GalbaninoPresenta

Pizza rustica con Galbanino e cotto

Ricetta creata da Galbani
Pizza rustica con Galbanino e cotto
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

La pizza rustica è un piatto di facile preparazione, ma che darà grandi soddisfazioni a tavola. Il risultato sarà gustoso e invitante. Prima di procedere assicuratevi di avere in casa tutti gli ingredienti necessari, sia per la preparazione del composto, che per quella del ripieno , a base di prosciutto cotto Galbacotto e formaggio Galbanino.

L'impasto richiede un po' di tempo poiché necessita della lievitazione, è importante inoltre che questo risulti liscio e omogeneo. Dopo aver atteso il tempo di lievitazione scegliete una tortiera o uno stampo della forma che preferite, vi consigliamo la tipica forma circolare. Fate attenzione poi a chiudere bene i bordi della pizza rustica, così da non rischiare la fuoriuscita del ripieno.

Questa torta salata è l'ideale da servire ad un buffet, per un aperitivo o per un pranzo freddo. Ricordatevi di farla raffreddare prima di servirla. Una volta pronta inoltre si mantiene fragrante e gustosa, anche dopo averla riposta in frigorifero. Potrete quindi gustarla nel momento che preferite, anche prepararla con anticipo e servirla al momento adatto.

Come vedremo sono possibili alcune varianti, così da accontentare i gusti più diversi. Potete sperimentare più versioni e aggiungere gli ingredienti che preferite.

Buona preparazione e buon appetito!

Media
8
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 125 g di farina 00
  2. 125 g di farina manitoba
  3. 2 cucchiaini di sale
  4. 1 cucchiaino di zucchero
  5. 6 g di lievito di birra
  6. 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  7. salsa di pomodoro condita con origano
  8. 180 g di formaggio Galbanino
  9. 100 g di prosciutto cotto Galbacotto
  10. 1 rotolo di pasta sfoglia
  11. 1 tuorlo d'uovo
  12. un goccio di latte

Preparazione

Siete pronti? Si inizia:

01

Mettete in una ciotola le farine, il sale, lo zucchero, l'olio, il lievito e acqua quanto basta per formare un panetto morbido ma consistente.

02

Lavorate l'impasto energicamente su una spianatoia infarinata, incidetevi una croce e mettetelo a lievitare avvolto da pellicola alimentare per circa 2 ore.

03

Trascorso questo tempo, stendete la pasta senza rilavorarla in una teglia grande e spalmatela con la salsa di pomodoro condita. Adagiate sopra la salsa il prosciutto cotto Galbacotto e il Galbanino tagliato a fette sottili.

04

Ricoprite il tutto con un disco di pasta sfoglia e spennellatelo con il tuorlo d'uovo sbattuto mescolato con il latte. Cuocete la torta rustica in forno caldo a 180° per 35-40 minuti e fate intiepidire prima di servire.

Varianti

Questa pizza rustica prevede un procedimento un po' lungo poiché necessita di lievitazione, possiamo però preparare delle varianti più semplici e veloci.

Se volete preparare una torta rustica, con ingredienti diversi, ma pratica e gustosa, seguite allora la ricetta della torta salata con speck funghi e formaggio. In poco tempo avrete pronta un'ottima torta salata da servire per un aperitivo o per una cena in compagnia.

Un'alternativa semplice e sfiziosa è invece quella di preparare un rotolo rustico con galbanino e prosciutto cotto. Gli ingredienti sono davvero pochi, la preparazione semplice ma il risultato ottimo. Questo rotolo delizierà i vostri palati grazie alla presenza del Galbanino filante.

Le idee per le torte salate sono davvero tante e dipendono dai vostri gusti. Una ricetta che è a metà tra un rustico salato e una pizza è quella della pizza ripiena. In questa ricetta infatti si utilizza la pasta del pane già lievitata, così da ridurre i tempi di preparazione, ma se avete tempo a disposizione potete preparare l'impasto in casa e farlo lievitare per il tempo necessario.

Suggerimenti

Per far uscire bene questa ricetta è importante che il composto a base di farina, lievito e acqua sia ben lavorato. Se presenta dei grumi, aggiungete un po' di acqua e continuate a lavorare energicamente con le mani, fino a che non risulterà liscio e compatto.

Non infornate se il forno non risulta preriscaldato, accendetelo quindi per tempo e fate sì che raggiunga la temperatura indicata di 180°. Un consiglio molto utile è quello di bucare la superficie della vostra pizza rustica con una forchetta, in modo da creare dei fori sparsi su tutta la pasta sfoglia di copertura. In questo modo non si gonfierà in modo eccessivo.  

Se la ricetta di questo piatto vi è piaciuta, potete preparare delle varianti, ad esempio aggiungendo del pomodoro al ripieno, o per una versione adatta ai vegetariani sostituite il prosciutto cotto con delle fettine di melanzane grigliate. Se invece gradite la carne, scegliete delle varianti a base di altri affettati, come mortadella o salame.

Potete inoltre preparare in casa la pasta sfoglia a base di burro con cui ricoprire la base.

Non dimenticate poi di aggiungere una spolverizzata di pepe a questa preparazione, un tocco pungente la renderà ancora più appetibile!

 

Curiosità

La pizza rustica è un piatto molto invitante che soddisfa quasi tutti, il cuore filante è il segreto della sua bontà. È a metà tra una torta salata e una pizza, ma presenta le sue caratteristiche peculiari.

La base lievitata, preparata con farina, acqua, lievito, sale e zucchero, la avvicina alla tipica pizza tonda, mentre la copertura di pasta sfoglia la fa somigliare a una torta salata. L'insieme di queste due consistenze però fa diventare questo piatto unico e squisito.

Le torte salate sono un piatto molto antico, si pensa infatti che fin dal XII secolo si sia iniziato a farcire il pane con vari ingredienti. Ogni regione e addirittura ogni città ha poi sviluppato la propria tradizione in materia di torte salate.

Un esempio è quello della pizza rustica napoletana, che vede tra i suoi ingredienti lo strutto, la ricotta e il salame napoletano. È un piatto tipico nei periodi pasquali e la tradizione vuole che venga preparata il Venerdì Santo e consumata però il sabato, per rispettare il divieto di mangiare carne nel corso del venerdì.

Se ci spostiamo invece in Lazio, tipica è la Tiella di Gaeta, specialità che porta il nome della città in cui è nata. È una torta salata con ripieno vario, di solito di carne, con fondo e superficie a base di farina, con un impasto molto simile a quello della pizza.

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche