Santa LuciaPresenta

Fagioli neri alla messicana

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Oggi vogliamo proporvi una ricetta tipica del Messico: la zuppa di fagioli neri alla messicana. I fagioli neri alla messicana sono un piatto gustoso e pieno di sapore, semplice da realizzare e la sua preparazione richiede solo pochi ingredienti. Perché non provare questo piatto messicano fatto in casa?

Un piatto veramente saporito e dal gusto piccante arricchito con pomodori freschi, cipolla e la Mortadella Bologna IGP Olimpia tagliata a dadini.

I fagioli neri alla messicana vengono serviti solitamente con delle tortillas di farina bianca oppure in accompagnamento a piatti di carne. Sono il contorno ideale per una cena alla messicana gustosa e saporita.

Continuate a leggere qui sotto dove vi spieghiamo come preparare i fagioli neri alla messicana.


Facile
4
75 minuti
circa 12 ore per l'ammollo dei fagioli
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 300 g di fagioli neri secchi
  2. 150 g di pomodori
  3. 150 g di Mortadella Bologna IGP Olimpia
  4. 1 l di brodo di pollo
  5. 1 cipolla
  6. 2 spicchi di aglio
  7. 1 pizzico di cannella in polvere
  8. 1 noce di Burro Santa Lucia Galbani
  9. sale fino e pepe nero q.b.

Preparazione

  • La sera prima mettete in ammollo i fagioli secchi in una ciotola piena di acqua fredda e lasciateli riposare per tutta la notte.
  • Il giorno dopo lavate i fagioli e scolateli. Mettete in una padella dal bordo alto il Burro Santa Lucia insieme alla cipolla e all'aglio tritati.
  • Tagliate i pomodori e la Mortadella Bologna IGP Olimpia a straccetti e versateli nella padella. Fate soffriggere il tutto per alcuni minuti quindi aggiungete la cannella in polvere e i fagioli neri. Fate rosolare a fuoco basso e lasciate insaporire i fagioli con il pomodoro e gli altri ingredienti.
  • Aggiungete lentamente il brodo di pollo, coprite la padella con un coperchio lasciando un poco di spazio per far uscire il vapore e lasciate cuocere a fiamma dolce per 45-50 minuti. Assicuratevi che il composto continui a bollire lungo tutta la cottura.
  • Una volta cotti, aggiungete il sale e il pepe, mescolate il tutto con un cucchiaio di legno e disponete la zuppa di fagioli neri alla messicana in dei piatti piani. Volendo potete accompagnare il piatto con delle tortillas di farina o con delle fette di pane tostato.

Curiosità

Esistono tantissime varianti della zuppa di fagioli: in Toscana, ad esempio, è tipica la zuppa di farro e fagioli, mentre nel territorio romano è molto diffusa la zuppa di fagioli con cotiche (ovvero la pelle del maiale). Andando a ritroso nel tempo, nel mondo greco e romano era frequente mangiare fagioli. Dopo la scoperta dell’America, vennero introdotte diverse forme di coltivazione e la diffusione di questo tipo di legumi subì un forte incremento.

La zuppa di fagioli nasce come piatto povero, semplice da realizzare e richiedente poco tempo per la sua preparazione, consumato principalmente da contadini. Oggi ne esistono tantissime varianti ed è una preparazione amata da tantissime persone di tutte le culture e ceto sociale.

Se amate i sapori piccanti, potete realizzare una buonissima minestra di fagioli neri piccante, aggiungendo nel procedimento del peperoncino, prima della cottura dei fagioli. Iniziate quindi mettendo a mollo i fagioli con abbondante acqua fredda con largo anticipo. Procedete poi facendo rosolare in una padella la cipolla e il peperoncino con un filo d'olio extravergine d'oliva. Aggiungete i fagioli e fate insaporire il tutto. Unite infine la salsa di pomodoro, del brodo, un pizzico di sale e di pepe e mescolate con cura. Fate cuocere coprendo la pentola con un coperchio. Servite e gustate questo piatto caldo e, come ottimo accostamento, potete scaldare delle fettine di pane di segale.

E se volete realizzare un menù totalmente messicano, preparate come secondo piatto delle gustose fajitas vegetariane: il successo sarà garantito!