Bel Paese logoPresenta

Crespelle ai funghi

Ricetta creata da Galbani
Crespelle ai funghi
Bel Paese. Il carattere generoso di Galbani
Vota
Media0

Presentazione

Bontà e delicatezza in un solo piatto: le crespelle ai funghi. La deliziosa ricetta che vi suggeriamo di seguito racchiude gli aromi e il sapore unico dei funghi freschi champignon alla cremosità della besciamella e al gusto pieno e generoso del formaggioBel Paese.

Le crespelle ai funghi rappresentano un piatto completo e per questo motivo possono essere servite indifferentemente, come antipasto, primo o preparate in piccole porzioni, durante un festoso aperitivo con gli amici. Preparando con le vostre mani le crespelle renderete il tutto più genuino e saporito grazie al cremoso ripieno, morbido e filante allo stesso tempo, riceverete i complimenti di tutti.


Facile
6
40 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per le crespelle:

  1. 40 g di Burro Santa Lucia Galbani
  2. 250 g di farina
  3. 500 ml di latte
  4. 3 uova
  5. sale q.b.

Per la crema di funghi:

  1. 25 g di Burro Santa Lucia Galbani
  2. 250 g di formaggio Bel Paese Galbani
  3. 25 g di farina
  4. 250 ml di latte
  5. 500 g di funghi champignon
  6. 20 g di olio extravergine di oliva
  7. pepe nero

Preparazione

Il procedimento per la preparazione delle crespelle ai funghi, sia dell’impasto che del ripieno, è il seguente:

01
Per preparare le crespelle ai funghi si parte dall'impasto delle crespelle: prendete un pentolino e fate fondere il Burro Santa Lucia, quindi spegnete la fiamma e lasciatelo raffreddare. In una ciotola sbattete le uova, successivamente aggiungete il latte e un pizzico di sale, quindi amalgamate il tutto, poi unite la farina setacciata e, con l'aiuto di una frusta elettrica mescolate per qualche minuto per evitare che si formino grumi. Concludete l'impasto aggiungendo il Burro Santa Lucia fuso, poi mettete il tutto in frigo mentre preparate la farcitura e la crema per le crespelle di funghi.
02
Partite dalla besciamella: in un tegame riscaldate il latte fino a farlo quasi bollire, aggiungete un pizzico di sale.Prendete un altro tegame e fate fondere il Burro Santa Lucia, togliete dalla fiamma e unite la farina, quindi mescolate il tutto, rimettete il tegame sul fuoco e quando il composto sarà dorato aggiungete il latte riscaldato, poco alla volta e mescolando continuamente; cuocete per 5-6 minuti fino a quando la besciamella diventa densa.
03
Lavate e tagliate i funghi a fette, metteteli in una padella antiaderente con olio extravergine di oliva e fateli appassire per 7-8 minuti. Frullate metà dei funghi insieme alla besciamella e mettete in una ciotola aggiustando di sale e pepe.
04
A questo punto non vi resta che cuocere le crespelle: mettete un paio di cucchiai su una padella antiaderente e cuocetele da ambo i lati. Tagliate il formaggio Bel Paese a dadini e mettetene un po' in ogni crespella, insieme ad un cucchiaio di besciamella ai funghi e a qualche fungo lasciato da parte dopo la cottura in padella.
05
Chiudete le crespelle ai funghi come più vi piace, versateci sopra un cucchiaio di besciamella e passatele in forno a 180°, modalità grill, per 2-3 minuti per farle gratinare in superficie. Infine, vi raccomandiamo di gustare questa pietanza autunnale ancora calda o comunque tiepida.

Varianti

Le crespelle ai funghi rappresentano un connubio perfetto tra il sapore dei funghi e la morbidezza della besciamella. Di questa ricetta esistono molte varianti: ad esempio potrete preparare l’impasto delle crespelle e la besciamella senza glutine. Ecco qualche suggerimento: al posto della farina 00 potrete infatti impiegare la farina di grano saraceno per la pastella e la fecola di patate per la besciamella.

Per la preparazione alternativa che vogliamo suggerirvi, setacciate la farina in una ciotola e mescolatela con l’acqua versata a filo in modo da non formare grumi. Aggiungete poi le uova, sale a piacere e lasciate riposare l’impasto per un paio d’ore.

Nel frattempo potrete dedicarvi al ripieno a base di funghi champignon, porcini o trifolati. Tagliateli a fettine e fateli rosolare in padella con uno spicchio d’aglio, dell’olio e del prezzemolo tritato. Preparate poi la besciamella con latte intero, fecola di patate, burro fuso e noce moscata.

Dopo aver cotto le crespelle in padella (versate un mestolo di pastella alla volta), imburrate il fondo di una teglia o di una pirofila e disponetevi le crespelle per farcirle con il ripieno, spolverizzate con del parmigiano grattugiato e coprite con della panna da cucina. Proseguite con la cottura in forno e servitele belle calde. Saranno perfette in ogni stagione!

Ulteriori varianti di questa ricetta semplice, inoltre, possono essere apportate alle crespelle ripiene con riferimento agli ingredienti utilizzati per farcirle. Scegliete voi tra i ripieni di carne o vegetariani, secondo il vostro gusto.

Suggerimenti

Vediamo insieme quali sono i trucchi per realizzare delle crespelle ai funghi e besciamella ottime, perfette da portare in tavola per il pranzo della domenica o per le feste in famiglia e con gli amici.

L’impasto delle crespelle è sicuramente il primo step di cui vogliamo parlarvi e di cui desideriamo darvi indicazioni riguardo questa preparazione, che rientra tra le ricette facili dei primi piatti. Per evitare la formazione di grumi vi raccomandiamo di aggiungere la farina all’acqua setacciandola per bene e di mescolare accuratamente.

Un ingrediente speciale a cui vi raccomandiamo di prestare attenzione poi, nella preparazione di questo piatto delicato, è la besciamella.

Se volete renderla infatti più cremosa, vi suggeriamo di aggiungere altro latte, ottimo anche per evitare la formazione di grumi. A tal fine utilizzate il mestolino, così da mescolare bene il composto nel padellino ed ottenere una preparazione ottima.

Per cucinare questa ricetta sfiziosa delle crespelle, infatti, la besciamella è importante: spalmatene uno strato su tutta la superficie delle crespelle e, prima di infornare, spolverizzate con del formaggio grattugiato sopra per creare una dorata crosticina.

Grande cura va anche prestata per la pulizia dei funghi, di cui va tolto il gambo, e che vanno puliti accuratamente.

Per l’ottima riuscita del piatto, infine, ricordate di ungere con una noce di burro la pirofila così da evitare che il composto rimanga attaccato. Vi sconsigliamo invece di utilizzare la carta forno, poco indicata per tale preparazione.

Curiosità

Le origini delle crespelle risalgono a tempi antichi e ne esistono davvero molte varianti, a seconda della consistenza e del nome attribuito. Con il termine “crespella” si richiama l’impasto a forma tondeggiante che viene cotto su una superficie o una piastra riscaldata. Numerosi sono infatti i nomi attribuiti in Europa a questo piatto speciale, che differisce in ogni nazione per lo spessore e gli ingredienti utilizzati nell’impasto.

Le crespelle di cui vi abbiamo indicato la ricetta oggi sono una preparazione della cucina francese ormai molto diffusa anche in Italia. Queste si compongono di una pastella molto semplice e di un ripieno a vostra scelta con verdure, formaggi, salumi e salsa di pomodoro.

In Francia, in particolare, questo piatto è connesso alla festa della candelora, che si teneva durante i primi giorni del mese di febbraio, ed è un vero e proprio simbolo di amicizia e fratellanza. Una curiosa usanza del passato era quella di dire un desiderio nel momento in cui si voltava la crespella per farla cuocere sul lato ancora crudo.

Oggi le varianti conosciute sono davvero tantissime, esistono infatti crespelle dolci e salate. La varietà, inoltre, riguarda sia l’impasto delle crespelle, ad esempio con o senza uova e latte, sia il condimento per la farcitura.

Prova anche

Scopri di più