Finocchi fritti e mozzarella

Finocchi fritti e mozzarella
Contorni
ContorniPT25MPT10MPT35M
  • 4 persone
  • Facile
  • 35 minuti
Ingredienti:
  • 4 finocchi
  • 1 confezione di Ciliegie Di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  • 4 uova
  • 4 foglie di salvia
  • 1 limone
  • 4 foglie d'alloro
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di farina
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

presentazione:

I finocchi fritti sono una ricetta sfiziosa e pratica, diversa dal solito e arricchita da filanti Ciliegie di Mozzarelle Santa Lucia impanate e fritte. Un ottimo modo per far mangiare questo tipo di verdura anche ai bambini* o per non utilizzarli esclusivamente crudi e nelle insalate.

* sopra i 3 anni

Preparazione:

Potete servire i finocchi fritti sia come contorno che come antipasto, ma anche come pietanza per un aperitivo a buffet. La preparazione è davvero semplice e vi bastano pochi minuti per cuocerli.

  1. 1.Lavate i finocchi in acqua fredda, quindi incideteli a croce sul fondo e metteteli a cuocere per 15 minuti in una pentola con acqua bollente salata dove avrete messo anche le foglie d’alloro e mezzo limone.
  2. 2.Quando cotti, scolateli e lasciateli freddare, quindi tagliate ognuno in 4 fette spesse almeno 2 centimetri. A questo punto sbattete le uova assieme a metà del parmigiano, la farina e del sale.
  3. 3.Passate ogni fetta di finocchio nella pastella, quindi friggetele in olio di semi molto caldo. Fate altrettanto con la salvia e le Ciliegie Di Mozzarella Santa Lucia. Quando il tutto sarà ben dorato, mettete ad asciugare su carta assorbente. Salate i finocchi fritti e servite.

Varianti:

Le fettine di finocchio fritto sono un'idea croccante e sfiziosa per una cena in compagnia, una ricetta facile da mettere in pratica che potrete gustare da sola o come contorno per un secondo di carne o pesce, tipo il petto di pollo alla piastra o i filetti di salmone scottati in padella.

Se non volete utilizzare la pastella, potete preparare degli appetitosi finocchi anche impanati, che saranno ugualmente croccanti e gustosi: in questo caso, dopo averli lessati e tagliati a fette, passateli prima nella farina, poi nell'uovo sbattuto e infine in un mix di pangrattato, aglio tritato, parmigiano (o pecorino) grattugiato, sale, pepe e altre erbe aromatiche a piacere; a quel punto immergeteli in un pentolino di olio di semi bollente e cuocete fino a completa doratura, prelevandoli infine con una schiumarola.

Preferite la consistenza cremosa dei finocchi gratinati? Procedete in questo modo: preparate una besciamella fatta in casa addensando in un pentolino burro, farina e latte caldo, e nel frattempo lessate i finocchi come vi abbiamo indicato; sporcate il fondo di una pirofila con un mestolo di salsa, quindi adagiatevi sopra gli ortaggi e copriteli con la restante besciamella e con una generosa spolverizzata di formaggio grattugiato; infornate a 200° per 20 minuti e serviteli ancora caldi.

Consigli:

La frittura è la preparazione tipica delle feste come il Natale, quando ci si riunisce per gustare deliziosi manicaretti. Ecco i nostri consigli per preparala al meglio: il segreto della frittura sta nella pastella che deve avere la giusta consistenza (né troppo liquida né troppo solida).

Preparandone in abbondanza potrete friggere anche altre verdure, oltre ai finocchi, come cipolle, funghi, asparagi, carote, fiori di zucca, ma anche pomodori, patate, melanzane e broccoli. Prima di friggerle, vi consigliamo di cucinare le verdure secondo le nostre indicazioni, infatti grazie alla cottura queste diventeranno morbide e saporite.

Una volta pronte, potrete conservare le vostre verdure in forno caldo (a fuoco basso) fino al momento di servirle accompagnate da salse come maionese, ketchup o senape.


Curiosità:

Se preferite gustare i finocchi in insalata, provate la versione alla siciliana: lavate il finocchio, mondatelo e tagliatelo a fette sottili, quindi sbucciate un'arancia e pelate gli spicchi a vivo per ottenere solo la polpa dolce. Mettete tutto in una ciotola e aggiungete una cipolla tritata finemente, una manciata di olive nere denocciolate e un paio di cucchiai di olio extravergine d'oliva; insaporite con un pizzico di sale e pepe e servite.

Se invece avete in programma un menù rustico, impiegate i finocchi per realizzare una stuzzicante torta salata di pasta sfoglia: fate soffriggere i finocchi in padella con olio, aglio e cipolla, aggiungete il latte e regolate di sale e pepe; quando il composto risulterà abbastanza denso unite in pentola delle striscioline di speck e mescolate per insaporire. Versate il tutto in uno stampo foderato con il rotolo di pasta sfoglia e poi coprite con 2 uova sbattute insieme al parmigiano, ripiegate i bordi di pasta verso l'interno e infornate a 200° per circa 25-30 minuti.


I vostri commenti alla ricetta: Finocchi fritti e mozzarella

Lascia un commento

Massimo 250 battute