Canederli con speck

Canederli con speck
Primi Piatti
Primi PiattiPT15MPT35MPT50M
  • 4 persone
  • Media
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 300 g di pane bianco raffermo
  • 100 g di speck Galbaspeck Galbani
  • 100 g di Galbanino Galbani
  • 3,5 dl di latte
  • 2 uova
  • 1 noce di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 cucchiai di farina
  • erba cipollina o scalogno (a piacere)
  • 1,2 l di brodo di carne
  • sale

presentazione:

In Italia sono un piatto tipico della gastronomia dell'Alto Adige e del Trentino e sono conosciuti con il nome di canederli o knödel.
Un primo piatto che possiamo trovare anche nella Germania sudorientale, in Austria, in Slovenia e in Polonia.
Si presentano come grossi gnocchi realizzati con un impasto di pane raffermo.
Questi grandi gnocchi vengono confezionati sia nella versione salata che in quella dolce.
La ricetta che vi proponiamo di realizzare in questa pagina è quella dei canederli allo speck.

In questo caso l'impasto degli gnocchi è costituito da cubetti di pane raffermo, Burro Santa Lucia, latte, uova, erba cipollina, speck Galbaspeck, Galbanino e farina.
Un ottimo modo, dunque, per far sì che il pane avanzato venga reimpiegato.

Preparazione:

Per realizzare i canederli allo speck dovete prima di tutto tagliare il pane a dadini minuscoli, quindi metteteli in una ciotola. Scaldate il Burro Santa Lucia in una padella e fatevi rosolare dolcemente lo speck Galbaspeck tagliato a listarelle.

A questo punto, versate tutto il contenuto della padella sul pane e aggiungete le uova sbattute con il latte, l'erba cipollina tagliuzzata finemente, poco sale (tenete ben presente che lo speck è già salato) e il Galbanino tagliato a dadini.
Mescolate bene il tutto. Una volta che la preparazione sarà ben mescolata, fatela riposare per 30 minuti.
Aggiungete ora la farina setacciata e lavorate l'impasto con un cucchiaio di legno fino a farlo diventare omogeneo.
Dopodiché, con le mani bagnate confezionate i canederli a forma di palla (gli gnocchi dovranno avere pressappoco della dimensione di un uovo.
Tenete presente che con le dosi indicate ne dovrete ottenere otto).
Ad operazione conclusa, tuffateli nell'acqua salata che avrete messo a bollire.
Quando l'acqua riprenderà il bollore, abbassate la fiamma al minimo, coprite il tutto e lasciate cuocere gli gnocchi per circa 15 minuti.

A cottura raggiunta, scolate i canederli, metteteli in una zuppiera e copriteli con il brodo bollente. Dunque serviteli spolverizzati con l'erba cipollina tagliuzzata.
Ricordate che prima di realizzare tutti i canederli è consigliabile provare a cuocerne uno: nel caso riuscisse troppo morbido o tendesse a disfarsi è sufficiente amalgamare all'impasto una mezza cucchiaiata di farina.
Oltre che in brodo, i canederli possono essere gustati con burro e formaggio, oppure come accompagnamento a un piatto di carne.

I vostri commenti alla ricetta: Canederli con speck

Lascia un commento

Massimo 250 battute