Santa LuciaPresenta

Cheesecake alla zuppa inglese

Ricetta creata da Galbani
Cheesecake alla zuppa inglese
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Se state cercando un dessert rinfrescante e delizioso che vi garantisca una ricca varietà di sapori e una vera delizia visiva, questa ricetta di cheesecake alla zuppa inglese è perfetta per voi! Sarà un dessert ideale per un pranzo o una cena in famiglia e un ottimo spuntino o colazione nelle calde giornate estive. La sua miscela di sapori, dal fondo croccante allo strato morbido di crema di formaggio, stupirà i vostri ospiti: non ci stupiremo se chiederanno un altro boccone di questa fantastica ricetta.

Potete realizzare questa cheesecake unendo due classici dessert intramontabili: cheesecake e zuppa inglese, chi mai potrebbe resistere?

In questa ricetta vedremo come realizzare una deliziosa cheesecake alla zuppa inglese con ripieno di Ricotta Santa Lucia Galbani abbinata alla morbidezza del Formaggio Fresco Spalmabile in Panetto Santa Lucia Galbani, che accompagneranno tutti gli ingredienti tipici dell'indimenticabile zuppa inglese, uno dei dolci più apprezzati e richiesti nei ristoranti.

Dovrete munirvi anche di pan di Spagna imbevuto di alchermes, un liquore concentrato utilizzata in gelateria e pasticceria per aromatizzare gelati, semifreddi, impasti, dolci e creme, ed è proprio ciò che dà colore e gusto di zuppa inglese!

Media
8
20 minuti
4/5 ore di riposo in frigorifero
Vota
Media0

Ingredienti

Per la base

  • 300 g di biscotti secchi
  • 150 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani

Per la crema di formaggio

  • 600 d di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 280 g di Formaggio Fresco Spalmabile in Panetto Santa Lucia Galbani
  • 4 fogli di colla di pesce
  • 150 g di zucchero a velo
  • 150 g latte intero
  • 250 g di pan di Spagna già pronto
  • 150 g di liquore Alchermes

Per la decorazione

  • panna per dolci q.b.

Preparazione

Seguite il procedimento per ottenere una perfetta cheesecake alla zuppa inglese!

01

Prima di tutto preparate la base: frullate i biscotti secchi, unite il burro precedentemente fuso e amalgamate bene.

02

Foderate una teglia apribile di 24 cm di diametro con della carta forno, versateci dentro il composto di biscotti e livellatelo bene con un cucchiaio. Mettete la teglia in frigo per un'ora circa.

03

Intanto, immergete i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda per 10 minutie, nel frattempo, frullate la ricotta e il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo.

04

Versate il latte in un pentolino e scaldatelo, metteteci dentro i fogli di colla di pesce ben strizzati e fateli sciogliere; versate il latte nel composto con la ricotta e il formaggio spalmabile e frullate il tutto per qualche minuto.

05

Prendete la teglia dal frigo e versateci dentro metà dose di composto; sbriciolate il pan di Spagna in una terrina, aggiungete il liquore alchermes e mescolateli insieme. Distribuite il pan di Spagna all'alchermes nella teglia, sulla crema, e copritelo con la restante crema.

06

Con un cucchiaio o una spatola livellate delicatamente la superficie, poi mettete la cheesecake 4-5 ore in frigo prima di servirla. Decorate la superficie con un po' di panna montata, quando la torta sarà pronta.

Varianti

In cucina, dove la creatività è la parola d'ordine, la cheesecake ci permette di inventare abbinamenti sempre nuovi. Torte dolci, sì, ma anche salate, per uno sfizioso antipasto o una deliziosa cena.

È vero che la cheesecake conquista il palato anche più esigente, nelle sue tante varianti, ma il primato del gusto è detenuto dalla versione più elegante, e la più famosa: la cheesecake ai frutti di bosco e ricotta.

Ma esiste anche la lemon cheesecake curd, una variante sofisticata e profumata. Viene realizzata anch'essa con una base di biscotti e burro fuso, poi farcita con crema di formaggio morbido al gusto di limone. Questa versione prevede l'aggiunta di uova e la cottura in forno alla fine per un risultato finale più compatto. Una torta scenografica e deliziosa da gustare fredda e guarnita con fette di limone e foglioline di menta fresca.

Volete invece una variante che ricordi una torta e soffice come una nuvola? La cheesecake paradiso è una torta fredda, un dessert senza cottura facile e veloce a base di biscotti sbriciolati e burro fuso e un ripieno di crema con panna montata, latte condensato e gelatina. Una ricetta, questa, ispirata alla famosa torta paradiso al burro, che però non prevede una cottura in forno, ed è quindi perfetta per l'estate. Durante questa preparazione, infatti, la torta verrà conservata in frigorifero o in congelatore in modo da poterla compattare prima del servizio. Il risultato finale sarà una torta alla crema che conquisterà tutti. Da provare!

Suggerimenti

Con o senza cottura, la cheesecake vince sempre. L'importante è scegliere sempre un formaggio molto compatto e morbido, sia che si preferisca la ricotta, lo yogurt, il mascarpone o la crema spalmabile, è molto importante. Questi ingredienti renderanno la vostra cheesecake un dolce che lascerà tutti a bocca aperta per la sua morbidezza. Vi ricordiamo che, se volete fare una cheesecake risparmiandovi della fatica, è meglio usare uno stampo a cerniera.

Imburrate leggermente lo stampo e foderatelo con carta da forno: in questo modo potrete disporre più facilmente la base e la crema di formaggio. Una volta pronta la vostra cheesecake, non dovrete fare altro che aprire la cerniera e rimuovere i bordi con facilità. Quindi spostatela su un piatto e rimuovete la carta assorbente sottostante. Se vi piace di più potete anche preparare una cheesecake alla zuppa inglese in pratiche mono-porzioni, scegliete dei pirottini rivestiti di carta da forno. Potete scegliere come decorare la superficiedella cheesecake secondo il vostro gusto: frutta fresca come ciliegie, fragole o pesche, caffè e cioccolato, oppure frutta secca come noci, mandorle o pistacchi. Siate creativi e create le vostre combinazioni preferite. C'è anche la possibilità di guarnire con frutta a pezzetti o, se preferite, può essere cotta e addensata per fare una sorta di salsa alla frutta!

Curiosità

Dopo il tiramisù, il dolce al cucchiaio italiano più amato è, ovviamente, la zuppa inglese. L'Inghilterra, però, non c'entra niente o quasi: la zuppa inglese è un dolce tutto italiano, diffuso soprattutto in Emilia-Romagna, Toscana e nel resto del centro Italia. La ricetta classica per fare la zuppa inglese è uno strato di pan di spagna intinto nell'alchermes, con o senza pezzetti di cioccolato. Ma qual era la prima ricetta? In quale città è nata? Le città dell'Emilia e della Romagna si contendono il primato della zuppa inglese, dove infatti è diffusa fin dal 18° secolo.

Ciò che rende misteriosa l'origine di questa ricetta è la mancanza di documenti ufficiali, per cui gli storici hanno dovuto ipotizzare il luogo di origine analizzando la storia delle singole città, con un'enfasi sull'aggettivo "inglese". Molti infatti si chiedono perché i dolci nati nelle nostre regioni non si chiamino zuppa modenese o zuppa ferrarese, ad esempio. L'ipotesi più accreditata è che gli aggettivi determinassero il cibo a cui all'epoca si riferivano gli emiliani, ed infatti in Inghilterra, in epoca elisabettiana, si preparava un dolce a base di soffice pasta lievitata imbevuta di vino dolce, arricchita con frutta o frutti di bosco, ricoperto di crema pasticciera e panna o crema di latte. Forse è proprio a questo che anticamente si ispirò la nostra versione di zuppa inglese!

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche