I semi di zucca

Galbani
Galbani
I semi di zucca
Negli ultimi anni le tendenze alimentari hanno fatto sì che i semi tornassero in voga.

Questa è una fortuna, poiché ci permettono di insaporire i piatti, di crearne di nuovi e di avere un simpatico gioco di consistenze all'interno delle nostre pietanze.

I semi, le erbe aromatiche e le spezie danno gusto ai nostri piatti in modo molto semplice. A volte basta solo un po' di creatività ed ecco che si apre un nuovo mondo, ricco di ricette, sapori e profumi.

Tostati, come snack

Tostati, come snackI semi di zucca tostati e salati possono essere un simpatico snack croccante da consumare davanti alla tv, durante gli aperitivi o per spezzare la fame a metà mattinata.
Inoltre, trovano impiego sia nella preparazione di piatti dolci che in quelli salati.

Possiamo tostarli in casa, in diversi modi, tutti semplici.
Abbiamo bisogno di: semi freschi, una teglia da forno, condimenti, olio o burro e salse particolari, come quella di soia.
Qualunque sia il metodo di tostatura che preferite (forno, microonde o padella) dovrete cominciare lavando i semi, quindi rimuovendo accuratamente la polpa e i filamenti. Lasciate scolare e asciugare completamente, riposti su dei fogli di carta assorbente, per circa 12 ore.

Per iniziare a dare un sapore più particolare già durante questa fase, potete far riposare i semi di zucca in una miscela a base di acqua, di sale e delle spezie che preferite, per una notte. A questo punto, ovviamente, dovrete lasciar trascorrere almeno 12 ore affinché si asciughino. Se vi siete un po' pentiti di non averli lasciati insaporire prima della tostatura non disperate: è possibile aggiungere del condimento anche in questa fase che precede la cottura in forno.
Per la tostatura in forno dovrete preriscaldarlo a 160° e posizionare i semi su una teglia rivestita di carta da forno. Aggiungente un filo d'olio, il sale e le spezie che preferite e lasciate cuocere per circa 45 minuti. Ogni 15 minuti scuotete un po' la teglia e rigirateli, in modo che possano cuocere uniformemente. Saranno pronti quando noterete che il loro colore è diventato dorato. Chi preferisce utilizzare il forno a microonde deve procedere in questo modo: si aggiunge l'olio o una noce di burro sull'apposito piatto per forni a microonde e si lascia riscaldare per una trentina di secondi. Si aggiungono i semi e si cuociono per circa 5 minuti, o fin quando non saranno diventati dorati. Ogni tanto, però, abbiate cura di mescolarli. Quando saranno cotti potrete condirli come preferite.
Invece, la cottura in padella funziona in questo modo: si inseriscono i semi di zucca in una padella antiaderente e si lasciano cuocere su fiamma media per circa un'ora. In questo caso occorre mescolarli frequentemente, per evitare che possano bruciarsi. Con questa tecnica vi accorgerete che sono pronti non solo per via del colore ma anche perché tenderanno ad aprirsi. Potrete condirli quando saranno cotti. Una volta ottenuti i vostri semi di zucca essiccati, potrete utilizzarli in svariate ricette, oltre a poterli gustare come spezza fame.

Nel pane, nelle focacce e nei muffin

Nel pane, nelle focacce e nei muffinSe ne fa largo uso per la preparazione di lievitati come pane, focacce, panini e muffin. Per riempire la casa con il buon profumo del pane ai semi di zucca vi occorrono: 250 g di farina integrale, 250 g di farina manitoba, 250 ml di acqua, 5 g di lievito di birra, 50 g di olio extravergine d'oliva, 8 g di sale, 70 g di semi di zucca, 1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaino di semi di papavero, 1 cucchiaino di semi di girasole, 1 cucchiaino di semi di lino, 1 cucchiaino di semi di sesamo. Unite le due farine con il sale, aggiungete il lievito, lo zucchero e lavorate bene.
Unite l'acqua un po' per volta e continuate a impastare. Unite l'olio a filo, avendo cura di dare il tempo all'impasto di assorbirlo prima di versarne altro. Continuate a lavorare energicamente e alla fine avrete un panetto sodo e liscio.
A questo punto, potete unire i semi di zucca, amalgamandoli bene al panetto. Trasferite l'impasto in una ciotola capiente, precedentemente unta con un po' di olio. Lasciate lievitare fin quando il panetto non sarà diventato il doppio della sua grandezza, coperto con un canovaccio o con della pellicola alimentare, potrebbero volerci circa 2 ore. Trascorso questo tempo, spostate l'impasto su un piano infarinato e date la forma che preferite. Lasciate riposare ancora per 45 minuti. Intanto, preriscaldate il forno a 200°.
Dopo aver fatto riposare il panetto, spennellate la superficie con acqua fredda e spargete i restanti semi. Infornate e cuocete fin quando non sarà bene dorato.
Con questo pane potrete accompagnare formaggio, marmellate e verdure grigliate.

Con i semi di zucca potrete creare degli antipasti sfiziosi: ad esempio, provate a spalmare un po' di burro su una tartina, aggiungete una fetta di salmone e una manciata di semi di zucca. Per una versione vegetariana, potete farcire le vostre tartine con pomodorini secchi, rucola e i semi di zucca.

Il pesto di semi di zucca

Il pesto di semi di zuccaCon questo ingrediente in cucina potrete creare un pesto molto facile da realizzare, da usare con la pasta, il riso o come vero e proprio condimento per verdure, pesce, patate e funghi. Stiamo parlando del pesto di zucchine e semi di zucca, gli ingredienti sono: una zucchina media, mezzo spicchio d'aglio, mezza cipolla, 2 rametti di prezzemolo, 30 g di pecorino grattugiato, 60 g di semi di zucca, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.
Pulite le zucchine, mondatele e tagliatele a fettine. Fatele insaporire in padella con un filo d'olio e la cipolla affetta sottilmente. Aggiungete un pizzico di sale e lasciate cuocere per una quindicina di minuti. Mentre le zucchine si raffreddano, lavate e asciugate il prezzemolo. Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, sistemateli in una ciotola con l'aglio, i semi di zucca, il pecorino, l'olio e frullate, fin quando il composto non somiglierà a una crema.
Un'altra crema molto fresca, da poter utilizzare per condire contorni o da spalmare sui crostini, si può ottenere frullando la polpa di avocado con un po' di ricotta, i semi di zucca e il basilico.

Ingrediente in più in tante ricette

Ingrediente in più in tante ricetteI semi di zucca, privati del loro guscio, possono essere inseriti in ricette che prevedono un gran numero di ingredienti, come insalate, cous cous, una spadellata di verdure miste. Usati in queste preparazioni, i semi devono essere aggiunti alla cottura finale degli ingredienti. Potrete utilizzarli anche per dare maggiore consistenza al risotto con zucca.

Oppure una fresca pasta estiva, con pomodorini, rucola, ricotta e semi di zucca.

Tritati grossolanamente, i semi di zucca possono essere aggiunti a zuppe e vellutate con ortaggi e legumi. Se sparsi in superficie con dei piccoli crostini di pane, ci restituiscono un piacevole effetto decorativo. Provateli quindi in una vellutata di carote, dal sapore delicato; oppure in una crema di zucca speziata con chiodi di garofano e zenzero; e se le zuppe speziate sono il vostro forte, potrete crearne una dal sapore agrodolce con zucca, peperoni, noce moscata e peperoncino, ricoperta da una granella di croccanti semi di zucca.

I semi di zucca possono essere utilizzati per creare delle panature simpatiche e croccanti: gli ingredienti destinati alla cottura devono essere immersi in una ciotola contenente un uovo leggermente sbattuto, poi nella farine e, infine, in un piatto in cui sono stati sistemati i semi di zucca, privati del guscio. Potrete utilizzare questa panatura per polpette, pollo, funghi, carciofi e molte altre verdure.

Nei dolci

Nei dolciCon i semi di zucca non salati è possibile creare anche torte e dessert, per accontentare anche i bambini*.

Vengono utilizzati allo stesso modo della frutta secca in pasticceria: quindi tritati e inseriti nell'impasto, oppure usati interi per decorare.
Potrete aggiungerlo tra gli ingredienti della vostra ricetta preferita per la torta al cioccolato, o creare una profumata e fresca torta al limone, adatta alla prima colazione e alla merenda.
Uno snack simpatico, pratico da portare dietro? Il croccante con semi di zucca e mandorle vi tirerà su di morale, anche quando siete bloccati nel traffico dell'ora di punta. Gli ingredienti sono: 150 g di zucchero semolato, 75 g di semi di zucca, 75 g di mandorle, 50 g di burro, olio e succo di limone.
Preparate una teglia con un foglio di carta da forno e ungetela leggermente con un po' d'olio.
Ponete un pentolino su una fiamma dolce e lasciate sciogliere lo zucchero in mezzo bicchiere d'acqua. Quando l'acqua inizia ad avere il colore simile al caramello, aggiungete i semi e le mandorle. Unite il burro, amalgamate e aggiungete il succo di mezzo limone. Mescolate fin quando il composto non sarà diventato quasi color caramello.
Versate il composto ancora caldo sulla teglia che avete già preparato, copritelo con un altro foglio di carta da forno su cui avrete spennellato un po' di olio e, lavorando con un matterello, create una sfoglia di 1 cm di altezza.
Con un coltello tagliate le porzioni della grandezza e forma che preferite.
Lasciate riposare il croccante in frigo per almeno un'ora, affinché possa solidificarsi adeguatamente, prima di essere consumato.

* sopra i 3 anni