Tortelli dolci fritti con Crema alla Ricotta

Tortelli dolci fritti con Crema alla Ricotta
Tortelli dolci fritti con Crema alla Ricotta
Tortelli dolci fritti con Crema alla Ricotta
Dessert PT30M PT60M PT90M
  • 8 persone
  • Media
  • 90 minuti
Ingredienti:
Per la pasta (20-25 tortelli):
  • 500 g farina
  • 80 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 100 g zucchero
  • 5 g lievito per dolci
  • 2 uova
  • 50 g vino bianco

Per il ripieno:
  • 2 confezioni di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • scorza grattugiata di ½ arancia
  • scorza grattugiata di ½ limone
  • olio di semi per friggere
  • zucchero a velo per decorare

Galbani

Ricotta

La ricotta Santa Lucia ispira la tua creatività in cucina grazie alla sua consistenza soffice e morbida che la rende l’ingrediente ideale per tanti piatti sia dolci che salati, sia a caldo che a freddo. Scopri le curiosità

presentazione:

Forse non tutti sanno che i ravioli, piatto tipico della cucina italiana e presenti anche nella gastronomia di numerosi Paesi esteri, possono essere consumati in due diverse varianti: sia dolci che salati, a seconda del loro ripieno e condimento.

In questa ricetta andremo a vedere insieme come preparare la versione “dolce”, a base di ricotta, dei ravioli.
Diffusi soprattutto nel periodo di carnevale, ma ideali anche per altre occasioni, i ravioli dolci con ricotta sono dei fragranti e friabili dolcetti fritti, con cuore morbido e soffice.
Questo grazie all’utilizzo della Ricotta Santa Lucia, che travolgerà il vostro palato con estrema bontà.

Per gli amanti del cioccolato, è possibile arricchire la farcia aggiungendo alla Ricotta Santa Lucia delle gocce di cioccolato fondente. Ciò renderà ancora più gustosi ed invitanti i vostri ravioli.

 

Preparazione:

Per la realizzazione della pasta prendete tutti gli ingredienti e metteteli in una ciotola; impastate energicamente il composto e quando risulterà senza grumi ed omogeneo copritelo con la pellicola trasparente, per lasciarlo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

A questo punto, potete passare alla preparazione del ripieno: dopo aver preparato la crema di ricotta seguendo il procedimento, stemperatela insieme alla scorza di limone e di arancia grattugiate.

Aiutandovi con il matterello, stendete la pasta e create dei dischi sui quali metterete un cucchiaio di crema. Chiudeteli con un altro disco posizionato sopra di esso e sigillate i dischi facendo pressione sui bordi.

Pronti per essere fritti in olio caldo, non appena i vostri ravioli dolci di ricotta saranno diventati dorati, toglieteli dall’olio, scolateli ed asciugateli bene su uno strato di carta assorbente.
Spolverizzateli con zucchero a velo e serviteli ben caldi ai vostri ospiti.



Curiosità:

I ravioli ricotta, oltre ad essere diffusi in tutt'Italia nel periodo di carnevale, sono dolci tipici della pasticceria siciliana, meglio conosciuti come cassatelle fritte, tipiche della zona di Trapani. Nella versione più ricca vengono invece conosciute come genovesi, abbinando alla crema di ricotta della farcitura della deliziosa crema pasticcera. I primi sono ravioli fritti mentre i secondi sono cotti in forno, rappresentando un'alternativa meno impegnativa ideale per una colazione senza troppi sensi di colpa.

Provate a realizzare le genovesi per servirle insieme ai ravioli fritti in un bel cesto di dolci di carnevale. Per prepararlo vi serviranno della pasta frolla, della crema di ricotta e della crema pasticcera. Preparate un impasto di frolla liscio e omogeneo e lasciatelo riposare in frigo per un paio d'ore. Rimuovete l'impasto e stendetelo su una spianatoia con uno spessore abbastanza sottile. Formate dei cerchi con una rotella e aggiungete un cucchiaio di crema di ricotta e uno di crema pasticcera. Infornate le genovesi in forno a 180° fino a duratura (ci vorranno circa 25 minuti). Le genovesi sono un'ottima merenda da proporre ai vostri bambini* e magari da fare insieme a loro.

Se invece volete proporre una versione diversa de ravioli di ricotta potete pensare di cuocerli in padella semplicemente con un filo d'olio: coprite con il coperchio e lasciate che si dorino delicatamente. Ci vorranno circa 20 minuti per lato. Questa è un'ottima alternativa ai ravioli dolci fritti. Spolverizzate la superficie con zucchero a velo, cacao o cannella, o potete anche aggiungere della buccia grattugiata di limone e arancia, per renderli ancora più profumati. Ogni raviolo va gustato rigorosamente bollente, per assaporare il cuore morbido ripieno di ricotta di questo dolce semplice ma straordinario.

*sopra i 3 anni


I vostri commenti alla ricetta: Tortelli dolci fritti con Crema alla Ricotta

salupapa
ottimi

Lascia un commento

Massimo 250 battute