Pollo alle mandorle

Pollo alle mandorle
Secondi Piatti
Secondi PiattiPT40MPT0MPT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 250 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 500 g di petto di pollo
  • 150 g di mandorle a lamelle
  • 2 cm di radice di zenzero fresca
  • 5 cucchiai di farina
  • sale e pepe
  • olio extra vergine d’oliva
  • 1 tazzina di salsa di soia
  • 2 cipollotti piccoli
  • 350 g di riso basmati

presentazione:

Il pollo alle mandorle è un secondo piatto tipico della cucina orientale, dal gusto davvero particolare dato dalla salsa di soia che si sposa perfettamente con la carne del pollo.

La differenza di consistenze rende questo piatto davvero sfizioso: la croccantezza delle mandorle infatti si fonde perfettamente con la tenerezza della carne.

È un piatto molto gustoso, da servire in accompagnamento a del riso basmati bollito che sostituisce il pane e si abbina molto bene al sugo cremoso che caratterizza questa preparazione.

Sprigiona un profumo esotico; lo zenzero regala un profumo davvero particolare e rende questo piatto adatto ad essere servito ai propri ospiti per una cena particolare.

È un piatto molto sfizioso che piace davvero a tutti; in questa pagina troverete la ricetta per preparare questo delizioso pollo alle mandorle, tra gli ingredienti necessari anche il Mascarpone Santa Lucia.

Preparazione:

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare un piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione.

Per preparare il pollo alle mandorle mondate i cipollotti e affettateli sottilmente, poi ungete una padella con 5 cucchiai di olio extra vergine d’oliva e fate imbiondire i cipollotti.

Pelate e grattugiate finemente lo zenzero, aggiungetelo ai cipollotti e fate rosolare ancora qualche minuto.
Tagliate il pollo a piccoli cubetti, ponetelo in una ciotola e copritelo con la farina, girate bene il tutto fin quando ogni cubetto sarà ben infarinato.

Aggiungete il pollo in padella e fate rosolare bene fin quando si sarà formata una crosticina sui bordi, aggiustate di sale e pepe, stando ben attenti a non salare troppo poiché poi aggiungerete la soia.

Portate a bollore una pentola con abbondate acqua leggermente salata, e fate cuocere il riso basmati seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.

Aggiungete la soia al pollo, e un mestolo d’acqua, mescolate bene il tutto e fate insaporire qualche minuto.
Aggiungete adesso il Mascarpone Santa Lucia, mescolate ancora fin quando sarà tutto ben amalgamato.

In una padella antiaderente, fate tostare velocemente le mandorle, poi aggiungetele al pollo e fate insaporire qualche minuto.
Scolate il riso e disponetelo su un piatto da portata, disponete al centro il pollo alle mandorle e servite ben caldo.



Curiosità:

Spaghetti di soia, involtini primavera e pollo alle mandorle: ecco i protagonisti più celebri della cucina cinese. Se state organizzando una cena a base di piatti orientali, tra le portate non potrà mancare il nostro pollo alle mandorle. Il pollo, infatti, è il protagonista di molte preparazioni del Sol Levante come il pollo al limone, il pollo in agrodolce, il pollo al vapore e le polpette di mandorle e limone. Quest’ultima ricetta è molto semplice da realizzare e vi consentirà di consumare, eventualmente, le fettine di pollo avanzate e le mandorle.

Innanzitutto dovrete cuocere i petti di pollo in padella con una noce di Burro Santa Lucia e poi tagliarli a dadini. In seguito, dovrete tostare le mandorle pelate. Per questa operazione potrete scegliere il metodo che preferite: potrete tostare le mandorle mettendole in una padella a fuoco medio oppure in forno. Ora frullate le mandorle tostate insieme al pollo. Mettete del pane in ammollo nel latte in modo da farlo ammorbidire, quindi versatelo nel frullatore. Trasferite il composto in una ciotola e lavoratelo insieme a 2 uova, 250 g di Ricotta Santa Lucia, la scorza grattugiata di 1 limone, sale e pepe. Formate delle polpettine con le mani e cuocetele in padella, ricopritele con il latte, aggiungete un cucchiaio di brodo granulare e fate cuocere per 10 minuti. A cottura ultimata, servite le polpette con la salsa ricavata dal fondo di cottura.

Per accompagnare il pollo alle mandorle, potrete scegliere un contorno a base di verdure come funghi, carote, zucchine, peperoni e cipolla. Per prima cosa dovrete pulire le verdure e tagliarle a pezzetti. Tagliate finemente la cipolla e rosolatela in padella con un paio di cucchiai di olio di semi. Unite poi le altre verdure e conditele con un paio di cucchiaini di zucchero e un pizzico di sale. Cuocetele finché non si saranno ammorbidite e bagnatele eventualmente con mezzo bicchiere d’acqua calda o di vino bianco. A fine cottura, unite un paio di cucchiai di salsa di soia. Servite il piatto con qualche fetta di pane ai cereali per fare la scarpetta!

Se avete ancora delle fette di pollo avanzate, potete spostarvi dalla Cina all'India, paese con una cucina ricca di aromi e di profumi. Potrete portare in tavola il pollo al curry una delle specialità indiane: rosolate il pollo a pezzetti in una padella a fuoco medio insieme al burro. Tritate la cipolla e aggiungetela insieme ad un paio di cucchiaini di curry e ad uno spicchio d’aglio, proseguite la cottura con il coperchio, bagnando il pollo con del brodo. Tagliate due mele a dadini e rosolatele in padella per un paio di minuti, aggiungetele poi al pollo insieme alle mandorle tostate e a dell’uvetta. Versate un vasetto di Yogurt Intero Galbani e mescolate in modo da formare una soffice salsina.

I vostri commenti alla ricetta: Pollo alle mandorle

Lascia un commento

Massimo 250 battute