GalbaninoPresenta

Pasta al forno alla siciliana

Ricetta creata da Galbani
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Una ricetta dal gusto pieno, degna di appartenere alla tradizione gastronomica della Sicilia. La preparazione che vi presentiamo in questo spazio è quella della pasta al forno alla siciliana. Una pietanza molto gustosa e uno di quei piatti che non possono mai mancare nelle grandi tavolate di festa. Il facile procedimento ed il gustoso sugo lo rendono infatti un primo piatto perfetto per ogni occasione. Il piatto è carico di ingredienti che nel loro insieme fanno diventare il primo che state per preparare un vero e proprio scrigno di sapori.

Il formato di pasta impiegato per realizzare questa portata sono gli anelletti, che vengono conditi con ragù, piselli, melanzane fritte e profumati con basilico. Infine, il tutto viene reso più goloso dal parmigiano grattugiato. Noi abbiamo deciso di proporre una variante alla ricetta classica, sostituendo il parmigiano con il formaggio Galbanino. Non resta che mettersi subito a lavoro per realizzare una portata che diventerà subito tra le più gettonate del vostro ricettario!


Media
4
75 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 250 g di anelletti
  2. 400 g di carne macinata
  3. 330 g di passata di pomodoro
  4. 1 confezione di Galbanino Galbani
  5. 1 cipolla
  6. 2 carote
  7. 1 bicchiere di vino rosso
  8. 1 costa di sedano
  9. 200 g di pisellini
  10. 2 melanzane
  11. olio extravergine d'oliva q.b.
  12. basilico
  13. sale
  14. pepe
  15. olio d'arachide

Preparazione

Il procedimento da seguire per realizzare la pasta la pasta al forno alla siciliana è semplice, ma vi consigliamo di seguire bene le fasi della facile ricetta passo per passo per una riuscita perfetta:

01
Dovete prima di tutto avviare il ragù. Prendete una casseruola capiente, metteteci un filo d'olio extravergine d'oliva, la carne macinata, il sedano, le carote e la cipolla (il tutto dovrà essere precedentemente mondato e tritato). Quindi, fate soffriggere il preparato.
02
Una volta soffritto, sfumate il condimento con il vino A questo punto, lasciate asciugare il tutto. Quando il vino sarà asciugato, aggiungeteci la passata di pomodoro, il sale e il pepe. Lasciate cuocere la preparazione per 30 minuti circa e quando il condimento arriverà a tre quarti di cottura uniteci i piselli. Solo a fine cottura aggiungete anche le foglie di basilico.
03
Nel frattempo, mondate, lavate e tagliate a dadini le melanzane. Dunque salatele e fatele scolare per una trentina di minuti. Quando avranno perso il liquido amarognolo, friggetele in una padella con abbondante olio d'arachide. A cottura raggiunta, scolatele con l'ausilio di una schiumarola. Poi adagiatele per perdere l'unto di cottura su uno strato di fogli di carta assorbente.
04
Ad operazione conclusa, in abbondante acqua salata, cucinate al dente gli anelletti. Una volta scolati, conditeli con una generosa parte del ragù, con le melanzane e con il Galbanino tagliato a cubetti. Lasciate però da parte una manciata di formaggio. Dopodiché, prendete una teglia, ungetela d'olio extravergine d'oliva e cospargetela di pane grattugiato.
05
A questo punto, versate al suo interno la pasta condita. Quindi, livellatene per bene la superficie. Una volta livellata, cospargete la vostra pasta al forno alla siciliana con il restante ragù, con le lamelle di formaggio messe da parte e con una spolverata di pane grattugiato. Dunque, metteteci sopra un filo d'olio extravergine d'oliva. Terminate la pietanza infornandola in forno preriscaldato per 20 minuti circa.
06
A cottura raggiunta lasciatela riposare a forno spento per una quindicina di minuti. Infine servite la vostra pasta al forno alla siciliana.

Curiosità

La pasta al forno alla siciliana è resa unica dal golosissimo ragù e dalla croccante crosta in superficie ottenuta grazie al pangrattato ed al formaggio grattugiato.

Vediamo ora quali cambiamenti e miglioramenti è possibile apportare alla ricetta che oggi vi abbiamo proposto. Potete infatti personalizzarla in molti modi sia modificando gli ingredienti sia cambiando il formato di pasta. Nel procedimento da noi suggerito abbiamo messo gli anelletti, ma potete utilizzare altri tipi di pasta corta come le penne o i maccheroni.

Per una variante colorata e gustosa aggiungete nel condimento anche le uova sode e la provola tagliata a cubetti. Per cuocere le uova è importante seguire alcuni accorgimenti: prendete una pentola, riempitela di acqua e mettetela sul fuoco, quindi, quando bolle, ponetevi le uova e lasciate cuocere per circa 8 minuti. Durante la cottura versate nell’acqua un cucchiaino di aceto così che l’uovo resti intatto e poi, appena tolte dal fuoco, mettetele in una ciotola con l’acqua abbastanza fredda.

Inoltre, una volta messa la pasta nella pirofila, cospargetela con della besciamella per arricchire il gusto e dare una maggiore cremosità al vostro primo piatto. Questo consiglio è utile inoltre per la ricetta della pasta al forno bianca.

Infine un’alternativa ugualmente sfiziosa è quella del timballo di risoal forno alla siciliana, una ricetta molto indicata se volete portare in tavola un primo piatto anche molto bello da vedere. Il riso infatti viene nascosto da una cupola di fette di melanzane.