Vellutata di castagne

Primi Piatti
Primi PiattiPT90MPT0MPT90M
  • 4 persone
  • Facile
  • 90 minuti
Ingredienti:
  • 600 g di castagne
  • 1 porro
  • 300 g di patate
  • 1 l di brodo vegetale
  • 150 g di funghi porcini secchi
  • 100 g (1 confezione) di speck Galbaspeck Galbani
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Abbiamo utilizzato:

presentazione:

Quando arriva l’autunno con i suoi colori e i suoi sapori porta in tavola tutti i suoi meravigliosi frutti riempendola di nuovi profumi. Tra questi ci sono le castagne, un frutto una volta considerato povero che viene utilizzato moltissimo in cucina per la preparazione di primi, secondi e dolci. In questa pagina vi mostreremo come portare in tavola la vellutata di castagne. Pronti a cucinare con le castagne?

La vellutata si caratterizza per una consistenza morbida e cremosa e per il suo sapore caldo e delicato, dato dalle castagne lesse, dalle patate e dal porro. Un connubio di gusti e profumi che andremo a completare decorando il piatto con la pancetta Galbaspeck e i funghi porcini secchi.

Nella vellutata di castagne ritroverete tutti i sapori dell’autunno: servitela nelle fredde serate, un primo piatto che saprà soddisfare anche i palati più raffinati.


Preparazione:

Ecco come si prepara la vellutata di castagne: lavate le castagne e praticate sul guscio di ciascuna una profonda incisione con un coltello. Mettetele in una pentola, copritele di acqua e cuocetele per circa 45 minuti. Trascorso questo tempo, lasciatele raffreddare per qualche minuto quindi sbucciatele e privatele della pellicina esterna.

Pelate le patate e fatele a cubetti. Tagliate a rondelle il porro e rosolatelo in una pentola con un paio di cucchiai di olio. Aggiungete poi le patate e cominciate a bagnare con il brodo vegetale. Versate le castagne, condite con sale e pepe, e aggiungete il brodo. Coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 30 minuti.

Ora frullate il tutto fino a ottenere una crema densa. Mettetela in una pentola e cuocetela per qualche minuto, in modo da farla addensare.

Tagliate il Galbaspeck a pezzetti e rosolateli in padella finché non diventeranno croccanti.

Servite la vellutata di castagne nei piatti insaporendola con lo speck e i porcini secchi ridotti in polvere.



I vostri commenti alla ricetta: Vellutata di castagne

Lascia un commento

Massimo 250 battute