Tiramisù light

Tiramisù light
DessertPT0MPT15MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 100 g di biscotti secchi
  • 250 g di Ricottina Light Santa Lucia Galbani
  • caffè
  • 60 g di cioccolato fondente
  • 80 g di zucchero
  • cannella

Inventatene un'altra

presentazione:

Il termine light in cucina indica prodotti leggeri, poiché vengono ridotte le quantità di grassi e zuccheri, risultando molto più digeribili. Prodotti che diventano protagonisti di numerose ricette in cucina, dai primi ai dolci, come quella del tiramisù light, di cui vi spigheremo la preparazione in questa pagina.

In questa variante dal gusto leggero di uno dei dolci al cucchiaio più gustosi della pasticceria italiana, lo strato di crema viene preparato senza mascarpone e senza uova.

Un dessert leggero ma saporito, ottenuto con la Ricottina Light Santa Lucia, in abbinamento con i biscotti secchi, il cioccolato fondente e la cannella. Lo prepareremo in monoporzioni, composto direttamente in pratici bicchierini.
 

Preparazione:

La nostra versione light del classico tiramisù è semplice e veloce da preparare. La preparazione richiederà solo 15 minuti e vi permetterà di realizzare un dessert davvero goloso che siamo sicuri riuscirà a conquistare un posto d'onore nella vostra cucina.



  1. 1.Per realizzare il tiramisù light dovete prima di tutto lavorare energicamente la Ricottina Light Santa Lucia con lo zucchero.
    lavorare la ricottina
  2. 2.Aggiungete il cioccolato fondente precedentemente tritato nell’impasto, coprite con la pellicola alimentare e riponete in frigorifero.
    aggiungere il cioccolato fondente
  3. 3.Ora adagiate sul fondo di ciascun bicchierino uno strato di biscotti secchi, bagnateli con il caffè e riponetevi sopra uno strato di Ricottina Light. Ripetete l'operazione fino a riempimento della ciotolina.
    adagiare nel bicchiere i biscotti bagnati con il caffè e ricoprire con la crema
  4. 4.Il dessert dovrà riposare in frigorifero per almeno un'ora. Al momento di servirlo, guarnite il vostro tiramisù con una spolverata di cannella in superficie.
    spolverizzare il tiramisù light con la cannella

Varianti:

Le nostre monoporzioni di tiramisù sono perfette da servire come dessert al termine di una cena speciale con gli amici, per sorprenderli con un gusto leggero e delicato. Velocissimo e facile da preparare, questo cremoso dolce di fine pasto saprà infatti accontentare ogni palato sin dal primo morso.

Ovviamente la nostra ricetta con biscotti può essere realizzata in tante gustose varianti: potete usare dei frollini alla vaniglia, al cacao oppure degli amaretti, da adagiare interi sul fondo di ogni porzione prima di ricevere la bagna oppure grossolanamente sbriciolati.

Ci sono poi tanti alimenti sfiziosi da impiegare per dare gusto al vostro tiramisù: al posto della tipica versione al cioccolato e caffè, potete preparare ad esempio un gustoso dessert alla frutta, tipo con fragole e kiwi, alla banana, all'ananas o ai frutti di bosco, da guarnire col tocco profumato delle foglioline di menta.


Inoltre, potete arricchire la farcia mescolando nella ciotola anche un vasetto di yogurt magro insieme alla ricotta, oppure realizzare una crema di yogurt greco con zucchero a velo o un cucchiaino di miele.

Tra le tante varianti light del tiramisù, c'è anche quella in cui è previsto solo l'utilizzo del bianco d'uovo per ottenere una farcitura dalla consistenza più soffice e gonfia.

Il segreto consiste nello sbattere per bene gli albumi montandoli a neve ben ferma. Per la crema potete utilizzare la Ricottina Light Santa Lucia con l'aggiunta di un vasetto di Yogurt Magro Galbani a cui andrete a incorporare gli albumi montati.

Questo passaggio deve essere eseguito con molta dolcezza con movimenti dal basso verso l'alto per non far smontare gli albumi. Proseguite bagnando i biscotti nel caffè e assemblando i vari strati del dolce. Terminate con una spolverizzata di cacao in polvere e fate raffreddare in frigo prima di servire.



Consigli:

Abbiamo mantenuto inalterati gli strati del tiramisù composti da biscotti secchi, savoiardi o biscotti tipo pavesini e, naturalmente, una morbida crema.

Questa, però, nella nostra rivisitazione leggera, non prevede l’utilizzo né di tuorli montati né di panna. Una volta che tirerete il vostro tiramisù fuori dal frigo potrete decorarne la superficie spolverizzandola con del cacao amaro e guarnendola con delle fragole a pezzetti.

Se non volete preparare il tiramisù light in tazza, bicchierini o pratiche coppette di vetro mono porzione, potete anche comporre il dessert in una pirofila unica: in questo caso, livellate con cura gli strati con una spatola affinché risultino uguali fra loro e riponete in frigo a riposare per una o due ore prima di tagliarlo a fette.


Curiosità:

Al gusto tiramisù potete preparare anche un goloso semifreddo, perfetto per deliziare il palato a conclusione di una ricca cena estiva.

Il procedimento è davvero facilissimo: prendete uno stampo rettangolare abbastanza alto e foderatelo con un foglio di pellicola trasparente, bagnate i savoiardi nel caffè zuccherato (volendo potete aggiungere anche un goccio di rum) e adagiateli sul fondo e sulle pareti dello stampo.

Preparate la vostra crema light, eventualmente da arricchire con gocce di cioccolato, e versatela sui savoiardi, livellate bene la superficie e coprite con un altro strato di savoiardi.

A questo punto, richiudete la pellicola e riponete in freezer per un paio d'ore, dopodiché sformate il dessert su un piccolo vassoio un quarto d'ora prima dell'utilizzo e servite guarnendo con una spolverizzata di cacao o del cioccolato in scaglie.


I vostri commenti alla ricetta: Tiramisù light

piccolapiccola
Buonissima
criscris57
troppo buono
fennina
....è super buona, decisamente una ricetta leggerissima!
mummottin
lo preparerò domani per la cena con gli amici ....Non solo sarà buonissimo ma è anche light!!!! Mi sa che devo farne qualcuno in più!!!!!

Lascia un commento

Massimo 250 battute