Come usare il latte di mandorla

Galbani
Galbani
Come usare il latte di mandorla
Il latte di mandorla è una bevanda vegetale che si ricava dalle mandorle. Il suo buonissimo sapore cremoso viene ottenuto durante la sua lavorazione, che è davvero facile da fare in casa.

Oltre ad essere utilizzato come bevanda dissetante e digestiva, è un ottimo ingrediente per la preparazione di dolci, centrifugati, granite, torte dolci e salate, primi e secondi piatti.

Siete pronti a partire alla scoperta dei mille usi del latte di mandorla? Tantissime ricette golose e utili consigli vi attendono.

Come fare il latte di mandorla in casa

Come fare il latte di mandorla in casa Il latte di mandorla fatto in casa è perfetto a colazione, ottimo a merenda e, soprattutto, goloso in qualsiasi stagione.

Farlo è semplicissimo e vi servono pochissimi ingredienti: mandorle, acqua e zucchero. Ecco come fare.

Mettete 300 g di mandorle nel forno e lasciatele tostare. Una volte pronte, tritatele finemente con l’aiuto di un frullatore, aggiungendo anche 180 g di zucchero e 1,5 l di acqua. Quindi, mettete il latte in una bottiglia di vetro o di plastica e, non appena si sarà raffreddato, mettetelo nel frigorifero.

Un consiglio: potete scegliere di lasciare le pellicine delle mandorle se volete ottenere un latte di mandorla più corposo. Se invece preferite eliminarle, lasciate le mandorle in ammollo in una pentola piena di acqua bollente, poi spellatele.

La besciamella con latte di mandorla

La besciamella con latte di mandorla Potete utilizzare il latte di mandorla non solo per sostituire il latte vaccino, ma anche in tantissimi altri modi, perché è un alimento versatile, gustoso, che piacerà a tutta la famiglia, persino ai bambini*. A merenda in un bicchiere di vetro è il massimo del piacere, ma può essere usato anche come base per realizzare frullati, gelati, bevande e creme al cucchiaio.

Il latte di mandorla, come vedrete fra poco, trova impiego anche nella preparazione di ricette salate, come la besciamella.

Per preparare questa ricetta originale e sfiziosa per 5 persone vi servono pochi ingredienti: 2 l di latte di mandorla, 300 g di farina di riso, 500 ml di olio extravergine d'oliva e 1 spolverizzata di noce moscata.

Iniziate mettendo il latte di mandorla in un pentolino e portate a ebollizione. Aggiungete anche l’olio e la farina di riso, un cucchiaino alla volta e stando attenti a evitare che si formino grumi. Mescolate e cuocete fino a quando non avrete ottenuto un composto denso. Una volta pronto spolverizzate con noce moscata e 1 pizzico di sale e di pepe. Potete usare la besciamella fatta con il latte di mandorla e farina di riso per realizzare piatti dal sapore esotico da servire nelle lunghe serate estive per portare un tocco di allegria e buonumore a ogni morso.

Una curiosità: per realizzare questa besciamella, è possibile usare anche il latte di riso o il latte di soia.

*sopra i 3 anni

Latte di mandorla per la prima colazione

Latte di mandorla per la prima colazione Se volete coccolarvi con una colazione speciale, il latte di mandorla sarà l’ingrediente segreto. Ottimo da bere, vi stupirà sapere che può essere utilizzato anche per realizzare dei buonissimi toast francesi con miele e cannella.

Preparateli così: unite 40 g di burro, 1 uovo, 1 cucchiaio di cannella e 1 cucchiaino di sale. Dopo aver mescolato aggiungete anche 800 ml di latte di mandorla e 400 ml di sciroppo d’acero. Mescolate con l’aiuto di un mixer da cucina fino a realizzare un composto morbido e denso. Prendete alcune fette di pane integrale (quante ne desiderate, sulla base delle vostre esigenze) e bagnatele nel composto realizzato. Poi, una ad una, disponete le fette di pane su una teglia ricoperta da carta forno. Tagliate anche 1 o 2 mele a fettine sottili e mettetele sugli strati di pane. Infornate per 20 minuti circa con forno a 180°. Una volta cotte, prima di servire aggiungete sopra al pane 1 cucchiaiata di miele, scegliete il vostro barattolo preferito: d'acacia, di castagno, di arance o di limone... il toast francese starà bene con tutto!

Muffin al latte di mandorla

Muffin al latte di mandorla Un altro modo per iniziare la giornata al meglio è provare i muffin al latte di mandorla.

Sono davvero semplicissimi; ecco come fare.

In una ciotola iniziate a frullare 2 uova, 180 g di zucchero di canna e 1 pizzico di sale. In una terrina setacciate 200 g di farina e 40 g di lievito per dolci. Unite poi tutti gli ingredienti, insieme a 2 l di latte di mandorla, e mescolate, amalgamando bene. Aggiungete al composto anche una manciata di gocce di cioccolato al latte bianco o fondente, secondo i vostri gusti, e 1 scorza di limone grattugiata. Una volta pronto, mettete l’impasto negli stampi per muffin. Infornate a 200° per 20 minuti abbondanti. Per finire, spolverizzate con cacao o vaniglia in polvere.

Se lo desiderate, potete aggiungere all'impasto anche 2 cucchiai di semi di papavero e 100 g di mandorle tritate.

I muffin al latte di mandorla sono una delizia che piacerà a grandi e piccini*. Provate a portarli in tavola dentro pirottini di carta colorata, vedrete che festa per gli occhi e per il palato!

*sopra i 3 anni

Primi piatti con il latte di mandorla

Primi piatti con il latte di mandorla Forse non sapete che il latte di mandorla è un ingrediente a sorpresa di tantissimi primi piatti salati, come ad esempio gli spaghetti con i pomodori! Vi sembrerà strano, ma il gusto al palato è a prova di chef! Preparate questa ricetta per impreziosire il vostro menu e stupire i vostri ospiti.

Ecco la ricetta per 6 persone: prendete 400 g di funghi champignon, frullateli con l’aiuto di un mixer. Prendete 1 carota e 1 gambo di sedano e tagliateli a rondelle.

In una padella mettete un filo d’olio extravergine di oliva e soffriggete 1 cipolla tritata e 2 spicchi d’aglio, sempre tritati. Aggiungete anche il sedano e la carota tagliati a rondelle e rosolate per almeno 15 minuti.

Dopodiché, mettete nella padella 500 g di pomodori, ½ cucchiaino di timo, 1 spolverizzata di noce moscata, sale e pepe q.b. e 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro. Lasciate bollire nella padella per almeno 10 minuti. Quando il composto sarà diventato denso, aggiungete anche 150 ml di latte di mandorla.

In una pentola piena di acqua bollente cuocete 500 g di spaghetti di quinoa. Quando sono pronti metteteli nella padella dove state rosolando il vostro condimento speciale, mescolate per qualche minuto, aggiungendo una spolverizzata di formaggio grattugiato e servite ben caldi.

Un’altra ricetta sfiziosa che vede il latte di mandorla protagonista di un primo piatto salato è l’orzotto con radicchio e frutta secca.

L’orzo è uno tra i cereali più antichi utilizzati in cucina e, in questa ricetta pensata per 2 persone, verrà esaltato tutto il suo sapore. Il segreto è cucinare l’orzotto come se steste cucinando il riso aggiungendo anche il brodo vegetale e le erbe aromatiche. Ma procediamo con ordine nella preparazione di questa gustosa ricetta.

Mettete in una padella un filo di olio extravergine di oliva, metà di 1 porro e 4 foglie di radicchio tagliato a striscioline e fate soffriggere per qualche minuto. Aggiungete anche 200 g di orzo e una manciata di spezie e erbe aromatiche (come zenzero, pepe nero, curcuma). Aggiungete 1 pizzico di sale e, mano a mano, il brodo vegetale. Mescolate bene e lasciate a cuocere a fuoco lento.

Nel frattempo prendete 6 noci, sgusciatele e mettete i gherigli in un frullatore, aggiungete anche un bicchiere di latte di mandorla, circa 500 ml, e tritate fino a quando non uscirà una morbida salsina.

In un’altra padella mettete a rosolare l’altra metà del porro e caramellatelo con 40 g di zucchero di canna, l’olio e il sale.

In un piatto, prima di servire, mettete la salsina di noci ancora calda.

Quando l’orzotto sarà pronto, mettetelo nel piatto e guarnitelo con la salsina di noci e i porri caramellati. Portate in tavola e servite ben caldo.

Secondi piatti con latte di mandorla

Secondi piatti con latte di mandorla Il purè di patate con latte di mandorla è un contorno sfizioso che può andare bene anche come secondo piatto. Prepararlo per 4 persone, o anche di più, è facilissimo.

Mettete in una padella 2 cucchiai di olio, dopo qualche minuto aggiungete 1 l d latte di mandorla, lasciate riscaldare, aggiungete 3 patate già bollite e schiacchiatele con una forchetta fino a ottenere un composto morbido e cremoso. Insaporite con sale e pepe nero e lasciate a cuocere finché non otterrete una dolce consistenza. Aromatizzate con un tocco di noce moscata o di zenzero e cannella. Servite ben caldo!

Dolci con latte di mandorla

Dolci con latte di mandorla È possibile utilizzare il latte di mandorla anche nei dolci chiaramente.

Di seguito una ricetta davvero golosa, quella dei fichi con latte di mandorle. Raffinata ed elegante, è in grado di esaltare il sapore prelibato del latte di mandorla!

Ecco gli ingredienti per 6 persone. Con l'aiuto di una frusta da cucina, amalgamate 400 g di gelato al latte di mandorla, 200 g di panna, 180 g di zucchero e 200 g di mandorle tritate e mettete in frigo per almeno 1 ora.

Nel frattempo preparate il croccante mettendo in un pentolino 200 g di zucchero e facendolo sciogliere a fuoco lento, unendo anche le mandorle tritate. Quando lo zucchero si sarà sciolto, fatelo raffreddare su una teglia. Non appena diventerà freddo, spezzettatelo con le mani.

Prendete 6 fichi, divideteli a metà e grigliateli per qualche minuto.

Farcite i fichi con il gelato e aggiungete il croccante, potete servirli accompagnati da biscotti al cioccolato bianco, oppure con delle cialde glassate... scoprite che meravigliosa delizia vi attende!