cottura con Burro Santa Lucia al posto dell’olio. Chiaramente il sapore finale risulterà arricchito e più deciso.

Ulteriore possibilità meno adatta ai bambini è quella che prevede di sfumare con poche dita di vino bianco in cottura. I vostri involtini avranno a fine cottura un fantastico colore dorato.

Suggerimenti

La ricetta degli involtini farciti con formaggio filante, prosciutto cotto e pesto è dolce ed equilibrata. Infatti il sapore del Galbanino Fior di Fette, quello del Prosciutto Cotto Fetta Golosa, e quelli di pesto e pollo, sanno amalgamarsi in una combinazione davvero delicata e sfiziosa. Fate però attenzione a non eccedere con gli ingredienti. Involtini pieni e ricchi di sapore vanno bene, ma troppo gonfi e difficili da chiudere saranno un problema in fase di cottura e andranno molto probabilmente ad avere un gusto finale decisamente sbilanciato. C’è quindi il rischio di far fuoriuscire il ripieno se esagerate in fase iniziale. Anche per questo motivo cercate già in fase di spesa di scegliere fettine di pollo piuttosto sottili, e dunque più facili da arrotolare.

Altro consiglio utile soprattutto per far apprezzare ancora di più ai bambini* questa ricetta è quello di abbellire e decorare il piatto di servizio. Qualche piccolo cubetto di Galbanino intorno agli involtini può rappresentare un ottimo mezzo per coinvolgere ancora di più i piccoli commensali.

*sopra i tre anni

Curiosità

Secondo alcuni addetti ai lavori questa ricetta è tipicamente invernale. In modo particolare a questa conclusione si giunge considerando che gli involtini di pollo vanno serviti caldi e accompagnati da un contorno. In realtà altre scuole di pensiero fanno di questo piatto un ottimo finger food in occasione di feste o cerimonie anche nelle stagioni più miti. Realizzati in dimensione ridotta e modificati a piacere per quanto concerne la ricetta di partenza, questi involtini diventano infatti ottimi stuzzichini mono porzione.

Si dice che il ripieno degli involtini di pollo possa essere variato in modo assolutamente libero a seconda dei gusti di chef o ospiti. Palati diversi potrebbero apprezzare una farcia più rustica a base di brie e speck, o una montagnola con i funghi. In ogni caso è sempre fondamentale cercare di bilanciare sapori e combinazioni di ingredienti così che nessuno di essi prevalga sugli altri.

Prova anche

Scopri di più