Come cucinare la carbonara

Galbani
Galbani
Come cucinare la carbonara
La ricetta originale della carbonara è un classico della cucina italiana noto in tutto il mondo. Ma esistono tante altre versioni di questo primo piatto gustoso dal sapore deciso. Potete condire pasta di grano duro, gnocchi oppure pasta fresca all'uovo. Vi piacciono i piatti dal gusto leggero? Potete preparare la carbonara di verdura, oppure se vi piace il pesce condire gli spaghetti con una carbonara di mare. Scoprite il procedimento necessario per preparare una carbonara perfetta, non è necessario essere cuochi provetti! Con alcuni semplici consigli realizzarete un primo piatto da veri gourmet.

Come cucinare la carbonara perfetta

Come cucinare la carbonara perfetta Uno dei dilemmi più famosi in cucina riguarda proprio la preparazione della carbonara. Le domande più ricorrenti riguardano la scelta degli ingredienti necessari per la ricetta. Si usa guanciale o pancetta? Meglio la pasta lunga o la pasta corta? Si utilizza la cipolla oppure l'aglio? E la panna, si usa oppure no? Questi sono tutti ingredienti molto gustosi, che trovano utilizzo in numerosi varianti della carbonara. Se volete realizzare questo piatto in maniera impeccabile seguite alcuni semplici consigli. Ecco come cucinare la carbonara perfetta e stupire i vostri ospiti con un piatto semplice ma di sicuro effetto.

Partiamo dalla ricetta romana più nota a base di pochi semplici ingredienti. Per la ricetta originale degli spaghetti alla carbonara vi occorre guanciale, pecorino romano, uova, spaghetti, pepe nero.
Iniziate a tagliare a dadini il guanciale, soffriggetelo in una padella antiaderente con un filo d'olio. Quando il grasso sarà diventato trasparente, spegnete la fiamma.
Sbattete le uova in una ciotola, aggiungete il pecorino romano grattugiato e una macinata di pepe nero. Mescolate bene fino a ottenere una crema omogenea.
Cuocete la pasta in una pentola d'acqua bollente e ricordate di cuocere la pasta al dente. Scolate, saltate la pasta in padella pochi secondi con il guanciale e amalgamatela velocemente nella ciotola con le uova sbattute e il formaggio. Non buttate via tutta l'acqua di cottura, potrebbe esservi utile per rendere la pasta più cremosa.

Cercate le dosi e il procedimento da condividere con i vostri amici? Date un'occhiata alla ricetta della pasta alla carbonara, potete preparare questo piatto saporito in pochi minuti.

Ecco alcune semplici regole per cucinare la carbonara perfetta.
La ricetta originale non prevede la cottura delle uova perché queste devono restare piuttosto liquide. Il consiglio è sempre valido anche se nella ricetta utilizzate solo i tuorli. Quindi mescolate tutto lontano da fuoco e fonti di calore, altrimenti preparerete una frittata anziché un piatto di pasta.

Se volete prendere spunto da una variante cremosa di questo piatto utilizzate mezzo bicchiere di panna al posto di un uovo. Potete anche sostituire il guanciale con la pancetta tesa tagliata a dadini o listarelle. Certe ricette utilizzano anche il bacon, sempre accettabile come ingrediente, anche se non previsto nella ricetta classica.
Per quanto riguarda il formato di pasta ricordate che nella ricetta originale si utilizzano gli spaghetti e non fate confusione con i bucatini all'amatriciana, sono un altro piatto della cucina romana molto gustoso a base di pomodoro e guanciale.

Altre ricette utilizzano cipolla o aglio per dare sapore. Se volete usare uno spicchio d'aglio, meglio lasciarlo intero in modo da insaporire il piatto senza appesantirlo. Potete rimuoverlo dopo aver insaporito il guanciale.

Preferite portare in tavola una variante dal gusto più leggero? Provate a cucinare la carbonara di zucchine.

Come si prepara la carbonara per due persone

Come si prepara la carbonara per due persone Avete in mente una cena per due veloce, gustosa e facile da preparare? La carbonara può essere una valida alternativa al solito piatto di pasta al pomodoro o alla pasta con il tonno. Partiamo dalle dosi della carbonara classica, preparata secondo il ricettario della cucina romana, e poi vediamo alcune varianti.

Gli ingredienti necessari per 2 persone sono 200 g di pasta, 150 g di guanciale o pancetta, 2 uova oppure 2 tuorli, 30 g di pecorino grattugiato, pepe, sale e olio extravergine.
Tagliate il guanciale a dadini e fatelo soffriggere il padella con 2 cucchiai d'olio d'oliva. Appena assume un aspetto croccante e la parte bianca diventa trasparente, togliete la padella dal fuoco.
In una ciotola sbattete le uova con il pecorino, un pizzico di sale e una macinata di pepe nero.
Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata bollente. Potete scegliere il formato che preferite: i classici spaghetti, i rigatoni, i fusilli oppure le penne.
Scolate la pasta al dente e amalgamatela al condimento di uovo e guanciale. Portate in tavola la pasta ben calda, con l'aggiunta di 2 cucchiai di acqua di cottura se risulta troppo asciutta.

Preferite un primo piatto dal gusto saporito senza la pasta? Provate la ricetta del risotto alla carbonara, vi basterà dimezzare le dosi per realizzare un'ottima cenetta per due.
Se amate i primi piatti con le verdure provate invece la carbonara di carciofi. Anche in questo caso utilizzate metà dosi.

Vi piace questa verdura? Se volete approfondire l'argomento date un'occhiata alla sezione come cucinare i carciofi. Troverete tante idee sfiziose per preparare piatti veloci a base di questo ortaggio.

Volete cucinare una carbonara per due originale e primaverile? Provate il condimento con 100 g di piselli surgelati, 80 g di prosciutto cotto tagliato a cubetti, 3 uova, 30 g di burro, metà cipolla, sale e pepe.
In un tegame soffriggete la cipolla tritata con il burro fino a farla appassire. Tagliate il prosciutto cotto a dadini, sbollentate i piselli in acqua bollente salata e terminate la cottura a fuoco basso.
Sbattete le uova con una presa di sale e un pizzico di pepe. Cuocete 380 g di pasta in acqua bollente salata, scolatela al dente e conditela lontano dal fuoco con i piselli, il prosciutto e le uova.
Portate in tavola questo primo piatto con erba cipollina fresca tritata e parmigiano grattugiato. Ed ecco pronto un altro primo piatto veloce perfetto anche per i vostri bambini*.

Se invece preferite una cremosa carbonara con la panna, seguite questa ricetta e non ve ne pentirete. Usate 200 g di pasta, penne o spaghetti, 50 ml di panna da cucina, 2 uova, 50 g di speck a dadini, pepe nero, sale e olio d'oliva.
Soffriggete velocemente lo speck in padella con un cucchiaio d'olio. Sbattete le uova con la panna e aggiungete 1 pizzico di sale. Cuocete la pasta in acqua bollente salata, scolatela e conditela a fuoco spento con lo speck e il composto di panna e uova. Servite con 1 macinata di pepe nero e parmigiano grattugiato.

Perché non portate in tavola la carbonara gratinata al forno? Questa ricetta croccante è perfetta da servire come piatto unico dal gusto saporito. In sostanza, la ricetta è del tutto simile alla ricetta degli spaghetti alla carbonara tradizionali, l'unico ingrediente che viene aggiunto è la panna da cucina. Potete inserire anche qualche dadino di formaggio per un risultato filante.

Dopo aver condito la pasta alla carbonara imburrate una tegame o una pirofila e versate 200 ml di panna. Amalgamate la pasta e gratinate in forno a 200° per circa 10 minuti.

*sopra i 3 anni

Come cucinare gnocchi alla carbonara

Come cucinare gnocchi alla carbonara Vediamo adesso la preparazione di un primo piatto dal gusto saporito. Potete preparare dei soffici gnocchi fatti in casa e condirli con il sugo alla carbonara.

Per prima cosa preparate gli gnocchi di patate fatti in casa, ecco la ricetta per 4 persone.
Utilizzate 300 g di farina, 1 kg di patate, 1 uovo, 1 pizzico di sale.

Lessate le patate in abbondante acqua bollente per circa 40 minuti. Scolatele e lasciatele raffreddare completamente. Pelate i tuberi, schiacciate la polpa e raccoglietela in una ciotola.
Setacciate la farina su una spianatoia e lavorate le patate schiacciate con l'uovo e farina fino a formare un composto omogeneo. Ricavate dei cilindri di impasto spessi almeno 1 cm e tagliateli in pezzi. Infarinate gli gnocchi e lasciateli sulla spianatoia.
Nel frattempo, preparate il condimento. Preferite il condimento classico? Procedete con la preparazione come spiegato nella ricetta della polenta alla carbonara.

Se amate un gusto più cremoso aggiungete 150 ml di panna a 1 uovo battuto. Questo ingrediente rende il vostro piatto cremoso e si sposa alla perfezione con gli gnocchi.
In una padella tagliate a dadini 100 g di pancetta, rosolatela alcuni minuti fino a ottenere un risultato croccante. Portate a ebollizione una pentola d'acqua salata. Versate gli gnocchi e cuoceteli fino a quando salgono in superficie. Scolateli e mescolate al condimento di carbonara. Portate in tavola questo primo piatto con formaggio grattugiato e pepe nero. Se il pecorino romano vi sembra abbia un sapore troppo deciso, potete scegliere il parmigiano oppure del grana.
Volete servire questo piatto di gnocchi ai vostri bambini*? Potete usare il prosciutto cotto al posto della pancetta per dare un sapore più delicato alla ricetta.

* sopra i 3 anni

Come cucinare la carbonara di mare

Come cucinare la carbonara di mare Pensate che esista soltanto la carbonara di carne? Esistono altre varianti in cui si utilizzano i filetti di pesce, i molluschi oppure i crostacei. Per realizzare la carbonara di mare, potete utilizzare il pesce che preferite, non esiste una regola fissa. L'importante è tagliare il pesce in piccoli pezzi se usate tonno, o pesce spada, e utilizzare le uova per amalgamare la pasta. Vediamo alcune varianti di questo primo piatto gustoso dal sapore leggero.

Partiamo dalla scelta del formato di pasta. Le linguine sono le più indicate per accompagnare i primi piatti di pesce, insieme alle penne e agli spaghetti. Ma potete scegliere il vostro formato di pasta preferito, persino la pasta fresca all'uovo.

La carbonara di gamberi, ad esempio, potete accompagnarla sia agli spaghetti che alle tagliatelle all'uovo. Per preparare questa ricetta vi occorrono 300 g di gamberi, 380 g di pasta, 1 spicchio d'aglio, 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, 2 uova, sale e prezzemolo fresco.
Sgusciate i gamberi, eliminate il filamento nero e tagliatene a dadini metà quantità. Soffriggete l'aglio con l'olio d'oliva, aggiungete tutti i gamberi, salate e lasciate insaporire 3-4 minuti. Eliminate lo spicchio d'aglio e spegnete il fuoco. Se vi piacciono i gusti piccanti potete aggiungere al soffritto una punta di peperoncino in polvere, oppure aggiungere 1 peperoncino intero e toglierlo dopo aver insaporito il pesce. Sbattete le uova con 1 pizzico di sale e tritate il prezzemolo.
Cuocete al dente la pasta, scolatela e saltatela alcuni minuti in padella con un po' d'acqua di cottura.
A fuoco spento versate le uova sbattute sulla pasta, amalgamate e portate in tavola con il prezzemolo tritato.

Esiste una variante della carbonara di mare preparata con frutti di mare. Il suo sapore è fresco e delicato. Per questa preparazione vi occorrono 380 g di pasta, 500 g di vongole, 200 g di calamari, 4 uova, 1 spicchio d'aglio, sale, 40 g di burro, 4 cucchiai d'olio, prezzemolo fresco.
Lavate le vongole, scolatele in un colapasta e fatele aprire in una pentola con un filo l'olio. Sgusciate metà vongole e tenetele da parte in una ciotola.
Lavate e pulite i calamaretti, tagliateli a rondelle e saltateli 2-3 minuti in padella con 2 cucchiai d'olio e 1 spicchio d'aglio. Nel frattempo cuocete la pasta in una pentola d'acqua bollente con l'aggiunta di 2 cucchiaini di sale. Sbattete le uova in una ciotola con una presa di sale, se volete ottenere un piatto cremoso aggiungete 150 ml di panna.
Scolate la pasta al dente e amalgamatela al pesce con 2 cucchiai di acqua di cottura. Spegnete il fuoco e aggiungete l'uovo sbattuto e il burro. Servite con il prezzemolo fresco tritato.

Avete voglia di preparare una carbonara di mare semplice con gli ingredienti della dispensa? Provate la carbonara di tonno per realizzare un primo piatto veloce ma gustoso. Al posto del tonno potete anche usare della polpa di pesce spada tagliato in piccoli pezzi oppure il salmone affumicato.