Gazpacho di pomodoro con Certosa croccante

Gazpacho di pomodoro con Certosa croccante
Gazpacho di pomodoro con Certosa croccante
Gazpacho di pomodoro con Certosa croccante
Piatto UnicoPT0MPT15MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 600 g di pomodori rossi
  • 2 confezioni da 100 g di Certosa Galbani
  • 100 g di mollica di pane
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cetriolo
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 peperone rosso
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • olio extra vergine d'oliva
  • semi di papavero
  • sale

Galbani

Certosa 165g

Certosa è la vera crescenza dal sapore inconfondibile fatta con buon latte 100% lombardo e piemontese che vi farà assaporare il piacere genuino del buon cibo! Scopri le curiosità

in alternativa puoi utilizzare:

Certosino Tutto per uno

presentazione:

Il gazpacho è una famosissima zuppa spagnola, un piatto tradizionale di origine molto povera, ma molto gustoso e fresco. I contadini portavano spesso con sé il gazpacho quando andavano a lavorare nei campi, il suo sapore fresco e rinfrescante allietava la fatica provata.

Di fatto si tratta di una zuppa di verdure crude accompagnata molto spesso da cubetti di ghiaccio che ne intensificano la sua proverbiale freschezza. Spesso lo si trova accompagnato da cubetti di cipolla e arricchito da erbe aromatiche che ne intensificano il sapore.

Il gazpacho, contrariamente alle altre tradizionali zuppe, si serve rigorosamente freddo, abbinato a crostini di pane e servito anche come cocktail durante gli aperitivi.

In questa pagina troverete la ricetta per preparare un gustosissimo gazpacho, utilizzando ingredienti freschi come i pomodori e la cipolla rossa di Tropea ma anche la Certosa per un piatto gustoso.



Preparazione:

  • Per preparare il gazpacho mettete la mollica di pane ad ammorbidire nell’aceto di vino bianco e intanto lavate i pomodori, spellateli e privateli dei semi.
  • Lavate i peperoni e privateli del picciolo, quindi dei semi e delle parti bianche al loro interno.
  • Mondate la cipolla e tagliatela a metà, poi spellate il cetriolo.
  • Mettete i pomodori, la cipolla, il peperone e il cetriolo in un mixer, versatevi dell’olio, salate e frullate tutto, poi aggiungete il pane bagnato e frullate nuovamente.
  • Intanto tagliate la Certosa a cubetti e cospargetela bene di semi di papavero.
  • Versate il gazpacho nelle ciotoline e conditelo con olio a crudo, quindi aggiungetevi la Certosa a cubetti.
  • Servite il vostro gazpacho ben freddo.


Curiosità:

Il gazpacho è una ricetta spagnola che, per la sua realizzazione, prevede pochi e semplici ingredienti. Il segreto per una buona riuscita è quello di utilizzare solo verdure fredde: lasciatele in frigorifero per almeno mezz'ora prima di usarle, in questo modo il gusto del vostro gazpacho sarà fresco e il suo colore vivace e invitante.

Le verdure utilizzate nella ricetta base sono i pomodori, il cetriolo, la cipolla e i peperoni; a questi semplici e gustosi prodotti potete aggiungerne altri per rendere il gazpacho ancora più saporito e personalizzato.

In generale, essendo una zuppa fredda, potete prepararla con tanti ingredienti diversi; lo scopo sarà quello di realizzare una salsa che abbia un sapore fresco e che sia gustosa.

Provate ad aggiungere nel mixer la polpa di un avocado
oppure degli ingredienti della cucina nostrana come, per esempio, i capperi e le olive.

Se lo gradite, potete creare degli abbinamenti con gli ingredienti che più vi piacciono: potete preparare dei legumi, come fagioli o ceci, da aggiungere nel piatto accanto alla vostra zuppa fredda, oppure potete abbinare delle patate tagliate a cubetti.

In entrambi i casi potete scegliere la cottura che preferite, l'importante è che il gusto di questi ingredienti non sovrasti il sapore del gazpacho preparato.

Create una decorazione semplice che possa esaltare il colore della vostra zuppa fredda: potete realizzarla usando delle foglie di basilico, di prezzemolo o di sedano, oppure aggiungendo delle mandorle tagliate a fettine sottili.

Qualunque sia la vostra scelta di ingredienti e decorazioni, non dimenticate di ultimare il piatto con un giro di olio extravergine d'oliva e del pepe nero macinato.

Quando avrete finito di prepararlo potete servirlo nelle ciotoline, come consigliato in questa ricetta, oppure in bicchieri da cocktail per un aperitivo sfizioso e divertente: aggiungete dei cubetti di ghiaccio per esaltare il gusto fresco delle verdure utilizzate.


I vostri commenti alla ricetta: Gazpacho di pomodoro con Certosa croccante

Lascia un commento

Massimo 250 battute