Patate in pentola a pressione

Patate in pentola a pressione
Patate in pentola a pressione
Patate in pentola a pressione
Contorni PT30M PT0M PT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 800 g di patate
  • 200 g di cipolle rosse
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino di timo tritato
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaio di farina
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

Cercate un contorno sfizioso per accompagnare i vostri piatti di carne e di pesce? Le patate in pentola a pressione sono una gustosa variante delle patate al forno: l'ideale per accompagnare qualsiasi secondo!

Grazie alle spezie previste dalla ricetta e al metodo di cottura, le vostre patate risulteranno estremamente morbide e saporite, oltre che facili da preparare.


Preparazione:

Ecco come preparare le patate in pentola a pressione: pelate e lavate le patate e tagliatele in spicchi piuttosto grandi, poi sbucciate anche le cipolle e tagliatele a rondelle.

Mettete a sciogliere il Burro Santa Lucia nella pentola, poi aggiungete le cipolle e lo spicchio d'aglio e fateli rosolare per qualche momento.

Mettete a cuocere anche le patate insieme al timo e al rosmarino e dopo averle fatte rosolare per circa 1 minuto, sfumatele con il vino bianco.

Insaporite le patate con sale e pepe, versate nella pentola a pressione il brodo vegetale e chiudetela. Cuocete il tutto per circa 10 minuti dal momento del fischio, poi spegnete il fuoco, aprite la valvola di sfiato e, non appena possibile, togliete il coperchio.

Mettete le patate cotte in pentola a pressione su un piatto da portata e versate nella pentola il cucchiaio di farina, quindi riaccendete il fornello per qualche momento, giusto il tempo necessario per far addensare il fondo di cottura che, una volta filtrato, servirà come salsa di accompagnamento per le patate.



Curiosità:

Denis Papin è stato il primo ad inventare il procedimento di cottura nella pentola a pressione nel 1679. Diversa dalla vaporiera, è una pentola realizzata, perlopiù, in acciaio inox e dalla grande resistenza.

I tempi di cottura nella pentola a pressione si dimezzano grazie all'abbassamento della pressione, all'interno della pentola, che fa cuocere gli alimenti a vapore. Si tratta di un ottimo alleato per lessare le verdure e per tutte le ricette che comportano lunghi tempi di cottura come le zuppe o gli spezzatini, di carne o vegetariani.

Perché quindi non aggiungere altre verdure alle vostre patate?

Tra le innumerevoli ricette con le patate da realizzare con la pentola a pressione vi presentiamo qui una versione dello spezzatino di patate rustico con verdure. Utilizzate delle patate intere medie da mettere intere per un tocco più rustico, oppure tagliate le patate a cubetti per un tocco più raffinato. Se invece volete aggiungere un tocco molto cremoso al vostro stufato aggiungete due patate lesse: in cottura si sfalderanno per formare una crema densa e compatta. Aggiungete delle verdure di stagione tagliate a cubetti (melanzane, zucchine, peperoni ecc.), del latte, del parmigiano grattugiato, della noce moscata e delle spezie a vostro gusto. Salate e pepate. Chiudete la pentola con il coperchio, lasciate bollire per circa 15 minuti e attendete il fischio. Una volta pronto lo spezzatino, lasciatelo raffreddare facendo evaporare l'acqua dalla pentola.

Attenzione a questo passaggio: l'acqua che evapora potrebbe essere molto calda. Consigliamo, quindi, l'uso della pentola a pressione solo agli adulti.


I vostri commenti alla ricetta: Patate in pentola a pressione

Lascia un commento

Massimo 250 battute