Come cucinare il platano

Galbani
Galbani
Come cucinare il platano
Questo ingrediente simile alla banana lo trovate nei market africani e negozi etnici accanto a verdura cinese e alimenti esotici. Si tratta di un frutto tropicale con cui potete cucinare piatti tipici del Brasile, del Venezuela e del sud America. E non solo! Il platano è l'ingrediente ideale per preparare sformati, polpette, antipasti sfiziosi, frullati, gustosi piatti unici e contorni veloci. Potete usare questo alimento per realizzare persino dolci e torte.
Se non sapete come cucinare il platano, continuate la lettura: scoprite subito le ricette più sfiziose con il platano verde, il platano giallo e il platano maturo.

Come cucinare il platano verde

Come cucinare il platano verde Il planato verde è un frutto acerbo, non può essere consumato crudo, perciò dovete cuocerlo prima di ogni preparazione. Ma non temete: il tempo di cottura è piuttosto breve!
Potete cuocere il platano verde in diversi modi, vediamo le principali tecniche di cottura.

Prima però, vi spieghiamo come pulire il platano: al contrario della banana, la buccia del platano è piuttosto dura perciò incidetela con un coltello. Potete impiegare il platano verde in sfiziose ricette salate spiegate nei paragrafi successivi. Il suo sapore ricorda molto quello delle patate.

Per cucinare il platano verde fritto utilizzate una padella capiente con abbondante olio di semi. Sbucciate il platano e tagliatelo a rondelle, oppure a fette lunghe. Quando l'olio è caldo friggete i pezzi di frutta fino a ottenere una frittura croccante. Scolate, fate assorbire l'olio in eccesso su carta da cucina e servite caldo.

Se preferite preparare il platano verde bollito immergetelo in acqua bollente con la buccia e cuocete per circa 10 minuti. Fate intiepidire, eliminate la buccia e consumate come preferite.

In alternativa, potete cuocere il platano verde al forno. Procuratevi dei platani verdi, sistemateli su una teglia da forno e cuoceteli interi con la buccia per circa 20 minuti. La buccia nera indica che il platano è pronto. Una volta cotto, lasciate raffreddare prima di estrarre la polpa.

Mai provato il platano verde alla griglia? Potete procedere in due diversi modi: rivestite il platano verde con un foglio di alluminio e posizionatelo sulla griglia del barbecue. Cuocete per almeno 20 minuti sulla brace.
Altrimenti potete tagliare a fette il frutto e grigliare su entrambi i lati come si fa con le verdure.

Se preferite cuocere il platano verde stufato, seguite questo procedimento: sbucciate il platano verde, tagliatelo a rondelle e soffriggete in padella con mezza cipolla tritata e olio di semi di arachidi. Abbassate la fiamma, unite mezzo bicchiere d'acqua e cuocete con un coperchio per circa 15 minuti. Insaporite con un pizzico di sale e spezie a piacere.

Ora che avete visto come si cucina il platano verde, date un'occhiata alle ricette con il platano giallo.

Come si cucina il platano giallo

Come si cucina il platano giallo Il platano giallo ha un sapore tendente al dolce. Tuttavia il frutto non è ancora completamente maturo, quindi potete usarlo per preparazioni salate o ricette agrodolci.
Il tempo di cottura del platano giallo è minore rispetto al platano acerbo, ma i metodi di cottura sono gli stessi.
Vediamo come preparare uno sformato di platano con carne e formaggio ricco di sapore.

Potete preparare il ripieno seguendo la ricetta del sugo alla bolognese con l'aggiunta di 1 cucchiaino di uvetta, 1 peperone giallo lavato e tagliato a dadini, 1 spicchio d'aglio tritato e 2 cucchiai di concentrato di pomodoro.

Per l'impasto invece usate 8 platani gialli. Bollite i frutti con la buccia per 8 minuti, lasciate intiepidire ed eliminatela. Unite alla polpa con un pizzico di cannella, una macinata di pepe, 50 ml di panna, 1 cucchiaino di sale, 2 cucchiai di burro e 2 uova. Mescolate tutti gli alimenti fino a formare un composto omogeneo. Potete aiutarvi con uno schiacciapatate oppure ridurre la polpa in crema con un cucchiaio da minestra. Imburrate una pirofila da forno, distribuite uno strato di impasto sul fondo, coprite con il sugo di carne e chiudete con uno strato finale di impasto. Cuocete per 20 minuti a 180°.
Preferite ottenere un piatto filante? Aggiungete delle fette di formaggio sopra lo strato di ragù fino a coprirlo del tutto.

Volete preparare un'insalata con il platano? Provate questa ricetta per un pasto veloce ma gustoso.
Utilizzate 2 platani gialli, 1 cipolla fresca, 1 avocado piccolo, 3 pomodori, 6 cucchiai d'olio d'oliva, 1 cucchiaio di aceto di mele, mezzo limone spremuto, 1 spicchio d'aglio, sale e pepe.
Bollite i platani per 10 minuti, immergeteli in acqua fredda e sbucciateli. Tritate la cipolla fine, i pomodori e l'avocado a cubetti e le mele a fette.
Tagliate a dadini anche i platani e mescolate tutte le verdure. Condite con l'olio, una presa di sale, l'aceto, il succo di limone, lo spicchio d'aglio spremuto e una macinata di pepe.
Potete accompagnare questa insalata a tartare di carne e di pesce, a pollo lesso oppure a formaggi.

Come cucinare il platano maturo

Come cucinare il platano maturo La buccia del platano maturo è di colore nero. Potete usare il frutto con questo grado di maturazione per portare in tavola dessert e dolci.
Il gusto del platano maturo è molto simile a quello della banana, perciò potete anche ispirarvi alle ricette con questo frutto. Che ne dite del banana bread? Potete preparare una versione del dolce con il platano maturo.

Se preferite un dolce super veloce in padella provate il planato caramellato con crema al mascarpone.
Utilizzate 1 platano maturo a persona, 3 cucchiai di zucchero di canna, 30 g di burro, mezzo bicchiere di rum.

Sbucciate i platani e ricavate delle rondelle di circa 1 centimetro. In una padella sciogliete lentamente 50 g di burro, unite il platano e rosolate ciascun lato. Aggiungete metà zucchero a pioggia e, se vi piace, un pizzico di cannella. Unite lo zucchero rimanente e bagnate con il rum. Alzate la fiamma, fate evaporare il liquore e impiattate con crema al mascarpone. Decorate con il caramello rimasto in padella, facendolo cadere a filo con un cucchiaio.

Potete usare il platano maturo per realizzare gustosi frullati di frutta. Ecco una ricetta perfetta per l'estate, a base di frutta tropicale.

Vi occorreranno: 1 platano, 2 fette d'ananas sciroppato, mezza polpa di 1 mango, 2 cucchiai di cocco grattugiato, succo di un limone, 125 g di yogurt bianco, more di rovo per decorare.
Sbucciate il platano e inseritelo nel frullatore insieme al mango, alle fette d'ananas, allo yogurt e al succo di limone. Frullate tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Se necessario aggiungete un po' di liquido di conservazione dell'ananas o dell'acqua per diluire il frullato.
Servite la bevanda fresca con una spolverizzata di cocco grattugiato e qualche mora.
Ed ecco pronto un delizioso spuntino a base di frutti esotici.

Preferite la dolcezza di una classica torta di mele? Potete dimezzare la dose della frutta e sostituirla con la stessa quantità di platano maturo tagliato a dadini.

Come cucinare il platano fritto

Come cucinare il platano fritto Una delle preparazioni più gustose e veloci del sud America è il platano fritto.
Potete friggere il platano in diversi modi, la ricetta più semplice è quella che lo vede tagliato a fettine e fritto in olio di semi di arachidi. Potete usare il planato così cucinato come contorno e accompagnarlo a riso al vapore, pannocchie di mais, spezzatini di carne e pesce oppure insalate.

In alternativa potete friggere il platano tagliato a metà nel senso della lunghezza, oppure a fette sottili.
Con le fettine fritte del frutto potete preparare dei gustosi involtini di platano al formaggio da servire come antipasto.
Sgocciolate le fette di platano fritto su carta assorbente, tagliate a cubetti 2 mozzarelle o 150 g di formaggio filante e avvolgete ciascun pezzo con una fetta di platano. Fermate con uno stuzzicadenti e passate 2-3 minuti nel forno a 180°.

Preferite cucinare una pietanza della tradizione brasiliana? Provate i classici patacones con salsa di avocado, lime e pomodoro.
Sbucciate 2 platani con un coltello e tagliate ciascun frutto in pezzi di circa 2-3 cm. Friggete i pezzi in olio di semi caldo per circa 3 minuti. Scolateli, fateli asciugare su carta assorbente, poi sistemateli su un tagliere rivestito di carta forno. Con l'aiuto di un altro tagliere o di un batticarne schiacciate ciascun pezzo fino a ottenere una frittella. Dopo averli schiacciati, friggeteli altri 2 minuti nell'olio per gustarli croccanti. E adesso pensiamo alla salsa.
Tagliate a dadini 2 pomodori, 1 avocado e 1 cipolla, condite con sale, pepe e 4 cucchiai d'olio d'oliva.
Una volta fritti i patacones gustateli con la salsa di avocado oppure provateli con altre salse gustose fatte in casa. Che ne dite della salsa guacamole? Se siete tipi da gusti piccanti, provate invece la salsa chili.

Il platano bollito può essere utilizzato per la preparazione di gustose polpette croccanti ripiene di formaggio.
Per questa ricetta sfiziosa utilizzate 3 platani verdi, 250 g di mozzarella o formaggio filante, una presa di sale, 150 g di pangrattato, 4 cucchiai di farina.
Per prima cosa bollite i platani per circa 15 minuti. Scolateli, fate raffreddare e poi togliete la buccia. Schiacciate la polpa, unite la farina, aggiungete un pizzico di sale e ponete in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo tagliate il formaggio a dadini di 1 cm. Prendete l'impasto e realizzate delle palline, inserite dentro ognuna un cubetto di formaggio e richiudete. Impanate con il pangrattato e friggete in olio caldo per circa 10 minuti.

Vi piacciono i formaggi? Scoprite di più su questo ingrediente, leggete la sezione come cucinare i formaggi.

Come cucinare il platano al forno

Come cucinare il platano al forno Il modo più semplice di cucinare il platano al forno è cuocerlo intero. Quando la buccia diventa completamente nera significa che è pronto.
Se preferite, potete sbucciarlo, tagliarlo in pezzi e cuocerlo per 10 minuti a 180° con olio d'oliva o burro.

Vi piacciono i gusti croccanti e leggeri? Provate le chips di platano in forno. Sbucciate i platani verdi, tagliateli a fettine sottili e sistematele in una teglia da forno. Cuocete a 100° per circa 40 minuti.
La polpa essiccata diventerà un ottimo snack veloce, non potrete più farne a meno!

Volete preparare un antipasto gustoso da mangiare con le mani? Provate i bocconcini di platano con pancetta al forno.

Gli ingredienti sono: 2 platani e 200 g di pancetta a fette.
Sbucciate i platani con l'aiuto di un coltello e tagliateli in pezzi di circa 2 cm. Avvolgete ciascun pezzetto con una fettina di pancetta e fermate con uno stuzzicadenti. Infornate per 15 minuti a 200°.

Sapete che è possibile preparare un cous cous di platano? Questo piatto è adatto anche a chi preferisce seguire un'alimentazione priva di glutine.
Scaldate il forno a 180°, disponete 4 platani verdi con la buccia in una teglia da forno e cuoceteli per 20 minuti.
Lasciate intiepidire, poi eliminate la buccia, tagliateli in pezzi e passateli al tritatutto fino a ottenere una consistenza simile al cous cous.
Potete condire questo piatto come più preferite, date un'occhiata al cous cous gamberetti e zucchine o al cous cous con pollo al curry.

Come cucinare il platano bollito

Come cucinare il platano bollito La bollitura è un tipo di cottura adatta al platano acerbo. Usate questa preparazione come punto di partenza per altri piatti gustosi. Ad esempio, sapete che è possibile cucinare il purè di platano?
Si tratta di un piatto tipico della Repubblica dominicana. Al posto delle patate potete utilizzare il platano acerbo. Vediamo come farlo!

Portate a ebollizione una pentola d'acqua. Immergete 5 platani verdi e cuocete per 10 minuti.

Sbucciate i frutti, schiacciate la polpa e rimettete sul fuoco a fiamma bassa. Aggiungete mezzo bicchiere di latte, una presa di sale e 80 g di burro.
Quando il latte sarà assorbito, servite con cipolla fresca tritata e pepe nero.

Preferite portare in tavola un piatto caldo? Nella cucina del sud America trovate molte zuppe e minestre tradizionali con il platano. Vediamo la preparazione della zuppa di fagioli, platano e pancetta, se vi piacciono i sapori speziati è il piatto che fa per voi.

Per questa ricetta gli ingredienti sono: 1 platano verde, 2 patate, 1 carota, 1 cipolla, 50 g di burro, 100 di pancetta, 1,5 l di brodo, 250 g di fagioli secchi ammollati, cumino, sale e pepe a piacere.
Cuocete i fagioli nel brodo per circa 30 minuti. Sbucciate e tagliate a dadini le patate, il platano verde, la carota e la cipolla. Soffriggete la pancetta tagliata a listarelle e la cipolla tritata con il burro, unite poi il resto degli ingredienti. Insaporite con lo spicchio d'aglio spremuto, il cumino, il sale e il pepe. Aggiungete tutto al brodo con i fagioli e cuocete per altri 15 minuti.
Servite la zuppa calda accompagnata da pane tostato e burro.