Santa LuciaPresenta

Pasta al forno alla barese

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Prova con
Mozzarella la Leggera Santa Lucia
Mozzarella la Leggera Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani è anche leggero.
Vota
Media0

Presentazione

Direttamente dal capoluogo della Puglia, questa lunga lingua di terra tra il Mare Adriatico e il Mar Ionio, arriva una di quelle ricette che si tramandano da generazioni: la pasta al forno alla barese, una piccola variante della classica pasta al forno. Scopriamo insieme in cosa consiste.

In questo piatto, gustoso e saporito, la pasta, precedentemente sbollentata, viene adagiata in delle teglie, poi ricoperta dal sugo e da polpettine piccolissime create a mano. Ma la vera particolarità della pasta al forno alla barese è l'aggiunta finale di Mozzarella light Santa Lucia e di una generosa quantità di salame Galbanetto.

Se vi abbiamo fatto venire l'acquolina in bocca, non perdete altro tempo! La preparazione di questo piatto è davvero semplice, e anche piuttosto veloce.



Facile
5
35 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di pasta (penne lisce o rigatoni)
  2. 4 Mozzarelle Light Santa Lucia Galbani
  3. 300 g di carne macinata di vitello
  4. 2 uova
  5. 200 g di formaggio grattugiato
  6. 1/2 salame Galbanetto il Tradizionale Galbani
  7. 3 cucchiai di pangrattato
  8. prezzemolo tritato
  9. olio extravergine d'oliva
  10. 1/2 cipolla
  11. Burro Santa Lucia Galbani q.b.
  12. sale e pepe
  13. 1 bottiglia di passata di pomodoro

Preparazione

  • Preparare la pasta al forno alla barese è molto semplice. In una pentola antiaderente soffriggete 1/2 cipolla tritata con un po' d'olio.
  • Aggiungete 1 bottiglia di passata di pomodoro e, utilizzando la medesima bottiglia vuota, 1/2 bottiglia di acqua.
  • Aggiustate di sale e pepe, coprite e lasciate cuocere a fuoco lento fino a che il sugo risulti ristretto e denso.
  • In una scodella a parte, versate la carne macinata, 2 uova intere, il formaggio grattugiato, sale e pepe q.b., il prezzemolo tritato e il pangrattato. Mescolate fino ad ottenere un impasto soffice (aggiungendo dell'acqua se troppo sodo) e create delle piccole polpettine che andranno unite al sugo in cottura.
  • Cuocete la pasta in acqua bollente salata per 5-6 minuti, scolatela e mescolatela delicatamente al sugo con le polpette precedentemente preparato.
  • Ungete con il Burro Santa Lucia e poco pangrattato una teglia da forno.
  • Versate un primo strato di pasta, disponete su tutta la superficie 2 mozzarelle Santa Lucia Light tagliate a fettine, del formaggio grattugiato e alcune fettine di salame Galbanetto.
  • Ricoprite con dell'altra pasta e componete il secondo e ultimo strato facendo in modo che l'ultimo risulti essere il sugo.
  • Terminate la cottura della pasta al forno alla barese in forno ventilato a 180° per circa 25 minuti.

Curiosità

La pasta al forno alla barese è una tipologia di pasta davvero gustosa e accattivante. Pur nascendo nel contesto pugliese, è preparata in tutta Italia perché è adatta a ogni tipo di occasione e perché il suo sapore soddisfa il palato di tutti!

Preparare la pasta al forno, in generale, è un'ottima idea se volete sfruttare degli ingredienti di cui disponete già in casa. La più semplice di tutte è quella condita con la salsa di pomodoro cotta precedentemente in un tegame con dell'olio, 1 spicchio d'aglio, del basilico o dell'origano.

Ad ogni modo, qualunque sia la scelta degli ingredienti, è importante che questi siano disposti in maniera compatta all'interno della teglia, quindi per farlo utilizzate una spatola e posizionate la pasta condita in modo da riempire tutto lo spazio a disposizione.

Il consiglio generale è quello di cospargere tutta la superficie con abbondante formaggio grattugiato: questo vi garantirà una deliziosa crosticina a fine cottura.

Un'altra tipologia di pasta al forno barese prevede l'uso di alcuni ingredienti come il riso, le patate, le cozze pugliesi, il formaggio pecorino, i pomodori, l'aglio e il prezzemolo.

Per prepararla si creano degli strati con questi ingredienti, come se fosse una lasagna, aggiungendo del pepe e dell'olio a mano a mano che viene composta. La caratteristica di questa ricetta è che non è prevista la salsa: si usa soltanto l'acqua delle cozze.