GalbaninoPresenta

Broccoli in padella

Ricetta creata da Galbani
Broccoli in padella
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Possiamo parlare di quanto siano buoni i broccoli e delle loro proprietà ma la cosa bella di questa verdura è che si possono inventare tantissime ricette diverse. Sì, perché le varianti sono davvero tantissime: gratinati, insieme a patate e porri oppure ancora con una pasta cremosa e ben condita. Oggi, però vogliamo concentrarci sui broccoli saltati in padella: il modo più semplice e veloce per gustarli.

I broccoli in padella sono un contorno semplice, un vero asso nella manica, anche per gli chef meno esperti. Sono pronti in pochissimo tempo e conferiscono quel gusto in più ad ogni portata, che vi farà innamorare. Per aggiungere sapore è possibile anche cuocerli insieme ad uno spicchio d'aglio e peperoncino, immancabili, insieme a una spolverata di formaggio Grattugiato Grangusto Galbani.

I broccoli sono un ortaggio gustoso e particolarmente versatile, protagonisti di innumerevoli ricette come sformati, torte salate e primi piatti di pasta.

Oggi ve li proponiamo in veste di semplice contorno, saltati in padella con aglio e olio e arricchiti con saporite strisce di pancetta croccante.

Con questa preparazione renderete più accattivanti i vostri secondi di carne, perché è rustica, sfiziosa e veloce da realizzare. A piacere, suggeriamo di aggiungervi anche un tocco di peperoncino.

Se amate i broccoli in tutte le salse, apprezzerete sicuramente la nostra speciale versione dei broccoli in padella. Ecco a seguire il facile procedimento passo per passo.

Facile
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di broccoli
  2. 100 g di pancetta
  3. 100 g di Galbani Grangusto Grattugiato 
  4. 1 spicchio d'aglio
  5. olio extravergine d'oliva q.b.
  6. sale e pepe q.b.
  7. Galbanino L'Originale Galbani q.b.

Preparazione

Ecco come realizzare in modo facile e veloce dei broccoli in padella: una ricetta per un appetitoso contorno di stagione, una vera prelibatezza! Deliziosi e leggermente piccanti, saltati in olio, insieme ad aglio e peperoncino, sono perfetti per un antipasto di carne e pesce, vediamo come fare, vi basterà seguire passo passo il procedimento!

01

Per preparare i broccoli in padella, per prima cosa pulite i broccoli eliminando le foglie esterne e il gambo, dopodiché divideteli in cimette e sciacquateli sotto l'acqua corrente.

02

Portate a ebollizione una pentola di acqua e lessatevi i broccoli per un paio di minuti, dopodiché scolateli e metteteli da parte a raffreddare.

03

Fate dorare lo spicchio d'aglio in una padella antiaderente con un po' d'olio extravergine d'oliva, quindi unitevi la pancetta tagliata a strisce e fatela rosolare.

04

Aggiungete anche le cime di broccoli e saltate il tutto in padella per 5 minuti a fiamma vivace, dopodiché regolate di sale e pepe, cospargete con il formaggio Galbani Grangusto Grattugiato, alcune fettine di Galbanino tagliate a cubetti e servite.

Consigli

Cucinati in padella i broccoli possono diventare un contorno ricco di gusto. Sono indicati anche e soprattutto per accompagnare secondi piatti di carne. La facile preparazione di questa ricetta è una delle preferite di chi ama spadellare. Frullati con altre verdure, invece, possono dare un sapore più interessante e intenso alle zuppe. Infatti, i broccoli sono amati soprattutto perché teneri di consistenza e quindi ideali da mixare con altre verdure per cucinare delle gustose vellutate. Anche da soli, se precedentemente lessi posso dar vita a una crema di broccoli davvero gustosa, da arricchire con dei crostini di pane dorati.

 Ora che conoscete il procedimento per come cucinare i broccoli in padella, perché non provare le stesse ricette anche al forno?

I broccoli cotti in forno sono un contorno molto simpatico, nonché un piatto perfetto da gustare anche come aperitivo. Esistono diverse varianti per questa ricetta: con patate e Galbanetto, con pane, con besciamella.

I broccoletti al forno, con la loro gratinatura, sapranno conquistare anche i bambini* della famiglia. Potrete poi personalizzare la ricetta come meglio preferite, aggiungendo i formaggi e i salumi che avete già in frigo. In alternativa si possono preparare delle salse dai vari gusti e sapori da accompagnare ai broccoli verdi, ad esempio la salsa alle alici.

C'è chi non ama particolarmente i broccoli per via del loro odore, ma vi daremo un consiglio molto semplice per cucinarli in modo pratico. Infatti, se volete eliminare l'odore dei broccoli durante la fase di cottura, potete aggiungere in padella o nel forno una fetta di pane, provate e noterete la differenza!

Curiosità

Oggi i broccoli vengono inclusi in tantissime ricette, soprattutto nei menù invernali, vengono utilizzati per creare salse, vellutate e primi piatti davvero prelibati. Inizialmente, i broccoli erano un ortaggio molto popolare tra gli antichi romani. Molte fonti indicano che le origini dei broccoli appartengono al territorio italiano e sono risalenti addirittura a circa 2000 anni fa. Successivamente questo ortaggio iniziò a diffondersi anche in Francia e Inghilterra, ma solo dopo molti anni, intorno al 1700. Fu invece grazie a due migranti italiani di Messina, che i broccoli arrivarono oltre oceano, dando vita alle prime piantagioni in California. Intorno agli anni 20, negli Stati Uniti, i broccoli ebbero una grande crescita commerciale. Ad oggi, infatti, la California produce quasi tutti i broccoli che vengono consumati negli Stati Uniti e in gran parte del mondo.

I broccoli sono anche conosciuti come "asparagi italiani". Quanto all'etimologia, la parola broccoli deriva da "broccalo", che significa "cavolo" o "cavolo cappuccino". La varietà più comune e che tutti conosciamo è il broccolo calabrese, originario appunto della Calabria. Sebbene siano disponibili tutto l'anno, i broccoli sono una verdura tipica della stagione invernale, e crescono principalmente da gennaio ad aprile.

State attenti a non confondere i broccoli con i broccoletti: questi ultimi infatti sono più comunemente conosciuti come cime di rapa, sono un tipo di verdura filamentosa nota come accompagnamento delle orecchiette nella cucina pugliese. Entrambi fanno parte della famiglia dei cavoli, ma presentano caratteristiche diverse.

Ad ogni modo, i broccoli rappresentano un contorno gustoso e versatile per ogni secondo ma non sempre sono apprezzati dai vostri bambini*.

Vi suggeriamo qui due versioni, una più invernale e una un po' più primaverile, per far innamorare anche i più piccini* di questo splendido ortaggio.

Nella versione invernale unite anche dei finocchi, lavati, mondati e tagliati a fettine, al composto di broccoli in padella. Cospargete il tutto con del formaggio Galbanino a fette e dei fiocchi di Burro Santa Lucia. Per un risultato leggermente gratinato potete cospargere il tutto con del pangrattato e infornare in modalità grill a 200° per 10 minuti.

Per la versione primaverile vi proponiamo un contorno di verdure miste. Fate soffriggere in una casseruola un goccio di olio extravergine d'oliva e 1 spicchio d'aglio. Unite, in ordine di cottura, le cime di broccoli, le zucchine tagliate a rondelle e qualche cubetto di pomodoro. Coprite con il coperchio e lasciate sobbollire il condimento per circa 20 minuti, aggiungendo dell'acqua se necessario.

Potete pensare di aggiungere della salsiccia a pezzi a fine cottura e lasciarla cuocere per altri 5 minuti per un sapore più intenso. Questo è un ottimo condimento per una pasta velocissima e gustosa!

*sopra i 3 anni

Cademartori

Scopri di più