Santa LuciaPresenta

Petto di pollo con patate

Ricetta creata da Galbani
Petto di pollo con patate
Prova con
Mozzarella Cucina Santa Lucia
Mozzarella Cucina Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Il petto di pollo con patate è una ricetta che, con i giusti accorgimenti, risulta molto gustosa. Sempre ottimo come piatto da cucinare al volo e con ingredienti facili da trovare e onnipresenti in frigo e nella dispensa.

Oggi vogliamo sorprendervi: il normale petto di pollo con patate lo trasformiamo in bocconcini di pollo e bocconcini di patate, questi ultimi con sorpresa. Un piatto delizioso!

Qual è la sorpresa? Pezzetti di salame Napoli Salume Galbanetto e dadini filanti di Mozzarella Cucina Santa Lucia. Un mix stuzzicante e goloso, che renderà felici grandi e bambini*. Se siete stanchi di cucinare il petto di pollo sempre alla solita maniera e volete provare un nuovo piatto gustoso e saporito, questa è la ricetta che fa per voi.

Gli straccetti di pollo, croccanti fuori ma dal cuore tenero, conquisteranno tutti i vostri ospiti e il contorno di patate renderà il vostro piatto ancora più succulento.

Potete servire il petto di pollo con patate come descritto in questa ricetta sotto forma di inimitabile aperitivo fatto in casa o come secondo piatto a tutti gli effetti. Qualunque sia il modo di presentazione, dovrete prepararne davvero tanto perché tutti ne vorranno ancora!

Mettetevi il grembiule, continuate a leggere e preparate con noi questa ricetta buonissima!

*sopra i 3 anni



Media
4
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di petto di pollo
  2. 700 g di patate lesse
  3. 200 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  4. 150 g di salame Napoli Salume Galbanetto Galbani
  5. parmigiano grattugiato
  6. 4 uova
  7. sale e pepe
  8. pan grattato
  9. olio di semi di girasole
  10. 2 cucchiai di latte
  11. olio extravergine di oliva

Preparazione

  •  Questa ricetta di petto di pollo con patate va preparata cucinando a parte il petto di pollo e le patate. Partite da quest'ultime.
  • Lessate le patate in acqua bollente, schiacciatele con una forchetta o con l'apposito strumento e unitele in una ciotola a 2 uova, parmigiano grattugiato, salame Napoli Salume Galbanetto tagliato a dadini e Mozzarella Cucina Santa Lucia anch'essa tagliata a dadini. Regolate di sale e pepe e amalgamate per bene fino a creare un composto morbido ma consistente.
  • Formate dei bocconcini e passateli in un piatto dove avete versato del pangrattato. Prendete una padella, fate scaldare bene l'olio di semi di girasole e friggete i bocconcini di patate. Fateli dorare per bene da entrambi i lati. Passate al petto di pollo: tagliatelo a bocconcini non troppo piccoli. In un piatto sbattete con una forchetta due uova e due cucchiai di latte.
  • Salate e pepate. In un altro piatto unite del parmigiano grattugiato e del pan grattato. Prendete i bocconcini di pollo e passateli prima nell'uovo e poi nel pangrattato e proseguite con la frittura in olio di semi di girasole bollente. Servite il vostro petto di pollo con patate ben caldo.

Curiosità

In alternativa, se non volete eccedere con troppe fritture, potete cuocere in forno ventilato sia i bocconcini che le patate, o una sola delle due parti della ricetta. Vi basterà disporre i bocconcini e/o le patate in una teglia foderata con carta da forno, irrorarli con un filo d’olio e cuocere per 20 minuti circa a 180°.

Per rendere la vostra ricetta ancora più golosa e saporita, potete accompagnare i vostri bocconcini di pollo con patate con delle salsine sfiziose, come ad esempio ketchup, maionese o salsa rosa.

E se volete provare una variante esotica, provate anche i bocconcini di pollo fritti allo zenzero. La preparazione è molto simile a quella che vi abbiamo illustrato, viene però arricchita da un mix di aromi che conferiranno ai petti di pollo un profumo e un sapore deliziosi. Per prepararlo vi basterà disporre gli straccetti di pollo in una ciotola e irrorarli con salsa di soia, sakè (o vino bianco) e zenzero grattugiato.

Lasciateli marinare per almeno un’ora, poi fateli sgocciolare e passateli nelle uova che avrete sbattuto con due cucchiai di latte. Passateli anche nel pangrattato e infine friggeteli in una padella con abbondante olio di semi di girasole finché non saranno dorati.

Scopri di più