Santa LuciaPresenta

Vellutata di peperoni

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Ricotta Santa Lucia
Ricotta Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Spesso, soprattutto nella stagione estiva, non si ha voglia di preparare piatti elaborati e si preferisce ricorrere a ricette di difficoltà facile con un procedimento di preparazione veloce, da servire per un pranzo in terrazza o in una cena tra amici.

Oggi vi parliamo di una piatto fresco ed estivo, dalla consistenza liscia e dal sapore intenso: la vellutata di peperoni. Mai assaggiata? Il suo sapore gustoso ma al tempo stesso delicato vi conquisterà e tutti i vostri ospiti ne apprezzeranno il sapore.

Questa crema è un ottimo piatto, ideale per un pranzo veloce dal gusto leggero.

Per arricchirla abbiamo pensato di abbinarla a della delicata Ricotta Santa Lucia, per l'occasione insaporita con basilico tritato e paprica dolce. Potete condire la vellutata di peperoni anche con un formaggio fresco spalmabile e accompagnarla con dei crostini fatti in casa o con delle bruschette di pane.

Prepararla è davvero molto semplice: seguite la ricetta che vi stiamo per mostrare e provate una sfiziosa vellutata di peperoni. Vedrete che bontà.


Facile
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 peperoni rossi
  2. 250 g di pomodorini
  3. 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  4. 400 ml di brodo vegetale
  5. 1 ciuffo di prezzemolo
  6. qualche foglia di basilico
  7. 1 spicchio d'aglio
  8. paprica dolce q.b.
  9. olio extravergine di oliva q.b. sale q.b.

Preparazione

  • Per preparare la vellutata di peperoni, innanzitutto lavate i peperoni, eliminate il picciolo, e i semi interni e tagliateli a falde, quindi arrostiteli su una piastra di ghisa bollente.
  • Trasferiteli in un frullatore, aggiungete i pomodorini tagliati a metà, lo spicchio d'aglio, il prezzemolo, il brodo, un filo d'olio e una presa di sale e riducete il tutto in crema. Frullate ancora per qualche minuto, fino a quando il composto non risulterà perfettamente amalgamato.
  • A parte, lavorate la Ricotta Santa Lucia a crema, insaporendola con un cucchiaino di paprica dolce, il basilico tritato, un giro d'olio e un pizzico di sale.
  • Con l'aiuto di due cucchiai, formate delle palline di crema alla ricotta e disponetele sulla base di 4 piatti fondi. Filtrate la vellutata di peperoni, versatela nei piatti e servite. L'accostamento del sapore della crema di peperoni e il gusto della ricotta sarà un'esplosione di sapori; la vostra vellutata sarà la più buona che abbiate mai provato!

Curiosità

Le verdure sono alimenti adatti per tutte le preparazioni: primi piatti, secondi piatti, ricette di antipasti, sfiziosi snack, vellutate e zuppe. Oltre a possedere importanti proprietà nutritive, le verdure donano alle nostre preparazioni gusto e sapore.

Per una presentazione e impiattamento da veri chef, potete utilizzare la buccia dei peperoni come decorazione, tagliandola in piccoli filamenti e disponendo quest'ultimi sopra la vellutata o ai lati del piatto. Potete seguire lo stesso procedimento per la preparazione di vellutate di tantissimi gusti. Nel mese di Novembre, ad esempio, preparate una buona e gustosa vellutata di zucca light o una crema di spinaci, anche quest'ultima perfetta da abbinare con il sapore della ricotta. Per un’idea ancora più saporita, potete aggiungere alla vellutata di zucca delle patate dolci tagliate in piccoli cubetti e sostituire la classica cipolla con dei porri.

Qualsiasi sia la verdura principale della vostra preparazione, potete servire la vellutata in tantissimi modi: potete utilizzarla come condimento per un primo piatto di pasta, servirla come contorno per preparazioni di carne o di pesce, utilizzarla per condire delle bruschette di pane o dei crostini da servire in un buffet di antipasti o come idea sfiziosa per un aperitivo.

Un piccolo consiglio: fate sempre cuocere la vostra crema a fuoco basso e regolate la quantità di brodo in base alla consistenza che volete dare e alla preparazione che volete realizzare. Per esaltare i sapori, aggiungete a metà cottura un filo d’olio extravergine d’oliva e condite con un pizzico di sale e di pepe.