CademartoriPresenta

Insalata di nervetti

Ricetta creata da Galbani
Insalata di nervetti
Prova con
Pecorino Rigatello Cademartori
Cademartori
Vota
Media0

Presentazione

In quasi tutte le osterie lombarde, non molto tempo fa e ancora oggi, si gusta spesso l'insalata di nervetti, che rappresenta un piatto tipico davvero prelibato. Questo piatto così particolare, in dialetto, viene chiamato spesso "nervitt", come direbbe un milanese. I nervetti vengono spesso consumati come antipasto o come un secondo piatto, particolare ma davvero buonissimo!

Non sono molti a conoscere questo piatto così unico dell'usanza lombarda, per cui se cercate un modo di stupire i vostri ospiti questa è la ricetta che fa per voi!

Si tratta di un piatto sfizioso, di solito si serve a temperatura ambiente, né caldo né troppo freddo, per assaporare a pieno il suo gusto delicato. L'insalata di nervetti è una ricetta tipica della cucina "antispreco", infatti viene realizzata con ingredienti che vengono giudicati di scarto, ma che in realtà sono ottimi per preparare deliziose ricette!

Se cercate il modo di rendere speciale il vostro aperitivo, preparando qualcosa di tipico e genuino, provate a preparare una deliziosa insalata di nervetti, potete anche distribuirla su delle tartine e servirle ai vostri ospiti con l’aggiunta del Pecorino Rigatello Cademartoriche donerà ancora più gusto al vostro piatto.

Ma di cos'è fatta l'insalata di nervetti? Di solito viene realizzata con un mix di parti del vitello, insaporiti da qualche verdura e un pizzico di sale, una ricetta semplice ma perfetta!

Media
4
170 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 2 piedini interi di Vitello
  • 400 g di Fagioli Borlotti cotti
  • 150 g di Pecorino Rigatello Cademartori
  • 1 Cipolla intera
  • 2 Porri interi
  • Olio Extravergine d’Oliva q.b
  • 1 ciuffo di Prezzemolo
  • 1 spicchio d'Aglio
  • Sale, Pepe e Aceto q.b.

Preparazione

L'insalata di nervetti è un antico piatto lombardo, tradizionalmente servito come antipasto nelle osterie per accompagnare le bevande consumate al bancone. Si tratta di una pietanza a base di piedini di vitello bolliti e tagliati a bastoncini, conditi poi con fagioli, cipolla, prezzemolo e pezzetti di Pecorino Rigatello Cademartori.

Se avete voglia di portare in tavola un piatto di altri tempi, questa è la ricetta che fa al caso vostro. Non vi resta che seguire passo passo queste facili istruzioni.

01

Prima di tutto, immergete i piedini di vitello in una pentola con abbondante acqua salata, portate a bollore e lessateli per due ore e mezza. Una volta cotti, scolateli, staccate i nervetti dall'osso e tagliateli a listarelle.

02

Trasferite i nervetti in una ciotola capiente e unitevi i fagioli, l'aglio e il prezzemolo tritati, la cipolla a fette e i porri tagliati a rondelle. Aggiungete anche il Pecorino Rigatello Cademartori tagliato a dadini.

03

A questo punto, preparate un'emulsione mescolando 6 cucchiai di olio con 3 di aceto e un pizzico di sale e pepe. Una volta ottenuto un intingolo omogeneo e denso, usatelo per condire l'insalata e servite.

Curiosità

I nervetti, che in molti non conoscono, sono degli ingredienti tipici di una cucina povera, che non vuole buttare via proprio nulla. Questa ricetta fa parte dell'usanza milanese e anche veneziana, qui i nervetti vengono usati per numerose ricette, spesso caratterizzate da altri ingredienti tipici del territorio.

In particolare, l'insalata di nervetti è un caposaldo delle osterie più antiche di Milano. Questo piatto nasceva per essere servito ai numerosi viandanti che, durante i loro viaggi, avevano bisogno di un piatto gustoso a poco prezzo. Anche a Venezia, nei ristoranti più storici, i nervetti vengono serviti in insalata come specialità tipica ai turisti e ai numerosi passanti.
“Nervett” è il termine dialettale con cui a Milano definiscono i tendini e le cartilagini di cui è composta questa ricetta, che può essere preparata sia con vitello o manzo.

L'usanza vuole che questo piatto venga servito in apposite insalatiere, accompagnato spesso da verdure ma, nelle varianti più comuni anche da fagioli lessati, che lo rendono un piatto completo e ancora più gustoso.

Prova anche

Cademartori

Scopri di più