Santa LuciaPresenta

Cozze al sugo

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Cosa c'è di meglio di un sugo con cozze per portare in tavola tutto il profumo del mare?


La cozza è un mollusco tra i più utilizzati nella cucina italiana essendo molto saporito e anche molto versatile. Si possono preparare primi piatti, secondi originali, zuppe e antipasti. Con la ricetta di oggi vogliamo aiutarvi a cucinare un ottimo piatto di cozze al sugo, preparato con pochi e semplici ingredienti come pomodori, peperoncino e Burro Santa Lucia.

Consigliamo di preparare le cozze al sugo in maniera leggermente differente se le si vogliono utilizzare per una zuppa o per un primo piatto. Nel primo caso meglio lasciarle con il guscio, nel secondo caso invece, meglio cuocere solo il mollusco lasciando, per fini decorativi, solo pochi gusci.

Ecco come preparare questa sfiziosa a base di pesce!



Facile
4
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1.5 kg di cozze
  2. 1 cucchiaio di basilico tritato
  3. 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 1 peperoncino rosso
  5. sale q.b.
  6. 1 porro
  7. 400 g di pomodori pelati
  8. olio extravergine di oliva q.b.
  9. pepe q.b.

Preparazione

Pulite per bene i gusci delle cozze raschiandoli con un coltello e lavandoli sotto l'acqua corrente per eliminare tutte le impurità.

Fate sciogliere il Burro Santa Lucia in una padella, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva e fateci rosolare, a fiamma bassa, il porro affettato finemente. Aggiungete i pomodori pelati e il peperoncino, salate e pepate e lasciate cuocere per una ventina di minuti. Potete utilizzare anche la polpa di pomodoro per rendere più corposo il vostro sugo. A questo punto unite le cozze e lasciate insaporire per una decina di minuti, a fuoco vivo, coprendo il tegame con un coperchio e avendo l'accortezza di controllare che si siano aperte tutte.

Terminata la cottura delle cozze, filtrate il sughetto; potrete utilizzare il liquido di cottura per preparare un primo.


Servite le cozze al sugo non prima di averle ricoperte di buon basilico fresco tritato.

Potete gustare questo delizioso sugo di cozzee pomodoro con dei crostini.

Curiosità

Le cozze al sugo possono essere utilizzate come condimento per tante ricette di primi: dalle zuppe ai primi di pasta.

Un piatto tipico della cucina italiana sono gli spaghetti con le cozze: in una pentola, fate bollire l'acqua salata. Cuocete gli spaghetti e conditeli con il gustoso sugo di cozze. Decorate il piatto con qualche guscio.

Molto famose, le cozze, sono dei molluschi che possono raggiungere dimensioni fino ai 15 cm!

Vivono attaccate agli scogli, immerse nell’acqua, a cui sono aggrappate tramite il bisso, ovvero l’insieme di fibre, che comunemente viene definito barbetta e che viene eliminata durante la fase di pulizia.

Anche le cozze vengono allevate, tramite un sistema chiamato longline, e che consiste nell’installare una fune rettilinea -chiamata trave- che viene ancorata sul fondo del mare. Le cozze vengono quindi allevate in reti tubolari che vengono chiamate calze.

Il colore del mollusco, che si trova all’interno del guscio, ne rivela il sesso: arancione per le femmine, giallo per i maschi. Quelle più pregiate sono quelle arancioni perché hanno un sapore più dolce.

Quando si procede con la pulizia delle cozze, poi, si eliminano, oltre alla famosa barbetta, anche delle piccole incrostazioni bianche, chiamate denti di cane, che altro non sono che dei parassiti. Questo, però, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è indice di buona qualità: si tratta infatti delle cozze di scoglio, le più pregiate.

Inoltre, le cozze fanno parte dell’alimentazione umana fin dall’antichità (c’è chi dice risalgano addirittura al Paleolitico): i francesi però rivendicano la paternità del primo allevamento nel VIII secolo.

Pensate, poi, che il bisso (la cosiddetta barbetta) è un materiale così pregiato che anticamente veniva utilizzato per realizzare tessuti e, oggi, si sta tentando di riprodurlo in laboratorio per utilizzarlo nelle riparazioni dello smalto dei denti!