Come fare la glassa

Galbani
Galbani
Come fare la glassa
Bianche, colorate, al cioccolato, ricoperte di zuccherini o granella di nocciole, le glasse sono la parte più divertente nella preparazione di un dolce. Oggi impareremo insieme a realizzare in casa glasse bellissime e lucide: seguite il nostro articolo e scoprite come preparare una glassa alla frutta, come renderla perfettamente lucida, come farla allo yogurt, come fare quella senza zucchero e quali sono le più adatte per biscotti e dolci.

Come si fa la glassa allo zucchero

Come si fa la glassa allo zucchero La glassa allo zucchero è molto semplice da preparare e richiede pochissimi ingredienti. Dalla consistenza densa, si presenta liscia e omogenea, con il suo colore bianco candido e il suo sapore dolce e delicato.

Per preparare una glassa allo zucchero vi bastare reperire in casa una bustina di zucchero a velo e dell’acqua. Calcolate sempre che per 100 g di zucchero a velo dovete aggiungere 2 cucchiai di acqua calda.

Setacciate lo zucchero in una ciotola e aggiungete un primo cucchiaio di acqua bollente; mescolate con una frusta fino a ottenere un composto liscio, quindi aggiungete il secondo cucchiaio di acqua. Fate sciogliere lo zucchero e, una volta raggiunta la giusta consistenza, potete cominciare a decorare i vostri dolci come queste deliziose ciambelle.

Come fare la glassa al cioccolato

Come fare la glassa al cioccolato La glassa al cioccolato è molto semplice da preparare. Potete utilizzare solo cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e cosparso sui dolcetti o su una torta.

Una volta sciolti 200 g di cioccolato fondente al microonde o a bagnomaria, versatelo su biscotti o dessert. Mettete tutto in frigorifero e aspettate che la glassa si solidifichi. Potete utilizzare indistintamente il cioccolato fondente e il cioccolato al latte, a seconda dei gusti o della ricetta.

Un altro tipo di glassa al cioccolato si usa per ricoprire una celebre torta: la Sachertorte.

La copertura della torta Sacher è una golosa glassa a base di panna e cioccolato, rigorosamente fondente. Per una Sacher dal diametro di 22 cm, vi serviranno: 250 g di cioccolato fondente e 100 ml di panna.

Mettete il cioccolato a pezzi in una ciotola e fatelo sciogliere a bagnomaria. Appena comincia a sciogliersi, aggiungete la panna e mescolate con la frusta. Fatela intiepidire e con l’aiuto di una spatola lunga, ricoprite interamente la torta, bordo compreso, cercando di ottenere una copertura liscia e omogenea. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente per almeno 1 ora e con un sac à poche dedicatevi alla immancabile scritta con la glassa rimasta.

Un’altra ricetta per una perfetta glassa al cioccolato unisce 300 g di cioccolato fondente, 250 ml di panna e 50 g di miele d’acacia.

In un pentolino, versate la panna, unite il miele e mescolate con un mestolo di legno; prima che il composto raggiunga il bollore, togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete il cioccolato precedentemente tritato grossolanamente con un coltello. Mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi e otterrete una crema densa, liscia e lucida. Una volta che si sarà raffreddata, potete cominciare a ricoprire la torta.

Come fare la glassa alla frutta

Come fare la glassa alla frutta La glassa alla frutta è una colorata variante che aggiunge un sapore e vivacità ai vostri dolci.

Sono tanti i frutti che potete scegliere per preparare una glassa: fragole, lamponi, mirtilli, arancia, mandarini e limone e senza difficoltà porterete in tavola un dessert con una superficie lucida a specchio e davvero gustosa.

Per una glassa alle fragole facile da preparare che potrete adoperare per ricoprire una golosa cheesecake fatta in casa o farcire una crostata di pasta frolla, vi serviranno: 400 g di fragole; 1 limone; 130 g di zucchero semolato; 2 fogli di gelatina.

Lavate accuratamente le fragole e frullatele; passatele in un colino per eliminare i semini. Rimettetele nel frullatore e aggiungete anche lo zucchero e il succo del limone. Trasferite il composto in un pentolino, fate raggiungere il bollore, quindi abbassate la fiamma e proseguite la cottura per circa 5 minuti. Aggiungete i fogli di gelatina ammollati e strizzati, mescolate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente prima di decorare il vostro dessert. Se vi piace, potete aromatizzare la glassa alla frutta con l’estratto di vaniglia per rendere più golosi i dolci più semplici.

Buonissima e tra le più semplici da realizzare è anche una glassa alla menta, facile da fare in casa e adatta per decorare torte e donuts. Vi serviranno: 100 g di zucchero a velo; 5 cucchiai di sciroppo alla menta; acqua.

Setacciate lo zucchero a velo in una ciotola, unite lo sciroppo alla menta a filo e mescolate con un cucchiaio di legno. Se la glassa fosse troppo densa, potete aggiungere altra acqua fino a ottenere la consistenza desiderata.

Come si fa la glassa allo yogurt

Come si fa la glassa allo yogurt Anche lo yogurt si presta alla preparazione di golose e coloratissime glasse e il procedimento per prepararle è davvero semplice e veloce. Per questa ricetta, utilizzerete lo yogurt greco che ha una consistenza più densa rispetto allo yogurt tipico. Vi serviranno: 250 g di yogurt greco; 2 cucchiai di miele d’acacia; 1 baccello di vaniglia. Prelevate i semini dal baccello con la punta di un coltellino e mescolate gli ingredienti in una ciotola fino ad amalgamarli completamente. Lasciate che la glassa risposi in frigorifero per almeno un paio d’ore, quindi utilizzatela per ricoprire dolci, torte e dolcetti.

Come fare la glassa colorata

Come fare la glassa colorata Se volete preparare una glassa dal colore acceso per coprire torte e dolci dovrete seguire qualche piccola accortezza, ma il risultato sarà davvero soddisfacente e vi dispiacerà dover mangiare un vero capolavoro d'arte di pasticceria. In questo caso, la superficie della torta deve essere molto fredda per dare alla glassa la possibilità di solidificarsi nella maniera più corretta.

Vi serviranno: 100 g di cioccolato bianco; 50 ml di acqua; 1 cucchiaio di glucosio; colorante alimentare in gel; 105 g di zucchero; 70 g di latte condensato; 2 fogli di gelatina.

In un pentolino portate a bollore lo zucchero con il glucosio e l’acqua; aggiungete la gelatina precedentemente ammollata e ben strizzata e con un termometro assicuratevi che la temperatura del composto arrivi a 103°. Aggiungete il latte condensato e mescolate con un cucchiaio. Una volta che il latte si è amalgamato agli altri ingredienti, unite al composto anche il cioccolato a pezzi, aspettate che si sciolga e aggiungete qualche goccia di colorante alimentare in gel. Fate raffreddare la glassa fino a quando raggiunge i 40° e versatela sul dolce ben freddo, posto su una gratella.

Come fare la glassa lucida

Come fare la glassa lucida Per ottenere una glassa al cioccolato liscia e lucida, usate sempre il cioccolato amaro e non il cacao. Misurate con un termometro la temperatura della glassa che non dovrà superare i 32° per avere la giusta densità e solidificarsi quanto basta per ottenere un risultato ottimale.

Tra i consigli per una glassa perfettamente lucida, ricordate di farla asciugare a temperatura ambiente. Non abbiate fretta e non mettetela mai in frigorifero.

Come fare la glassa senza zucchero

Come fare la glassa senza zucchero Preparare la glassa senza zucchero è possibile se utilizzate il cioccolato bianco. Perfetta per ricoprire le torte, questa glassa occuperà un posto d’onore nel vostro ricettario. Vi serviranno: 500 g di cioccolato bianco; 250 ml di panna; 4 fogli di gelatina; 40 g di miele d’acacia.

In un pentolino, mettete a scaldare la panna con il miele; prima che il composto raggiunga il bollore, trasferitelo in una ciotola in cui avrete grattugiato il cioccolato bianco. Mescolate fino a quando il cioccolato non si sarà completamente sciolto, quindi unite i fogli di gelatina precedentemente ammollati in acqua calda e strizzati e mescolate fino a farli sciogliere completamente. Coprite il vostro dessert con il cioccolato fuso e fate risposare in frigo per 15 minuti. Quindi, ripetete l’operazione versando altro cioccolato sulla torta e fate riposare a temperatura ambiente in un luogo fresco e asciutto.

Come fare la glassa per i biscotti

Come fare la glassa per i biscotti Ideale per i biscotti è sicuramente la glassa all’acqua, un composto a base di acqua, zucchero a velo e colorante alimentare o cacao in polvere.

Se il Natale è alle porte e voi avete deciso che quest’anno l’albero lo decorerete con i biscotti di pan di zenzero, la glassa per la decorazione che dovrete preparare richiede i seguenti ingredienti: 250 g di zucchero a velo; 40 ml di acqua; colorante alimentare in gel a scelta.

Il procedimento è molto semplice: mettete l’acqua in un pentolino e scaldatela fino a sfiorare il bollore. Intanto, mettete lo zucchero a velo setacciato in una ciotola e versatevi a filo l’acqua, mescolando con una frusta. Una volta ottenuto un composto liscio, la glassa è pronta potete aggiungere il colorante alimentare in gel fino a raggiungere il colore desiderato o utilizzare una glassa bianca per decorare i vostri biscotti di pasta frolla. Se volete glasse di colori diversi, potete dividere la glassa bianche in diverse ciotoline e aggiungere, in ognuna, un colorante in gel di colore diverso per biscotti decorati in maniera originale e sempre diversa.

Fate attenzione perché la glassa all’acqua tende ad asciugarsi molto presto, quindi utilizzatela subito dopo averla preparata. Prima che si asciughi sui biscotti, potete aggiungere zuccherini colorati che si fisseranno non appena la glassa si sarà asciugata.

Se il composto dovesse risultare troppo liquido, aggiungete semplicemente altro zucchero.

Una piccola curiosità: se volete aromatizzare la glassa, sostituite l’acqua con il succo d’arancia o di limone, oppure con il caffè se preferite una glassa dal gusto più deciso.

Se invece volete ricoprire interamente i biscotti preparati tra le pareti della vostra cucina, la glassa che fa per voi è la ghiaccia, la glassa reale, composta da 2 albumi e 150 g di zucchero a velo, è una glassa che tiene molto la forma e si rende perfetta per creare graziosi motivi, o sostenere decorazioni in pasta di zucchero. Mettete l’albume nella planetaria, sbattete fino a che diventa spumoso e incorporate lo zucchero. Per raggiungere la giusta consistenza, il segreto è usare qualche goccia di limone. Per colorarla, usate le paste coloranti perché i coloranti liquidi ne altererebbero troppo la consistenza.

Come fare la glassa per i dolci

Come fare la glassa per i dolci La glassa all’acqua è tra le ricette più veloci e indicate anche per decorare con idee originali una torta o una ciambella per la vostra famiglia, per arricchire un pandoro o un panettone che conclude il menu del giorno di Natale, la colomba a Pasqua, per decorare i bignè ripieni di crema pasticcera o cornetti dolci di pasta sfoglia ripieni di confettura o un soffice Pan di Spagna farcito.

Per decorare una torta, la consistenza della glassa all’acqua dovrà essere fluida e corposa. Se utilizzate la glassa per la decorazione di torte o ciambelle fatte in casa, dovrete versarla versare solo quando questi si saranno completamente raffreddati una volta fuori dal forno. Mettete la torta su una griglia e versatevi la glassa delicatamente fino a rivestire l’intera superficie. Potete anche preparare due glasse diverse per coprire la superficie del dolce con un colore e fare decorazioni astratte con l’altro.

I dolci si possono glassare anche con una crema al burro, adatta per cupcakes e muffin che i bambini* adorano.

Per questa ricetta vi serviranno: 20 g di burro fuso; 150 g di zucchero a velo; acqua calda.

Mescolate il burro con zucchero in una ciotola fino a formare un composto che abbia la consistenza di una pomata. Aggiungete man mano l’acqua calda, fino a quando il composto diventa liscio e vischioso. Se volete una glassa colorata, aggiungete un po’ di colorante alimentare in gel. Se volete creare un tripudio di colori sul vassoio di pasticcini, dividete il composto in parti uguali in tre ciotole e divertitevi a creare glasse di gusto e colori diversi.

In una potete aggiungere del colorante alimentare colorato e nell’altra un po’ di cioccolato fuso. Se le glasse risultano troppo liquide, ricordatevi che il trucco è aggiungere altro zucchero a velo; al contrario, se dovessero risultare troppo dense, dovete semplicemente aggiungere altra acqua calda fino a quando raggiungerete la giusta consistenza.

Potete decorare i cupcakes anche con una glassa al burro aromatizzata alla vaniglia. Vi serviranno: 150 g di burro; 1 fiala di estratto di vaniglia; 280 g di zucchero a velo; 2 cucchiai di latte.

In una planetaria, lavorate il burro con l’estratto di vaniglia; una volta ottenuto una crema morbida, setacciate lo zucchero a velo e unitelo al burro. Lavorate a lungo per rendere più leggera e spumosa la glassa. Quindi, aggiungete il latte e continuate a mescolare. Se volete aromatizzare la glassa, potete aggiungere la scorza di limone o di arancia grattugiata. Se amate il sapore del caramello, potete aggiungere alla glassa anche uno o due cucchiaini di dulce de leche.

E infine, questi dolcetti sono deliziosi anche arricchiti da una glassa al mascarpone. Per prepararla in casa vi serviranno: 120 g di mascarpone; 25 g di zucchero a velo; 120 ml di panna. Amalgamate il mascarpone con lo zucchero, incorporate delicatamente la panna montata e la vostra glassa è pronta per sovrastare i dolcetti, arricchita da gocce di cioccolato o scaglie di mandorle.

*sopra i 3 anni