Rotolo di tonno

Secondi Piatti
Secondi PiattiPT30MPT15MPT45M
  • 6 persone
  • Media
  • 45 minuti
Ingredienti:
  • 300 gr di tonno sotto olio
  • 200 gr di Certosa Galbani
  • 60 gr di parmigiano grattugiato
  • 40 gr di pane grattugiato
  • uovo
  • sale
  • pepe

Abbiamo utilizzato:

presentazione:

Il rotolo di tonno è un secondo piatto goloso, perfetto per essere gustato sia durante la stagione primaverile che estiva.

Gli ingredienti utilizzati, il tonno e la Certosa si amalgamano benissimo durante la cottura della pietanza, molto simile a quella del polpettone.

La sua bontà è il risultato di diversi abbinamenti che sono stati ideati in tutto il bacino del Mar Mediterraneo, a testimonianza di come il tonno rappresenti uno dei pilastri della nostra alimentazione.

L’origine di questo piatto è però piemontese, frutto dei contatti commerciali che dalla Liguria si spostavano verso il confine francese, passando in Piemonte.

Il rotolo di tonno è un delizioso piatto unico da servire accompagnato semplicemente da un contorno di patate o da un’insalata fresca di verdure di stagione.

Preparazione:

Per la composizione del rotolo di tonno mettete, innanzitutto, tutti gli ingredienti indicati sul ripiano della vostra cucina. Per questa ricetta è necessario anche l’utilizzo del mixer quindi poggiate anche esso vicino agli ingredienti.

Prendete il tonno, sgocciolatelo per bene e versatelo nella tazza del mixer. Subito dopo versate anche la Certosa. Aggiungeteci anche l’uovo. Successivamente, unite il parmigiano e il pane grattugiato.

Per finire aggiungete una presa di sale e di pepe secondo il vostro gusto personale. Quindi azionate il mixer fino a ottenere un composto denso e omogeneo. Mentre lasciate riposare un minuto l’impasto, mettete sul fuoco una pentola piena di acqua dove poi cucinerete il rotolo.

Prendete un foglio di carta da forno, inumiditelo con un po’ di acqua e strizzatelo per bene. Ora stendetelo per bene sul ripiano di lavoro. Prendete tutto il composto dalla tazza e poggiatelo sulla carta.

Modellatelo per ottenere la forma cilindrica di un salame. Chiudete la carta arrotolando il composto ottenuto e legatelo ai lati con lo spago da cucina come se fosse un incarto di caramella.

Assicuratevi di sigillare bene i lati per mantenere il più possibile il sapore di tutti gli ingredienti. Quando l’acqua bolle aggiungete una manciatina di sale grosso e immergete il rotolo. Lasciate cucinare per 30 minuti.

Passato il tempo di cottura scolate il rotolo dall’acqua e lasciatelo raffreddare. Quindi liberatelo dalla carta forno e adagiatelo su un tagliere per dividerlo in fette di uno spessore di circa ½ centimetro.

Trasferite le fette in un piatto di portata e servite in tavola.

Curiosità:

Se non avete tempo per cucinare, il polpettone di tonno freddo è ciò che fa al caso vostro. Si tratta di un piatto ottimo che può essere servito tra gli antipasti o come gustoso piatto unico.

Seguite i nostri consigli e non potrete sbagliare!

In una ciotola amalgamate il tonno in scatola con uova sbattute, parmigiano, un pizzico di sale e del prezzemolo. Aggiungete il pangrattato e i capperi, a piacere.

A questo punto non vi resta che arrotolare il tonno in un foglio di carta di alluminio e cuocere a vapore per circa 30 minuti. Lasciatelo raffreddare in frigo per una notte (ancora avvolto) e servite tagliandolo a fettine sottili.

Per accorciare ulteriormente i tempi in cucina, potete provare il classico rotolo di tonno e maionese senza cottura, molto saporito e semplice da realizzare.


I vostri commenti alla ricetta: Rotolo di tonno

Lascia un commento

Massimo 250 battute