Come fare una torta a due piani

Galbani
Galbani
Come fare una torta a due piani
Una torta a due piani viene preparata generalmente in occasione di eventi importanti come un compleanno, un battesimo, un matrimonio o una festa speciale.

Non è necessario essere esperti in cake design o lavorare in pasticceria per prepararle: provate a seguire i nostri consigli e vedrete che non è poi così difficile come potrebbe sembrare.

Ecco di seguito alcune idee interessanti e ricette sfiziose con cui potrete sperimentare il piacere di preparare i dolci in casa e dare così sfogo alla vostra creatività realizzando bellissime torte a due piani! Siete pronti?

Come fare una torta a due piani

Come fare una torta a due pianiCome si realizza una torta a due piani? La cosa più importante è la base, quindi procuratevi due vassoi di due dimensioni diverse: uno più piccolo e sottile, l'altro più largo e spesso.

Adesso scegliete la farcitura per la vostra torta: per realizzare torte a due piani, l'ideale è scegliere creme abbastanza dense. In secondo luogo, dovete pensare al rivestimento: pasta da zucchero e crema al burro sono l'ideale, perché consentono di mantenere unite le fette di torta e nel frattempo conferiscono gusto e sapore.

A questo punto pensate anche alle decorazioni e guarnite i bordi della torta. Una volta realizzata la vostra torta, l'ideale sarebbe metterla in frigo per un paio d'ore per renderla più solida e quindi più maneggiabile.

Procuratevi poi 2 stecchini in legno e metteteli ai due lati opposti della torta per permettere una migliore aderenza. Quindi fate così: prendete gli stecchini, infilateli nella torta e segnate con un coltello il punto esatto in cui lo inserite. Estraete quindi lo stecchino e fate in modo che questo sia alla stessa altezza della parte alta della torta (la sua superficie). Tagliate la torta a metà e, con l'aiuto delle mani, procedete con l'assemblaggio, posizionando la torta al centro di quella che si trova di sotto.

Seguendo questo metodo, potete anche utilizzare come base da farcire la torta Paradiso a due piani che si presenta più friabile e delicata della base al Pan di Spagna.

Potete poi ricoprire le torte in mille modi differenti come, ad esempio, con la crema al cacao, la crema ganache, panna, fragole e more. Per effetti creativi particolari potete effettuare la copertura delle torte usando la pasta di zucchero così da realizzare su di essa disegni e forme particolari e di tanti colori.

Come fare una torta a due piani di Pan di Spagna

Come fare una torta a due piani di Pan di SpagnaPreparare una torta a due piani con il Pan di Spagna è molto semplice. Vi suggeriamo di utilizzare i seguenti ingredienti per questa facile e semplice ricetta: 8 uova; 300 g di zucchero; 300 g di farina 00; sale q.b.

Montate tutti i tuorli insieme allo zucchero utilizzando una frusta e continuate l’operazione fino a quando non otterrete un composto omogeneo e spumoso. Montate poi gli albumi insieme a un po’ di sale e, a questo punto, unite i due composti e aggiungete la farina. Mescolate il tutto fino a ottenere un impasto dalla consistenza morbida.

Dividete l’impasto per ciascuno dei piani per creare le due torte di diametro diverso l’una dall’altra. Disponete gli impasti in due tortiere di dimensioni diverse e mettetele in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

A questo punto va preparata la farcitura. Realizzate una crema pasticcera al latte e panna montata utilizzando: 1 l di latte; 8 uova; la scorza di 1 limone; 200 g di zucchero; 80 g di farina 00; 500 g di panna montata; sale q.b.

Iniziate versando il latte in una pentola e facendo cuocere a fuoco medio aggiungendo anche la scorza di limone e un pizzico di sale.

Montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la farina setacciata mescolando per bene. Versate pian piano il latte bollente e mescolate per qualche minuto finché la crema non diventa densa. Aggiungete la panna montata e continuate a mescolare fino a creare un composto soffice e omogeneo.

Se lo desiderate potete arricchire la crema con frutta tagliata a pezzi piccoli o con scaglie di cioccolato fondente o di cioccolato bianco.

Preparate le torte e prendetevi il tempo necessario per assemblarle. Ricordatevi che per un assemblaggio ideale, le torte vanno tagliate a metà in senso orizzontale. Prima di compiere questa operazione, sarebbe opportuno bagnarle in modo da ammorbidirle, utilizzando una bevanda alcolica se la torta è destinata agli adulti oppure del succo di frutta o aromi se la torta è pensata per i bambini*.

Utilizzate una spatola per spalmare la crema e farcire i dischi della torta grande e della torta dalla circonferenza più piccola, poi ricostruite le torte unendo i due rispettivi dischi. Spennellate con la bagna scelta la superficie della torta su cui andrà posizionata la torta superiore più piccola e spalmate la farcia.

Per finire, glassate la torta con una glassa preparata con 100 g di zucchero a velo e 2 cucchiai abbondanti di acqua, dopo averla fatta bollire fino a ottenere un composto fluido. Ricoprite la torta di glassa versandola dall'alto verso il basso e, una volta ricoperta completamente, potete decorarla a piacimento.

*sopra i 3 anni

Come fare una torta a due piani ricoperta

Come fare una torta a due piani ricopertaSe volete realizzare un regalo davvero gradito, cimentatevi nell’impresa di realizzare una torta di 19 cm di altezza ricoperta di ottimo cioccolato o di crema al cacao!

Tutto sta nell’assemblaggio dei pezzi di torta, da impastare e preparare rigorosamente con la pasta di zucchero, perché ha una maggiore aderenza. Per ottenere un rivestimento liscio ed elastico, la pasta di zucchero è infatti la scelta ideale.

Prima di ricoprire la torta, spennellate tutta la superficie della torta e i lati utilizzando la crema al burro che vi aiuterà a fare aderire la pasta di zucchero in modo perfetto.

Per preparare la crema al burro vi serviranno: 200 g di burro, 200 g di zucchero a velo e 3 cucchiai di latte.

Per prima cosa montate il burro e lo zucchero a velo e, pian piano, iniziate a versare anche il latte. Dopodiché, montate con una frusta elettrica per 5 minuti alla massima velocità, finché non otterrete un composto spumoso. Spennellate quindi la superficie della vostra torta con la crema al burro appena preparata.

Adesso potete iniziare a preparare le basi per ciascun piano della torta e utilizzare due dischi di cartone o degli stampi di dimensioni differenti su cui adagiarle, a seconda della grandezza di ciascuna base, ovvero uno grande per il primo piano e uno più piccolo per il secondo.

Mettete le torte in frigo per almeno 3 ore e, passato questo tempo, con degli appositi stecchini per dolci (o quelli utilizzati per gli spiedini), dovrete poi forare le due basi e i dischi per tenere insieme i due piani della torta in modo da poterla assemblare correttamente. Prendete quindi 5 bastoncini di cui uno infilato al centro delle due basi e gli altri 4 infilati poco distanti dal centro sui lati cardinali in modo da ottenere dei sostegni che permetteranno ai due piani della torta di mantenersi stabili.

Unite gli strati con un tocco di gelatina fredda e fate aderire bene, assemblando a mano a mano e usando gli stecchini a seconda dello spessore della torta. Disponete le basi di torta una sull’altra con delicatezza ma pressando bene per fare aderire le superfici e, infine, sistemate poi la torta su un piatto da portata.

Per la copertura utilizzate la panna, montatela con le fruste sul momento, quindi utilizzate della crema al burro e lasciate che la copertura si solidifichi. Infine stendete la pasta da zucchero ed ecco fatto!

Come fare una torta a due piani farcita

Come fare una torta a due piani farcitaSe volete realizzare torte a due piani dovete prestare molta attenzione alla farcitura: se sarà troppo morbida rischierete di perdere tutto il lavoro fatto. Inoltre ricordate che qualsiasi sia la torta che avete scelto, la superficie deve essere sempre liscia e omogenea.

Spalmate quindi la ganache sui due strati di torta, poi farciteli con una mousse al cioccolato o al mascarpone, oppure con la marmellata o con la crema allo yogurt, ricoprendo per bene ogni sezione con uno strato generoso di farcitura. Se la farcitura è troppo liquida, aggiungete un cucchiaio di gelatina per farla solidificare.

Se volete potete fare in partenza questa operazione: se ad esempio volete realizzare la crema Chantilly, incorporatela direttamente durante la preparazione con l’aiuto di fruste elettriche. Continuate la creazione del vostro dessert sovrapponendo gli strati di torta uno sull’altro, eliminando la ganache in eccesso con l’aiuto di un coltello. Infine, mettete la torta su una teglia e riponetela in frigo per farla solidificare.

Come fare una torta a due piani per un compleanno

Come fare una torta a due piani per un compleannoLa bellezza della torta di compleanno sta non solo nel sapore ma soprattutto nella sua decorazione. Preparate quindi rose di pasta di zucchero per abbellire la vostra torta a due piani! Le decorazioni hanno il pregio di rendere speciale anche le semplici cheesecake!

Potete anche realizzare una torta di Pan di Spagna al cioccolato semplicissima, farcita con una torta a base di farina, zucchero di canna e lievito per dolci.

Per realizzare la torta mescolate 200 g di farina 00, 1 bustina di lievito il lievito, 1 cucchiaino di bicarbonato,150 g di cacao, 150 g di zucchero, 2 cucchiai di malto, 70 ml di latte e amalgamate bene per ottenere un composto liscio e compatto.

A questo punto dividete il composto, versatelo in due stampi di misure diverse, uno più piccolo e uno più grande e metteteli a cuocere in forno per 20 minuti a 200°.

Ora preparate la crema per la torta di compleanno. Montate a neve l'albume di 1 uovo, poi prendete il bianco d'uovo e versatelo in un pentolino insieme a 40 g di margarina, 1 l di latte, la buccia di 1 limone e 1 cucchiaio di malto e, infine, mescolate fino a ottenere una crema densa.

Montate a parte 300 ml di panna vegetale con 100 g di zucchero vanigliato e unite 100 g di crema di nocciole. Non appena la base della torta è pronta, estraetela dal forno. Bagnate ciascun lato con una tazza di caffè e farcite uno strato con la crema bianca e l'altra o con la crema di nocciola. Unite una fetta sull'altra, poi bagnate la superficie con il caffè e spolverizzate con del cacao amaro. Buon appetito!