Focaccia pasquale

Dessert
DessertPT60MPT15MPT75M
  • 4 persone
  • Facile
  • 75 minuti
Ingredienti:
Per la base:
  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina Manitoba
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 180 g di zucchero semolato
  • 150 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 6 uova
  • acqua tiepida
  • sale q.b.

Per decorare:
  • zucchero in grani q.b.

presentazione:

La ricetta che vi proponiamo di realizzare in questa pagina è quella di uno dei dolci pasqualitra i più deliziosi.
Si tratta della focaccia pasquale, ottimo dessert di chiusura del tradizionale pranzo di Pasqua.

Nel corso dell'anno sono molte le occasioni di festa, ma poche sono paragonabili alla Pasqua.
Un giorno in cui i festeggiamenti culminano a tavola, luogo in cui la gastronomia trionfa in un tripudio di bontà.

Tuttavia, sappiamo bene che l'arte culinaria non è sempre semplice da mettere in pratica, così saper allestire un primo, un secondo o un dolce non per tutti è cosa semplice.
La scelta del menù, infatti, richiede il medesimo impegno di quello previsto per l'esecuzione dei piatti.

Cerchiamo, allora, di alleggerirvi nella scelta del dolce e vi proponiamo la ricetta di una focaccia deliziosa che si può mantenere per alcuni giorni, diventando anche un ottimo dessert da portare nella gita fuori porta di Pasquetta.

Preparazione:

Per realizzare la focaccia pasquale bisogna prima di tutto miscelare le due farine, sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida e unirlo a 100 g di farina. Impastate gli ingredienti.
Una volta amalgamati fatene un panetto.

Dopodiché, mettetelo a lievitare in un luogo tiepido e lontano da correnti d'aria.
Quando il panetto risulterà ben lievitato, adagiatelo in una terrina capiente e unitelo a 200 g farina, 80 g di Burro Santa Lucia precedentemente ammorbidito, 2 tuorli e 130 g di zucchero.

Poi impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenete una pasta omogenea.
A lavorazione terminata, formate una palla con la pasta, mettetela in una ciotola coperta da un tovagliolo e fatela lievitare in luogo tiepido per 2 ore.

Trascorso il tempo indicato, mettete la pasta lievitata sul vostro piano di lavoro infarinato e unite altri 200 g di farina, altri 70 g di Burro Santa Lucia, altri 50 g di zucchero, un pizzico di sale e 3 tuorli.
Lavorate nuovamente il tutto e una volta che gli ingredienti saranno ben impastati rimettete la pasta a lievitare per 5 ore.

Trascorso anche il tempo dell'ultima lievitazione, prendete una teglia rotonda, imburratela e infarinatela.
A questo punto, adagiateci dentro la vostra focaccia pasquale, incidete con la punta di un coltello una croce sulla superficie del dolce, spennellatelo con un tuorlo d'uovo, cospargetelo di zucchero in grani e infornatelo in forno preriscaldato a 180° per un'ora circa.

Curiosità:

La focaccia pasquale nasce nel Veneto come dolce dei poveri da gustare durante le feste: ne esistono diverse varianti.

In alcune zone, ad esempio, la superficie della focaccia viene cosparsa da una pioggia di zucchero a velo, in altre invece viene ricoperta con la granella di zucchero.

È dunque un pane molto soffice che ricorda nell'impasto quello della colomba ma, a differenza di quest'ultima, nella focaccia non troviamo né i canditi né la copertura di glassa alle mandorle.

Diversa anche nella forma, la focaccia pasquale si cuoce all'interno di uno stampo rotondo per torta foderato con carta da forno.

Un'altra differenza riguarda la preparazione: per ottenere un impasto morbido, infatti, la colomba richiede tre diversi impasti lievitati che, a turno, dovranno stare a riposo in un luogo caldo.


I vostri commenti alla ricetta: Focaccia pasquale

Lascia un commento

Massimo 250 battute