GalbaninoPresenta

Scaloppine filanti

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Usato in cucina, il temine “filante” indica un tipo di formaggio come la mozzarella, la fontina, il Galbanino e molti altri, che a contatto con il calore si liquefanno e rendono ogni pietanza cremosa e morbida.

Ogni piatto diventa subito più gustoso se realizzato in maniera, appunto, filante! È il caso di questa facile ricetta che rende ancora più buona una preparazione già ottima. Parliamo delle scaloppine filanti: un secondo piatto di carne davvero squisito, a base di tenere fettine infarinate e rosolate in padella con olio extravergine d'oliva, poi sfumate con vino bianco e avvolte dal sapore di un gustoso formaggio filante: il Galbanino.

Facile e veloce da preparare, questa ricetta farà la felicità dei vostri commensali. Insomma, il risultato sarà garantito e la pietanza meriterà un sicuro bis!

Facile
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 400 g di carne per scaloppine
  2. farina q.b.
  3. 8 fette di Galbanino Galbani
  4. 10 pomodorini
  5. vino bianco q.b.
  6. mezzo dado per brodo
  7. olio q.b.

Preparazione

Per realizzare le scaloppine filanti dovete prima di tutto battere bene le fettine di carne per renderle morbide.

Ora infarinate le scaloppine, facendo aderire bene la farina.

Ponetele in una padella dove avrete messo a scaldare un po’ d’olio. Fate soffriggere le fettine di carne e aggiungete i pomodorini. Sfumate con un po’ di vino bianco e aggiungete il dado da brodo per dare più sapore.

Quando la carne sarà quasi cotta, più o meno a metà cottura, aggiungete su ogni fetta una fettina di Galbanino, di modo che fonda con il calore.

Una volta che il Galbanino è sciolto, le vostre scaloppine filanti sono pronte per essere servite.