Sformato di radicchio

strip_casa_miaSformato di radicchio
Sformato di radicchio
Sformato di radicchio
ContorniPT0MPT50MPT50M
  • 4 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 2 cespi di radicchio rosso
  • 270 g di Galbanino Galbani
  • 1 cipolla
  • 50 g di pangrattato
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • noce moscata q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Galbanino l'originale

di Galbanino ti puoi sempre fidare perché il suo filo mette tutti d'accordo: gli ingredienti nelle tue ricette e i tuoi ospiti a tavola! Galbanino, l'unico, l'Originale. Scopri le curiosità

presentazione:

Stiamo per mostrarvi una ricetta molto saporita, pratica da preparare e dal risultato molto raffinato: lo sformato di radicchio.

Il radicchio è caratterizzato da una consistenza piacevolmente croccante e dal retrogusto un po' amarognolo.

Per bilanciarlo con delicatezza, lo abbiamo stufato in padella e amalgamato a sfiziosi cubetti di Galbanino, per creare degli sfiziosi tortini dal cuore filante.

Ve ne innamorerete al primo morso: il nostro sformato di radicchio è una golosa specialità, da servire come antipasto o come contorno. Seguite passo passo il procedimento e portatelo in tavola anche voi.



Preparazione:

  • Per realizzare lo sformato di radicchio, innanzitutto pulite con cura il radicchio e tagliatelo a listarelle.
  • Tritate finemente la cipolla e tagliate a dadini il Galbanino.
  • Fate soffriggere la cipolla in una padella con un filo d'olio, unite il radicchio e mezzo bicchiere d'acqua e cuocete per una decina di minuti, mescolando spesso.
  • Trasferite il radicchio in una ciotola e lavoratelo con parmigiano grattugiato, un uovo e il Galbanino a cubetti. Regolate di sale, pepe e noce moscata.
  • Ungete d'olio 4 stampini, dividetevi il composto e cospargete col pangrattato. Cuocete lo sformato di radicchio in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.
  • Lasciate intiepidire quindi servite lo sformato di radicchio.


Curiosità:

Piatto tipico della cucina regionale veneta, le radici di questa ricetta risalgono alla cultura culinaria della città di Treviso, anche se il tortino di radicchio è ormai apprezzato in tutta Italia. La qualità più pregiata e diffusa di questo ortaggio in tutto il territorio veneto è proprio il radicchio rosso di Treviso, conosciuto con il nome di "fiore d'inverno".

La ricetta di questo tortino si presta a numerose varianti che lo rendono sempre più gustoso e invitante. Ad esempio, al posto della ricotta, potete aggiungere al composto di radicchio e uova dei fiocchetti di gorgonzola dolce e una granella di noci, un abbinamento che rende questo piatto davvero irresistibile.

Per rosolare il radicchio, al posto della cipolla tritata, potete utilizzare anche 1 spicchio d'aglio che donerà al vostro tortino un gusto più intenso e deciso.

Inoltre, per la cottura del vostro tortino, vi suggeriamo di utilizzare uno stampo antiaderente rivestito con della carta forno o unto con del burro fuso, in questo modo eviterete che il tortino si attacchi allo stampo.

Preparate questa deliziosa ricetta in pochissimo tempo e senza alcuna difficoltà e servitelo come antipasto o come secondo piatto, conquisterà il palato di tutti i vostri invitati.


I vostri commenti alla ricetta: Sformato di radicchio

Lascia un commento

Massimo 250 battute