Schie con polenta

Schie con polenta
Schie con polenta
Schie con polenta
Secondi Piatti PT0M PT35M PT35M
  • 4 persone
  • Facile
  • 35 minuti
Ingredienti:
  • 200 g di schie
  • 400 g di farina di granoturco
  • 1 pizzico di sale fino
  • 150 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • farina tipo 00 q.b.
  • 1,5 l di acqua
  • olio di semi q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

Ci sono piatti della cultura gastronomica italiana di cui se ne sente parlare poco ma che, con la loro semplice bontà, meriterebbero maggiore rilevanza tra le "grazie" culinarie del nostro paese. Le schie con polenta, o "poenta e schie" come si usa dire nel dialetto veneto, regione quella veneta appunto, da cui le schie, ossia piccoli gamberi lagunari provengono, possono essere presentati in due diversi modi, entrambi molto semplici: bollite e condite con aglio, olio e prezzemolo, oppure fritte. Noi abbiamo scelto la seconda modalità, ma entrambe sono buonissime e perfette da abbinare con la polenta.

Così come le schie, anche la polenta è cotta nel modo classico, con l'aggiunta del Burro Santa Lucia per maggiore cremosità e gusto. Normalmente un bel piatto di schie con polenta viene servito come antipasto, ma può accompagnare anche un secondo piatto a base di frittura di pesce per renderlo più gustoso ed originale. Seguite i nostri consigli e fate un salto nella laguna veneta insieme a noi!

 

Preparazione:

E' davvero semplice preparare un bel piatto di schie con polenta.

Portate ad ebollizione l'acqua salandola leggermente. Versate la farina di granoturco a pioggia e mescolate con una frusta a mano fino a raggiungere la consistenza desiderata. Fatto ciò, spegnete la fiamma e aggiungete il Burro Santa Lucia a pezzetti. Mescolate con un mestolo fino allo scioglimento dei pezzetti di Burro Santa Lucia, dopodiché versate la polenta su una superficie piana e lasciatela raffreddare.

Cercate di stenderla in modo omogeneo per evitare la formazione di grumi.

Procedete ora con la frittura delle schie.

Lavate le schie sotto l'acqua corrente, asciugatele con carta assorbente e passatele nella farina.

Scaldate l'olio di semi, togliete la farina in eccesso dalle schie e friggetele per pochi minuti.

Preparate il piatto di schie con polenta adagiando i crostacei sulla polenta ancora caldi e servite.



Curiosità:

Le schie sono dei gamberetti grigi tipici della laguna di Venezia. Tradizionalmente l'antipasto tipico del patrimonio gastronomico veneziano prevede polenta e schie.

Se però vi trovate nella laguna potrete certamente apprezzare anche le schie fritte. Si tratta di un antipasto semplice ma di grande gusto. Il procedimento è lo stesso usato per preparare la morbida polenta con schie. Basta utilizzare qualche accorgimento per ottenere un antipasto croccante e dorato.

Per la frittura è importante utilizzare un olio dall'alto punto di fumo, possibilmente di arachidi o di girasole. Meglio evitare le miscele di oli perché non permettono una frittura omogenea.

Potete pensare di servire questi gamberetti di laguna fritti con qualche salsa di accompagnamento (che non sia troppo dolce ma piuttosto che tenda al gusto acido, in modo da smorzare il sapore delicato di questi deliziosi gamberetti).

Le piccole dimensioni del carapace delle schie permettono a questi gamberetti di essere gustati così, in un sol boccone. Se però volete evitare di friggere queste piccole delizie della laguna potete farle rosolare in una pentola, a fuoco vivace,con un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. È importante aggiungere le schie ben fredde nella pentola bollente per far scattare lo schock termico che donerà loro la tipica croccantezza dei crostacei.

Potete tenerli in acqua e ghiaccio direttamente dentro il frigo per preservarne il gusto, il colore e la giusta temperatura. State però attenti a rimuovere accuratamente il ghiaccio perché potrebbe schizzare in fase di frittura.

Infine ricordate sempre di sciacquare le schie in abbondante acqua fredda per evitare di lasciare eventuali impurità.

Siete pronti per andare a tavola!


I vostri commenti alla ricetta: Schie con polenta

Lascia un commento

Massimo 250 battute