Salsa tartara

Preparazioni Base
Preparazioni BasePT0MPT20MPT20M
  • 6 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 7 uova
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 ciuffo di dragoncello
  • 1 ciuffo di erba cipollina
  • 200 ml di olio di semi
  • 2 cetrioli sott'aceto
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 1/2 cucchiaino di senape
  • 2 cucchiai di acqua calda

presentazione:

La salsa tartara è un condimento speciale per rendere più gustosi un'infinità di piatti. Questa salsa si prepara con ingredienti semplici, ma dal sapore intenso e pungente: uova sode, cetrioli sottaceto, capperi, prezzemolo e aceto.

Pronta in pochi minuti, la salsa tartara può essere utilizzata per gli aperitivi, quindi spalmata su tartine o crackers salati; per una grigliata, su piatti sia di carne che di pesce; su fritture o verdure. Insomma, al posto della solita maionese, provate ad accompagnare i vostri piatti con questa salsa e non ve ne pentirete.
 

Preparazione:

Preparate sette uova sode e mettete in una ciotola solo i tuorli.

Fate un trito con il prezzemolo, l'erba cipollina, il dragoncello, i capperi e i cetrioli sott'aceto.

Aggiungete l'aceto ai tuorli d'uovo e amalgamate con una frusta il tutto mentre versate a filo l'olio di semi per formare una salsa tartara cremosa.

A questo punto unite il trito di profumi, capperi e cetrioli sott'aceto e continuate ad amalgamare per un paio di minuti.

Solo nel caso in cui la salsa tartara risultasse troppo densa, aggiungete 2 cucchiai di acqua calda.

Servite la salsa sulle vostre pietanze.



Curiosità:

In questa pagina vi abbiamo mostrato la ricetta della salsa tartara classica che si prepara con uova, cetriolini sottaceto, olio, erbe aromatiche finemente tritate e, a vostro gusto, spezie come il curry o il pepe nero. In alcune versioni viene aggiunta anche della cipolla a pezzetti, della maionese o della senape. In poco tempo avrete della salsa pronta per preparare dei freschi antipasti a base di uova sode, crostini o bruschette, oppure per accompagnare piatti di carne o pesce.

Ecco qualche consiglio utile per questo procedimento: il rischio più grande nella preparazione di questo sugo è che la salsa possa impazzire, ovvero che gli ingredienti non si amalgamino a dovere. Se ciò dovesse accadere, niente paura: in una ciotola a parte frullate un altro tuorlo con un filo d’olio e aggiungete, un cucchiaio alla volta, il composto impazzito, amalgamando il tutto delicatamente. In questo modo, l’olio e i tuorli dovrebbero emulsionarsi a dovere.

I vostri commenti alla ricetta: Salsa tartara

Lascia un commento

Massimo 250 battute