Sformato di patate e speck

strip_casa_miaSformato di patate e speck
Sformato di patate e speck
Sformato di patate e speck
Secondi PiattiPT50MPT0MPT50M
  • 4 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di patate
  • 100 g di speck
  • 270 g di Galbanino Galbani
  • olio extra vergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Galbanino l'originale

di Galbanino ti puoi sempre fidare perché il suo filo mette tutti d'accordo: gli ingredienti nelle tue ricette e i tuoi ospiti a tavola! Galbanino, l'unico, l'Originale. Scopri le curiosità

presentazione:

Lo sformato di patate e speck è una pietanza salata ricca e versatile, molto facile e veloce da preparare.

Ciò che caratterizza questo appetitoso tortino è soprattutto l'intenso gusto affumicato dello speck, che vi conquisterà sin dal suo avvolgente profumo.

Può essere gustato come secondo piatto caldo, accompagnato da un contorno di verdure di stagione, ma anche freddo, tagliato a cubetti e servito come stuzzicante aperitivo.

Provate anche voi il nostro sfizioso sformato di patate e speck, reso ancora più speciale dall'aggiunta di filante Galbanino a cubetti.



Preparazione:

  • Per preparare lo sformato di patate e speck, innanzitutto fate cuocere le patate in una pentola di acqua bollente salata. Dopo circa 20 minuti scolatele e lasciatele raffreddare.
  • Quando saranno tiepide, pelatele, tagliatele grossolanamente a pezzi e trasferitele in una ciotola, alla quale andrete ad aggiungere il Galbanino tagliato a cubetti, sale, pepe e un filo d'olio.
  • Tagliate le fette di speck a strisce non troppo sottili e amalgamatele al composto, mescolando con delicatezza per far sì che le patate non si disfino troppo.
  • A questo punto, ungete una pirofila, riempitela con l'impasto preparato, mettete lo sformato di patate e speck in forno preriscaldato a 190° e fatelo cuocere per circa 20 minuti.
  • Servite il vostro sformato di patate e speck tiepido. A vostro gusto potete guarnire il piatto da portata con dei rametti di prezzemolo, perfetti in abbinamento alle patate.


Curiosità:

Lo sformato è la soluzione perfetta per inventarsi un secondo piatto all'ultimo minuto e magari riciclare con gusto gli avanzi del giorno prima.

In questa ricetta vi abbiamo proposto uno sformato gustoso con patate e speck, ma se vi fossero avanzate delle verdure come delle zucchine o del radicchio della cena del giorno prima, nulla vi vieta di aggiungerle o di usarle per preparare uno sformato ad hoc.

Potete sperimentare tanti abbinamenti o variare la nostra ricetta con quello che avete in casa, per esempio sostituendo lo speck con la pancetta, il Galbanino con la scamorza tagliata a dadini e le patate con la ricotta.

Se poi volete trasformare il vostro sformato in una portata ricercata, potete preparare dei mini sformatini mono porzione, da servire come finger food per un aperitivo gourmet.

L'unica differenza è che, anziché usare una grossa teglia, dovrete riempire con il composto creato delle piccole cocotte, dopo averle ben unte con dell'olio extravergine d'oliva o con del burro fuso.

Come tocco finale, per rendere la superficie croccante, spolverizzatela con del pangrattato e spennellatela con del tuorlo d'uovo prima di affidarla alla cottura del forno. Il risultato vi sorprenderà!


I vostri commenti alla ricetta: Sformato di patate e speck

Lascia un commento

Massimo 250 battute