Salame di tonno

Salame di tonno
Antipasti
AntipastiPT40MPT30MPT70M
  • 4 persone
  • Media
  • 70 minuti
Ingredienti:
Per il salame al tonno:

  • 200 g di tonno sott'olio
  • 60 g di pangrattato
  • 80 g di Certosino Galbani
  • 2 uova
  • olio extra vergine di oliva
  • aglio
  • sale

Per la salsa:

  • aglio
  • prezzemolo
  • acqua
  • aceto

in alternativa puoi utilizzare:

Certosino Tutto per uno

presentazione:

Il salame di tonno è un gustoso antipasto di pesce, perfetto per i pasti estivi quando si cerca di rimanere il meno possibile davanti ai fornelli e si ha necessità di una ricetta semplice che richieda poco tempo per la sua preparazione. Come in molte ricette della gastronomia italiana, la sua origine è da ricercare nel mondo contadino dei secoli scorsi e in particolare nella maestria delle contadine piemontesi.

È accompagnato da una salsa gustosa e dal sapore deciso, composta da aglio, prezzemolo e aceto che esaltano il sapore del tonno in un mix di aromi decisamente mediterranei. In questa ricetta l’aggiunta del Certosino rende la pietanza ancora più stuzzicante e può essere apprezzata da tutti.

Preparazione:

Se volete stupire la vostra famiglia con un piatto insolito e sfizioso, seguite attentamente questi consigli e realizzate un buonissimo salame al tonno.

  1. 1.Prendete il tonno, sgocciolatelo per bene, versatelo in una ciotola e spezzettatelo per bene con i rebbi di una forchetta. Spaccate le uova e unitele al tonno. Ora sempre nella stessa ciotola aggiungete il pane grattugiato e il Certosino. Mescolate il tutto. Se dopo averlo amalgamato risulterà ancora morbido, potete aggiungere qualche cucchiaio di pane grattugiato per compattarlo in maniera maggiore. Quindi, ottenuto il composto, poggiatelo su un tagliere e create la forma di un salame di una lunghezza di circa 20 centimetri.
  2. 2.Prendete la carta stagnola e avvolgete al suo interno il salame di tonno, prestando attenzione a sigillare bene i lati. Preparate una pentola di acqua abbastanza capiente da contenere il salame e poggiatela sul fornello. Aggiungete una presa di sale. Accendete il fuoco e immergete il salame. Chiudete la pentola con il suo coperchio. Lasciate cuocere per circa 40 minuti, su una fiamma media, sempre a recipiente chiuso.
  3. 3.Nel frattempo dedicatevi alla composizione della salsa per l’accompagnamento al piatto: iniziate a mondare uno spicchio di aglio e lavatelo. Successivamente passate a lavare il prezzemolo e dopo averlo asciugato con la carta da cucina, ottenete un trito fine. Tritate anche l’aglio e unitelo al prezzemolo.
  4. 4.Ora scegliete un tegamino e cospargetelo con 3 cucchiai di olio di oliva. Ponetelo sul fuoco e aggiungete subito il trito che avete preparato. Cospargete con una piccola presa di sale fino e girate. Quindi unite 2 cucchiai di aceto e 1 cucchiaio di acqua. Lasciate bollire per qualche minuto e poi spegnete il fuoco.
  5. 5.Passato il tempo di cottura, togliete il salame dalla pentola, sgocciolatelo per bene ed adagiatelo in un piatto per raffreddare. Dopodiché liberate la preparazione dalla carta stagnola e su un tagliere ottenete delle fette che posizionerete nel piatto di portata. Cospargete il salame con la salsa e servite. Se vi avanza un po’ di salsa, ponetela su una ciotolina e portatela a tavola insieme alla pietanza.

Varianti:

Dalla necessità di inventare sempre nuovi modi di gustare il tonno e dalla fantasia della cucina contadina piemontese è nata questa speciale ricetta, che in seguito si è diffusa nelle abitudini alimentari di tutta Italia.

L'impasto del polpettone di tonno può essere personalizzato con l'aggiunta di tanti ingredienti: potreste ad esempio profumare il tutto con spezie ed erbe aromatiche, come timo, basilico e menta tritata, oppure pepe nero, curry o zenzero.

Molto buono è anche il salame di tonno e patate: lavate le patate, sbucciatele e lessatele, dopodiché schiacciatele grossolanamente con una forchetta; mettetele in una ciotola e aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato, una manciata di pangrattato, un cucchiaio di bottarga e un uovo, unite il tonno sgocciolato e aggiustate di sale e pepe. Amalgamate tutti gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi modellatelo a forma di polpettone; rotolatelo nel pangrattato e irroratelo con olio extravergine d'oliva, dopodiché adagiatelo su una teglia foderata di carta da forno e cuocetelo a 200° per circa mezz'ora.

E se invece realizzassimo un polpettone di tonno farcito? Una volta preparato l'impasto, stendetelo su un piano di lavoro e adagiatevi sopra il ripieno che preferite prima di arrotolarlo: potete utilizzare delle uova sode oppure sotto forma di frittata, dei dadini di formaggio morbido per ottenere una nota filante oppure delle olive denocciolate. Servitelo con contorni tipici estivi, come un'insalata fresca di pomodorini e fagiolini, e trasformerete un semplice antipasto in un secondo completo e appetitoso.

Consigli:

Per la preparazione di questo piatto potete utilizzare sia il tonno in scatola che il filetto in vetro: l'importante è sgocciolare con cura il tonno, per non rendere l'impasto del polpettone eccessivamente molle. Se non volete usare l'uovo, tra i nostri consigli per legare gli ingredienti c'è quello di utilizzare la ricotta, che darà al risultato finale anche una consistenza più morbida.

Il salame di tonno può essere cotto anche in forno. Provate ad aggiungere nell’impasto dei capperi, un paio di acciughe, un pizzico di pepe o del peperoncino per un dare po’ di brio in più. L’impasto amalgamato, avvolgetelo in carta forno dandogli le sembianze di una caramella. Cuocetelo in forno caldo a 180 gradi per una ventina di minuti. Con questo tipo di cottura, rispetto a quella spiegata nella ricetta, si ottiene attorno al salame una leggera crosticina dorata. Se volete una crosticina più spessa, arrotolate il salame nel pangrattato prima di avvolgerlo con la carta.

Il salame di tonno va tagliato a fettine sottili, sia caldo sia freddo. Nel caso in cui vi piaccia più caldo, provate anche a tagliarlo a fette più spesse e a ripassarlo in padella. Potete preparare delle salse di accompagnamento come una semplice maionese oppure aggiungere un contorno di cipolla, olive, pomodori e zucchine, ottimo per esaltare le preparazioni dal gusto di mare.


Curiosità:

Il salame di tonno è una ricetta semplice che, nella versione più delicata, piace molto ai bambini* che rimangono molto divertiti proprio dal tipo di preparazione: è come preparare una caramella che poi viene scartata al momento di mangiarla. Provate a coinvolgerli per passare insieme a loro un po’ di tempo in allegria nella vostra cucina.

Con lo stesso impasto, potete preparare anche delle sfiziose polpette di tonno, da cuocere sia in padella, magari con un saporito sugo di pomodoro, che in forno, con un contorno di patate.

*sopra i 3 anni.


I vostri commenti alla ricetta: Salame di tonno

Lascia un commento

Massimo 250 battute