Muffin salati

Galbani
Galbani
Muffin salati
I muffin salati sono un vero tocco di classe da portare in tavola durante le occasioni speciali.
Sono degli antipasti sempre ben graditi e possono essere decorati, divertendo anche i bambini*.
E poi sono morbidi, dalla forma buffa e possono essere cotti e portati in tavola con dei pirottini colorati.

I muffin sono solitamente dei dolcetti soffici, dalla forma che ricorda un funghetto. Sono tipici della tradizione inglese e americana, pur presentando delle differenze. Il muffin americano viene preparato con lievito chimico o bicarbonato, mentre il secondo prevede il lievito di birra.
Per quanto riguarda le origini del nome, abbiamo due ipotesi: potrebbe derivare dal francese “mouflet”, un pane soffice; oppure dal tedesco “muffen”, ovvero delle tortine.

* sopra i 3 anni

Consigli per la preparazione

ConsigliPer preparare i muffin in casa è meglio procurarsi degli utensili che ci semplificheranno il lavoro. Del resto, non dobbiamo dimenticare che si tratta di lievitati monoporzione.
La teglia antiaderente per muffin (o stampo) è uno di questi strumenti. Generalmente le apposite teglie ci permettono di preparare 6, 12 o 24 muffin. Possono essere in silicone, in ceramica oppure usa e getta.
I pirottini creano un piacevole effetto visivo, poiché sono colorati e spesso presentano delle fantasie davvero piacevoli.
In commercio si trovano anche di tagli diverse. Il pirottino mini è alto 2cm con una base di 2cm. Ci permette di creare dei piccoli muffin, da mangiare in un sol boccone. L'aspetto più positivo è che ci permette di fare delle vere e proprie degustazioni. Attenzione però, perché con queste dimensioni ridotte sarà difficile smettere di mangiarli!
È possibile acquistare anche dei pirottini in silicone. Anche in questo caso abbiamo diverse dimensioni.
La comodità di questi stampini è che ci permettono di portare in tavola i muffin senza pirottini, oppure con gli stessi pirottini di silicone.
Un altro aspetto positivo delle teglie e delle formine di silicone è che non necessitano di essere imburrati.

È preferibile avere a disposizione sia la frusta elettrica che quella a mano, in base all'occorrenza. Talvolta avrete bisogno di mescolare gli ingredienti delicatamente, altre volte ci sarà bisogno di più energia.
Il sac à poche è un altro strumento molto utile, poiché ci consente di farcire i nostri muffin già cotti, con creme e salse. Possono essere di diversi materiali e hanno beccucci di dimensioni e forme diverse. Regolatevi un po' anche in base alle dimensioni finali dei vostri muffin.

I muffin salati si preparano allo stesso modo di quelli dolci, la differenza è solo negli ingredienti ed è minima.
È una preparazione molto semplice, da realizzare in poco tempo. Diciamo pure che questi lievitati sono un po' un jolly, poiché ci consentono di avere un antipasto o un aperitivo molto sfizioso, senza perdere troppo tempo in cucina.
Inoltre, sono molto versatili e possiamo crearne di diversi facilmente, con quello che abbiamo nel nostro frigorifero.

I muffin salati sono ideali per delle cene speciali, oppure per quando si intende fare un aperitivo in casa prima di uscire per andare al cinema. Sono ricchi di gusto e non possono mancare nei menù più originali, accompagnati da altre preparazioni finger food. Vanno serviti tiepidi o anche freddi e sono anche una buona merenda.

I muffin sono deliziosi anche il giorno dopo, da gustare in ufficio durante la pausa pranzo o per uno spuntino veloce di metà mattinata. Si conservano in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Se gli ingredienti utilizzati sono freschi potete anche congelarli, chiusi in appositi sacchetti, per un mese.

Muffin ai pomodori secchi e olive

Muffin ai pomodori secchi e oliveVi consigliamo una ricetta che sarà un ottimo trampolino di lancio se è la prima volta che vi affacciate nel fantastico mondo dei muffin salati. Vi occorrono: 270 g di Galbanino, 200 g di farina 00, 100 g di pomodorini secchi, 50 g di olive nere, 3 uova, 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 100 ml di olio di semi, 100 ml di latte, 1 bustina di lievito per torte salate, sale e pepe.

Con una frusta elettrica, sbattete le uova e aggiungete il latte a filo e l'olio di semi. Setacciate la farina con il lievito e aggiungetela alla crema che avete creato precedentemente. Prestate attenzione che non si formino quei fastidiosi grumi. Quando avrete un composto liscio, aggiungete il Galbanino tagliato a cubetti.
Unite i pomodori secchi e le olive tagliate a pezzetti e amalgamate bene con una spatola. Aiutandovi con un cucchiaino dovete trasferire il composto nella teglia, in cui potrete aggiungere un pirottino in ogni postazione, oppure dovrete imburrarla. È preferibile fermarsi a qualche millimetro dal bordo, poiché durante la cottura cresceranno. Cuoceteli in forno preriscaldato a 180°, per circa 20 minuti.

È possibile realizzare i muffin salati con la verdura che preferiamo, come spinaci, radicchio, peperoni, zucchine, asparagi, carote, zucca e… sì, proprio tutto quello che vogliamo, compreso patate e funghi!

Muffin zucchine e menta

Muffin ai pomodori secchi e oliveI muffin con Galbanino, zucchine e menta sono una ricetta estiva e fresca.
Vi servono: 270 g di Galbanino, 200 g di Certosa La Stracremosa, 180 g di farina, 100 ml di latte, 3 uova, 2 zucchine, 4 rametti di menta, 10 g di lievito per torte, sale e pepe.
Spuntate le zucchine, lavatele e tagliatele a dadini. Pulite le foglie di menta, lavatele, asciugatele e poi tritatele.
Fate rosolare le zucchine in una padella in cui avrete riscaldato due cucchiai di olio d'oliva, per circa 5 minuti.
Sbattete le uova in una ciotola, aggiungete il rimanente olio e il latte, un po' per volta. Salate e pepate. Aggiungete il Galbanino e la Certosa, tagliati a tocchetti. Unite la menta e mescolate bene, salate e pepate. Trasferite l'impasto nella teglia o nei pirottini, come abbiamo già descritto, e infornate in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti.

Muffin con wurstel

Muffin ai pomodori secchi e oliveI wurstel sono sempre molto gustosi, soprattutto se abbinati a un formaggio filante, e si prestano bene per le preparazioni sfiziose.
Servono: 100 g di Galbanino, 100 g di wurstel, 100 ml di olio, 220 g di farina, 3 uova, 100 ml di latte , 100 ml di olio extravergine d'oliva e una bustina di lievito per torte salate.
Cominciate tagliando i wurstel e la provola a tocchetti. Sbattete le uova, aggiungente sia il latte che l'olio a filo, continuando a mescolare. Setacciate insieme la farina e il lievito ed aggiungetelo al composto delle uova, con due pizzichi di sale e un po' di pepe. Amalgamate bene gli ingredienti e trasferiteli nell'apposita teglia; infornate nel forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti.

Un po' di idee

Muffin ai pomodori secchi e oliveI muffin alla zucca, invece, non possono mancare durante una festa di Halloween. Con il loro colore naturale che dà sull'arancione e il loro sapore particolare, leggermente dolce, faranno la gioia dei grandi e dei bambini*!

Perfetti per i piccoli* anche i muffin al formaggino, dal gusto delicato e dalla presentazione simpatica e allegra.
Per realizzare i nostri muffin salati possiamo creare dei ripieni combinando la verdura anche in base alla stagione. Prendendo come punto di riferimento le dosi di farina, uova, latte, olio che vi abbiamo già dato, non dovete fare altro che aggiungere il resto degli ingredienti.
In estate potete abbinare peperoni e melanzane, fatti saltare insieme in padella con un po' di olio e delle cipolle a fette.
In primavera, invece, i piselli si sposano bene con il prosciutto cotto o con gli asparagi.
Il formaggio, inoltre, può essere aggiunto dopo aver versato il composto nella teglia: dovrete semplicemente posizionare uno o due tocchetti di formaggio al centro della formina. Il risultato sarà un cuore ricco di gusto e morbido.

* sopra i 3 anni

Quali abbinamenti?

Quali abbinamentiI muffin salati sono ottimi anche preparati con salumi come prosciutto, speck e salame, da combinare con i formaggi che preferiamo.

Anche per i formaggi c'è l'imbarazzo della scelta: potrete abbinare il gorgonzola alle noci e allo speck mentre, utilizzando la ricotta, non solo donerete gusto all'impasto, ma anche ulteriore morbidezza.

Abbiamo già parlato dell'ampia scelta di verdure, salumi e formaggi ma non vi abbiamo ancora detto che è possibile farcire i muffin anche con il pesce, come il tonno o il salmone affumicato.

Seguendo la ricetta di base, in cui spieghiamo come lavorare le uova e la farina, quindi aggiungete del salmone tagliato grossolanamente a pezzi e dell'erba cipollina tritata. Il sapore delicato del salmone e quello più deciso dell'erba cipollina creano un bel contrasto.