Polpette di tacchino

Polpette di tacchino
Polpette di tacchino
Polpette di tacchino
Secondi Piatti PT50M PT0M PT50M
  • 4 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di macinato di tacchino
  • 120 g di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 50 g di pangrattato
  • 270 g di Galbanino Galbani
  • olio extra vergine d'oliva
  • 40 ml di vino bianco.

Galbani

Galbanino l'originale

di Galbanino ti puoi sempre fidare perché il suo filo mette tutti d'accordo: gli ingredienti nelle tue ricette e i tuoi ospiti a tavola! Galbanino, l'unico, l'Originale. Scopri le curiosità

presentazione:

Le polpette di tacchino sono un secondo gustoso e ricco, ideale come secondo piatto o per un picnic.

Queste tenere e sfiziose polpette piaceranno a tutta la famiglia e potrete realizzarle in meno di un'ora. Inoltre non occorrerà friggerle perché cuoceranno alla perfezione in forno.

Per poterle preparare avrete bisogno solo di macinato di tacchino, parmigiano, uova, prezzemolo, pangrattato, sale e pepe. Niente di più semplice!

La polpette di tacchino verranno insaporite inoltre dal Galbanino. Siete curiosi? Allora leggete questa ricetta e condividetela con chi amate. Oppure scoprite le altre 10 migliori ricette di polpette!

 

Preparazione:

Per preparare le polpette di tacchino occorre per prima cosa preparare l'impasto aggiungendo alla carne tritata il parmigiano, le uova e il pangrattato.

Utilizzate una ciotola capiente oppure un tagliere.

Mescolate per bene questi ingredienti e poi aggiungete il sale, il pepe e il prezzemolo.

Lavorate ancora l'impasto e accendete il forno a 200°.

Rivestite una teglia con della carta da forno: inumiditevi il palmo della mano con il vino bianco e prendete un po' dell'impasto e create delle palline grandi quasi quanto una noce.

In ogni polpetta inserite il Galbanino che avrete tagliato precedentemente in piccoli cubetti e ponetele sulla teglia.

Infornate le polpette di tacchino e lasciate cuocere per 15 minuti.

Passato questo tempo giratele e fate cuocere per altri 15 minuti.

Servite le polpette di tacchino tiepide accompagnate, se volete da patate al forno.



Curiosità:

Le polpette mettono sempre tutti d'accordo e sono un piatto che riscuote ogni volta un grande successo. Si tratta di una ricetta facile da presentare con qualunque tipo di contorno. Vi presentiamo qui delle piccole varianti alla ricetta base, che possano esprimere al meglio la versatilità di questo piatto. Il procedimento sarà sempre uguale; l'importane è ottenere un composto omogeneo per una cottura uniforme.

Utilizzate diversi tipi di tritato per il vostro composto: di manzo, di suino o mescolandoli in parti uguali. Noi abbiamo scelto la carne di tacchino perché anche da macinata asseconda i gusti di grandi e piccini*. L'importante è che la carne macinata sia finissima per un risultato più raffinato al palato.

Cercate di coinvolgere i vostri bambini* per realizzare delle polpettine da modellare con le mani insieme a loro. In questo caso realizzatele di dimensioni più piccole.

Per una versione ancora più croccante utilizzate del pangrattato rustico e non troppo raffinato; eventualmente potete pensare di friggere le vostre polpettine in olio bollente, finché non risulteranno dorate.

Se volete evitare di aggiungere l'uovo, vi basterà usare dell'olio extravergine d'oliva. Il risultato sarà comunque sfizioso!

Potete inoltre servire le vostre polpettine come finger food, in un brunch o per un pranzo all'aperto, magari accompagnandole con una salsa alle erbe aromatiche o della maionese. Queste polpette infatti possono essere consumate sia calde che fredde!

Nessuna difficoltà per realizzare queste polpette: c'è solo spazio per tanta creatività!

*sopra i 3 anni


I vostri commenti alla ricetta: Polpette di tacchino

Lascia un commento

Massimo 250 battute