GalbaninoPresenta

Quiche agli asparagi

Ricetta creata da Galbani
Quiche agli asparagi
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

La quiche di asparagi è una torta salata davvero sfiziosa, ideale per un antipasto o per un aperitivo con amici o familiari. Una preparazione rustica, ottima per un picnic in compagnia nella bella stagione, ma perfetta anche come piatto unico o come sfiziosa merenda.

Di origine francese, la quiche rappresenta un modo veloce e pratico per gustare ingredienti particolari come gli asparagi o altre verdure. Nata proprio come ricetta svuota frigorifero, è un piatto gustoso e dal gusto unico, che potrete assaporare sia caldo sia freddo.

Realizzarla è davvero molto semplice, non avrete bisogno di essere dei grandi cuochi per ottenere un risultato bello alla vista e molto appetitoso. Il successo sarà garantito, i vostri ospiti chiederanno il bis di questa torta, che metterà d'accordo tutti, anche chi non è un amante della verdura.

Bastano pochi ingredienti e pochi semplici passaggi per realizzare una torta salata diverso dal solito, che potrete servire tagliata a fette o in pratici cubetti. La quiche agli asparagi è perfetta per un buffet, insieme ad altri salatini e preparazioni rustiche.

In questa ricetta abbiamo utilizzato il Galbanino tagliato in piccoli dadini per rendere ancora più saporita la preparazione. Il croccante degli asparagi si sposa perfettamente con la morbidezza del formaggio, per creare un delizioso contrasto al palato.

Scoprite insieme a noi come realizzare questa quiche di asparagi, dal cuore filante e cremoso.

 

Facile
4
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1 rotolo di pasta sfoglia
  2. 30 g di Burro Santa Lucia Galbani
  3. 300 g di asparagi
  4. 3 uova
  5. 270 g di Galbanino Galbani
  6. 1 bicchiere di latte
  7. 100 ml di panna da cucina
  8. sale e pepe q.b.

Preparazione

La quiche agli asparagi è una ricetta adatta a tutti, pochi minuti e potrete realizzare un piatto sfizioso che andrà a ruba. Scopriamo insieme questa semplice preparazione.

01

Per preparare la quiche di asparagi, stendete per prima cosa la pasta sfoglia su una teglia ed infornatela per 10 minuti facendo attenzione a bucherellare la base per evitare che si gonfi aiutandovi con i rebbi di una forchetta.

02

Nel frattempo pelate gli asparagi fino a 2 cm dalla punta, poi fate sbollentare per qualche minuto.

03

Scolateli al dente e metteteli in una scodella dove avrete già amalgamato le uova sbattute con il Galbanino tagliato a piccoli dadini, il latte, la panna, il pepe nero e il sale.

04

Amalgamate il composto fino a renderlo bello compatto e versate il tutto sulla pasta sfoglia.

05

Cuocete la quiche di asparagi per circa 20-25 minuti a 180°. Sfornate e lasciate intiepidire qualche minuto quindi servite la vostra quiche di asparagi.

Varianti

Se con l'arrivo della primavera volete proporre qualcosa ai vostri ospiti da gustare tutti insieme in terrazzo, ma non sapete cosa, vi consigliamo di provare con una torta salata di asparagi e patate.

Partite dalle patate: togliete la buccia e mettetele a cuocere in abbondante acqua salata, scolate e schiacciate con l'aiuto di una forchetta fino a ottenere una purea. A questo punto pulite gli asparagi e lessateli. Conservatene alcuni interi, che utilizzerete successivamente per decorare. Lasciate intere le punte degli asparagi e frullate invece i gambi.

In una ciotola sbattete le uova con il parmigiano grattugiato e, se lo gradite anche con della mozzarella a dadini. Aggiungete gli asparagi frullati, le punte conservate e le patate e mescolate il tutto fino a ottenere un composto compatto. Foderate una tortiera con pasta sfoglia o pasta brisée e bucherellate il fondo con una forchetta. Infornate in forno statico preriscaldato e cuocete per 20 minuti circa. Nel frattempo in una padella versate un cucchiaio di olio extravergine d'oliva e insaporite gli asparagi tenuti da parte con del rosmarino o del prezzemolo tritato.

Sfornate la torta salata, decorate con gli asparagi disposti a raggiera e infornate per altri 10 minuti. La vostra torta salata è pronta per essere gustata sia calda sia fredda.

Ma esistono numerose varianti di questo piatto, provate per esempio a preparare una quiche di spinaci; pur cambiando l'ingrediente principale il procedimento resterà lo stesso.

Per realizzare al meglio questa preparazione, trasferite gli spinaci in una ciotola con dell'acqua fredda dopo averli lessati: in questo modo bloccherete la cottura e conserverete un colore intenso e vivace.

Quando li unite agli altri ingredienti per il ripieno, grattugiate la buccia di mezzo limone, in questo modo aggiungerete freschezza al gusto del vostro piatto.

Se lo gradite, potete aggiungere al ripieno anche altri ingredienti; provate con della pancetta tagliata a pezzetti se volete accentuare il sapore e il profumo della vostra quiche.

Se siete amanti delle verdure potete provare anche la quiche al radicchio, perfetta per un antipasto in compagnia o per un buffet.

Liberate la vostra fantasia e divertitevi a creare la vostra personalissima torta salata.

Suggerimenti

La quiche agli asparagi è una ricetta semplice e veloce, adatta a tutti, ma vediamo insieme alcuni consigli affinché il risultato sia ottimale.

Vediamo innanzitutto come pulire gli asparagi. Partite con l'eliminare eventuali fusti danneggiati, dopodiché lavateli sotto l'acqua corrente. Asciugateli con della carta da cucina e successivamente tagliate la parte bianca finale, più dura.

Aiutandovi con un coltellino pelate ora gli asparagi, dall'alto verso il basso, fino a che lo stelo non sarà bianco. Sono ora pronti per essere tagliati e utilizzati.

Un altro consiglio riguarda il composto per la farcitura. Assicuratevi che sia sempre compatto e non troppo acquoso, per evitare che il fondo della vostra pasta sfoglia diventi molle.

Per quanto riguarda le verdure cuocetele sempre prima di unirle all'impasto, in modo che non perdano liquidi nella fase di cottura al forno. Per evitare che la base della pasta diventi acquoso bucherellatela sempre e, se pensate di avere un ripieno troppo liquido, cospargetelo con del pangrattato.

Se utilizzate la pasta sfoglia o la pasta brisée fatta da voi, ricordate di toglierla dal frigorifero e dalla pellicola in cui l'avete avvolta, pochi minuti prima dell'inizio della preparazione. In questo modo conserverà al meglio tutte le sue proprietà.

Un altro utile consiglio riguarda l'ultimo passaggio della preparazione: cucinate la vostra quiche in forno preriscaldato, in questo modo la cottura sarà omogenea e la superficie uniformemente dorata.

Qualunque sia la variante scelta della vostra torta salata, ricordate infine di foderare la vostra tortiera con della carta forno, in questo modo non si attaccherà ai bordi e sarà più semplice trasferirla in un piatto da portata.

Curiosità

La quiche è la versione francese della nostra torta salata: preparata con una base di pasta sfoglia o brisée può essere farcita con moltissimi ingredienti diversi che potete scegliere in base al vostro gusto personale.

Gli asparagi sono un ingrediente davvero buono che si adatta molto bene a questo tipo di preparazione. Potete cuocerli in pentola con acqua bollente oppure potete saltarli in padella con dell'olio extravergine d'oliva.

Per realizzare questo tipo di cottura, tagliate il gambo degli asparagi a rondelle sottili e conservate la punta intera. A questo punto vi basterà aggiungere un pizzico di sale e, se vi piace, della noce moscata.

Gli asparagi sono un ortaggio conosciuto sin dall'antichità. Secondo le fonti erano già utilizzati ai tempi della Mesopotamia e le loro proprietà curative erano molto conosciute dagli Egizi.

Ad oggi ne esistono più di 200 varietà e in Italia vengono coltivati da nord a sud, dal Piemonte alla Campania. Tra i più conosciuti ci sono gli asparagi verdi e gli asparagi selvatici, dal gusto deciso. Entrambi sono ottimi gustati da soli o in zuppe e minestre.

Caratteristico è l'asparago bianco, che diventa di questo colore perché esce dal terreno e "prende il sole".
 

 

Prova anche

Cademartori

Ti potrebbe interessare anche