Amaretti sardi

Dessert
DessertPT50MPT0MPT50M
  • 8 persone
  • Facile
  • 50 minuti
  • 20 per far riposare il composto
Ingredienti:
Per gli amaretti:
  • 500 g di mandorle dolci pelate (tenerne da parte qualcuna per la decorazione degli amaretti)
  • 150 g di mandorle amare pelate
  • 500 g di zucchero semolato
  • 6 albumi
  • la scorza grattugiata di 2 limoni

Per la copertura:
  • zucchero semolato q.b.

Per la crema di ricotta:
  • 300 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di panna liquida
  • 2 uova


presentazione:

Morbidi, profumati e fragranti, gli amaretti sardi, con il loro sapore inconfondibile e la loro caratteristica forma arrotondata, sono dei dolcetti assolutamente irresistibili.

Questi biscotti sono perfetti per essere serviti a fine pasto in occasione di un pranzo speciale, magari accompagnandoli con una gustosa crema di ricotta realizzata con la Ricotta Santa Lucia.. Gli ingredienti sono semplici e facilmente reperibili, come zucchero, uova e limone, ma ciò che rende gli amaretti sardi così speciali è la manciata di mandorle amare aggiunta a quelle dolci.

Prepararli è molto semplice, basta seguire le istruzioni passo passo: scoprite cosa dovete fare per realizzare anche voi i golosissimi amaretti sardi da gustare.


Preparazione:

Per prima cosa, quando si preparano gli amaretti sardi, si devono tritare le mandorle con il tritatutto insieme ad un cucchiaino di zucchero, lasciandolo in azione fino a che non le avrete ridotte in polvere.

Trasferite le mandorle tritate in una ciotola, aggiungete la buccia grattugiata dei limoni e, in una terrina a parte, sbattete gli albumi senza montarli, quindi uniteli alle mandorle tritate, mescolando per amalgamare bene il composto e farlo diventare omogeneo. Lasciate riposare il tutto per circa 20 minuti.

Trascorso questo tempo, riprendete il composto e dividetelo in palline leggermente più grandi di una noce, quindi schiacciatele leggermente, rotolatele nello zucchero semolato e ponetele, ben distanziate, su una placca rivestita di carta da forno. Per decorare, infilate una mandorla dolce nella parte superiore di ogni dolcetto.

Cuocete gli amaretti in forno preriscaldato a 170° per 15/20 minuti, fino a quando saranno ben dorati, quindi estraeteli e lasciateli raffreddare bene.

Nel frattempo dedicatevi alla crema di ricotta: separate i tuorli dagli albumi e mettete da parte questi ultimi. In una ciotola mescolate energicamente i tuorli con lo zucchero, la Ricotta Santa Lucia e la panna. In un altro recipiente montate a neve gli albumi e uniteli poco alla volta al composto realizzato precendentemente con la ricotta. Fate attenzione a fare prima assorbire completamente una parte degli albumi prima di aggiungerne altri e, una volta che il composto è ben amalgamato, riponetelo in frigorifero per almeno un’ora.

Terminato il tempo di riposo, estraete la vostra crema di ricotta, ponetela nelle coppette da dessert e decoratela con alcuni amaretti sardi.

Il vostro dessert è pronto per essere gustato!



I vostri commenti alla ricetta: Amaretti sardi

Lascia un commento

Massimo 250 battute