certosaPresenta

Barchette di indivia con Certosa la Leggera e miele d'arancia

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Certosa la Leggera
Certosa la Leggera
Certosa la Leggera. La crescenza dal gusto fresco e leggero.
Vota
Media0

Presentazione

Siete alla ricerca di un antipastino dell’ultimo minuto? Una ricetta in cui semplicità e velocità siano la parola d’ordine? Ecco la nostra proposta da portare in tavola in quattro e quattr'otto: barchette di indivia. Seguite la nostra ricetta e preparate insieme a noi questo piatto semplice, ma dai sapori raffinati e ricercati.

Pochi ingredienti andranno a comporre un cremoso ripieno: la Certosa Light, lo speck Galbaspeck e le noci tritate. Un incontro di sapori e consistenze tra la morbidezza del formaggio, il carattere saporito dello speck e la croccantezza delle noci, il tutto racchiuso in una foglia di indivia belga che, grazie al gusto leggermente amarognolo, ben contrasta con la delicatezza della farcia e con la dolcezza del miele d’arancia.

Portate in tavola le barchette di indivia come antipasto o per un aperitivo, disponendole accuratamente su un piatto da portata in modo tale che gli ospiti possano servirsi autonomamente. Vedrete, una barchetta tirerà l’altra.
 

Facile
4
15 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1 cespo di indivia belga
  2. 330 g di Certosa la Leggera Galbani
  3. 2 cucchiai di panna da cucina
  4. 40 g di noci tritate
  5. 40 g di speck Galbaspeck Galbani
  6. 3 cucchiai di miele d'arancia
  7. erba cipollina q.b.

Preparazione

Iniziate la preparazione delle barchette di indivia lavando accuratamente le foglie e lasciandole asciugare.

In una ciotola lavorate la Certosa la Leggera con la panna, ammorbidendola con la forchetta. Aggiungete l'erba cipollina, lo speck a pezzetti e le noci tritate. Lavorate fino a ottenere un composto omogeneo.

Disponete le foglie su un piatto da portata e ponete in ciascuna foglia un cucchiaino di ripieno.

Prima di servire in tavola le barchette di indivia, decorate con il miele d'arancia.