Polpette di Lenticchie

Polpette di Lenticchie
Polpette di Lenticchie
Polpette di Lenticchie
AntipastiPT60MPT0MPT60M
  • 4 persone
  • Facile
  • 60 minuti
Ingredienti:
  • 280 g di lenticchie
  • 5 fette di pancarré
  • 100 ml di latte
  • 4 uova più 4 tuorli
  • sale
  • 1 Galbanino Galbani da 270g
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • pangrattato q.b.
  • olio per friggere

Galbani

Galbanino l'originale

di Galbanino ti puoi sempre fidare perché il suo filo mette tutti d'accordo: gli ingredienti nelle tue ricette e i tuoi ospiti a tavola! Galbanino, l'unico, l'Originale. Scopri le curiosità

presentazione:

La lenticchia è una pianta annuale molto coltivata per i semi commestibili, ricchi di proteine, fibre, sali minerali, vitamine e ferro.
Le lenticchie sono considerate, fin dai tempi antichi, la carne dei poveri essendo un alimento facilmente reperibile e poco costoso, specialmente nel Medioevo.
In periodi di forti carestie, quando il cibo scarseggiava, questo piatto sostituiva facilmente un pasto completo, fornendo proteine e vitamine e migliorando anche le condizioni di salute e quindi la resistenza alle malattie.

Le lenticchie sono facilmente conservabili ed hanno un costo basso per cui vengono consumate da sempre in molte nazioni, specialmente in Italia, dove è consuetudine mangiarle durante la cena dell’ultimo dell’anno come buon auspicio (specialmente dal punto di vista economico) per “garantirsi” un futuro prosperoso.
Tale usanza deriva dall’antica tradizione romana di regalare una “scarsella” (una piccola borsa di pelle per conservare i denari) contenente lenticchie, con l’augurio che possano trasformarsi in monete.
In questa pagina troverete una sfiziosissima ricetta per preparare le Polpette di lenticchie con pochi ma deliziosi ingredienti tra i quali il gustosissimo Galbanino!



Preparazione:

  • Per preparare le vostre polpette di lenticchie iniziate sciacquando sotto l’acqua corrente le lenticchie, poi lasciatele in ammollo tutta la notte, circa 12 ore.
  • Scolatele, sciacquatele sotto l’acqua corrente e lessatele per circa 40 minuti finché non diventano belle morbide. Non buttate via l’acqua di cottura poiché potrete riutilizzarla come brodo per minestre o per insaporire verdure cotte in padella, al posto di utilizzare il dado.
  • Passate le lenticchie al passa verdure o frullatele con l’ausilio del minipimer o di un tritatutto; ammollate il pancarré nel latte e passatelo velocemente nel tritatutto poi unitelo alle lenticchie, aggiungente il prezzemolo e mescolate bene.
  • Tagliate a cubetti piccoli il Galbanino e aggiungetelo all’impasto, aggiungete anche le uova, aggiustate di sale e, se l’impasto risultasse troppo molle, aggiungete un po’ di pangrattato, poi mescolate bene per amalgamare bene gli ingredienti. Volendo potete inserire anche delle patate lesse, schiacciate con una forchetta. Per creare una panatura dorata dovete sbattere un uovo e intingerci le polpette, poi passarle nel pangrattato e ripetere il procedimento.
  • In una padella, scaldate l’olio per friggere. Formate, con l’impasto, delle polpettine non troppo grandi, passatele nel pangrattato e friggetele pochi minuti per lato fin quando non avranno un bel colore dorato.
  • Scolatele sulla carta assorbente e servite le vostre Polpette di lenticchie ben calde.


Curiosità:

Con le lenticchie, ma anche con altri legumi come ad esempio i ceci, si possono preparare deliziosi burger che possono sostituire i golosi hamburger eliminando la carne dagli ingredienti.

Volete dei consigli per preparare i burger vegetali?

I burger vegetali si possono cuocere sia in padella che in forno.

  • Per prepararli basta prendere le lenticchie cotte e farle saltare in padella con sedano, carote e cipolla.
  • Al composto aggiungete pepe macinato, pangrattato o pane ammollato nel latte e preparate con le mani delle palline grosse come una palla da tennis.
  • Appiattite le sfere per dare la classica forma del burger e fate cuocere in forno sino a quando saranno dorate.

Potete usarli per preparare panini caldi dal gusto speciale: provate un panino tondo con i semi di sesamo, burger vegetale e Mozzarella Santa Lucia a fette. Una vera delizia.

Un’altra alternativa potrà essere la preparazione di polpette alle lenticchie in umido: posizionatele in una teglia e conditele con del pomodoro. Potrete utilizzare la tipica passata, che dovrete prima cuocere in padella con olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio.

Prima di versare nella teglia, togliete l’aglio. Se amate il soffritto potrete passare le polpette in padella, ma se amate delle polpette croccanti, la soluzione migliore è adagiarle su carta da forno e posizionarle in forno. Quando vedrete che la cottura sarà ultimata, mettete il termostato sulla funzione grill e lasciate qualche minuto.

Le polpette di lenticchie al forno sono uno sfizioso finger food da servire in una ciotola capiente da accompagnare con una salsa a base di yogurt. Chi ama un sapore esotico potrà aggiungere alla salsa yogurt dei cucchiai di curry o altre erbe aromatiche.

Come avete potuto notare, la difficoltà per le polpette con lenticchie è veramente minima e potrete realizzarle tranquillamente nelle vostre case in pochi minuti.


I vostri commenti alla ricetta: Polpette di Lenticchie

Lascia un commento

Massimo 250 battute