certosaPresenta

Flan di cardi

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Certosa 165g
Certosa 165g
Certosa. La crescenza dal gusto fresco e genuino.
Vota
Media0

Presentazione

Il cardo è un ortaggio tipico della stagione autunnale, spesso poco usato in cucina perché è quasi sconosciuto. Ne esistono diverse varietà di cui sicuramente la più diffusa è il gobbo. Del cardo si utilizzano le coste che possono essere cucinate in diversi modi. In questa pagina lo abbiamo scelto per un piatto delicato e raffinato: il flan di cardi.

Con il termine flan si indica uno sformato a base di verdure, carne o pesce. Nella nostra preparazione i cardi lessati verranno uniti alle uova e la Certosa per rendere il gusto ancora più soffice e delicato. L’aspetto del flan, grazie all'aggiunta degli albumi, sarà bello gonfio e spumoso. Con il nostro procedimento otterrete degli sfiziosi sformatini che potrete servire come secondo piatto o come appetitoso antipasto.

Cuocete il flan di cardi negli appositi stampini a bagnomaria, in modo tale da favorire una cottura leggera e delicata e conservare inalterato il gusto delle verdure e del formaggio. Provateli!


Facile
6
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 600 g di cardi
  2. 100 g di formaggio grattugiato
  3. 50 g di pangrattato
  4. 4 uova
  5. 200 ml di panna da cucina
  6. 40 g di Burro Santa Lucia Galbani
  7. 80 g di Certosa Galbani
  8. il succo di un limone
  9. sale e pepe q.b. uovapanna da cucinaBurro Santa Lucia GalbaniCertosasucco di limonesalepepe

Preparazione

Iniziate la preparazione del flan di cardi lavandoli e dividendo tra loro le coste. Metteteli in una pentola, immersi in abbondante acqua salata acidulata con il succo di limone e lessateli finché non saranno diventati morbidi (circa 15 minuti).

Una volta cotti, scolateli, tagliateli a pezzetti e saltateli in padella per qualche minuto con il Burro Santa Lucia. Metteteli quindi in una ciotola e aggiungete i tuorli, il formaggio grattugiato, il pangrattato e la panna. Frullate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Incorporate anche la Certosa e condite con sale e pepe.

In ultimo montate gli albumi a neve e aggiungeteli al composto. Versate il composto negli stampini imburrati (dovrete occupare circa 3/4 del pirottino) e cuocete a bagnomaria in forno a 160° per 20 minuti.

Al termine della cottura rovesciate i flan di cardi nei piatti e serviteli.

Scopri di più