GalbaninoPresenta

Torta ai formaggi

Ricetta creata da Galbani
Torta ai formaggi
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere il miglior risultato:
assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione, assicuratevi poi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.

Questa torta salata ai formaggi è un'ottima idea, come ricetta da proporre a un aperitivo, o per una cena in compagnia. Il sapore dei formaggi conquisterà tutti, e potrà essere apprezzata anche dai bambini*. La sua preparazione è davvero facilissima, una volta preparata la pasta, vi basterà riempirla con il composto a base di uova e formaggi: ripieno che dovrà risultare abbastanza denso.

Potete anche preparare con anticipo questa ricetta e tirarla fuori dal frigorifero al momento adatto, infatti è molto gustosa anche fredda.

È una ricetta priva di carne e quindi indicata per chi segue una dieta vegetariana, ma se in caso contrario voleste aggiungere un tocco un più, potete mescolare al composto del ripieno dei cubetti di prosciutto cotto, perfetti da abbinare al gusto dei formaggi.

Se volete avvantaggiarvi nella preparazione di questa ricetta, dedicatevi in un primo momento a preparare la frolla che servirà come base e riempitela poi al momento adatto.

  

*sopra i 3 anni

Facile
4
45 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 75g di Galbanino
  2. 50g di Mascarpone Santa Lucia
  3. 75g di Bel Paese Forma
  4. 100g di latte
  5. 50g di burro
  6. 100g di besciamella
  7. 200g di farina
  8. 1 uovo intero
  9. sale e pepe qb

Preparazione

Seguite questi passaggi per preparare una gustosissima torta ai formaggi.

01

Preparare la pasta da torta mescolando insieme la farina, il burro, il latte, sale e pepe.

02

Stendete e mettete la base preparata in una teglia rotonda ricoperta di carta da forno.

03

In una pirofila a parte, unite poi gli altri ingredienti: il Galbanino ed il Bel Paese Forma tagliati a dadini, il Mascarpone Santa Lucia, la besciamella e l'uovo sbattuto. È importante mescolare bene tutti questi ingredienti e creare un composto omogeneo.

04

Amalgamate il tutto accuratamente e versate il composto sulla base della torta, così da riempire la teglia. Ribaltare i bordi con la pasta in eccesso e metterla in forno ben caldo (200 °C) per 40 minuti circa. Sfornate e lasciate poi intiepidire.

Varianti

La ricetta della torta al formaggio si presta a numerose varianti e aggiunte. Ad esempio, se preferite una versione più sfiziosa, potete aggiungere insieme alla selezione di formaggi, dei cubetti di prosciutto cotto, per una sapore più dolce, o di prosciutto crudo per un risultato più stagionato.

Un'altra alternativa è quella di usare metà dose di latte e metà di panna, dividendo così i 100 g in due dosi da 50. Quest'accorgimento renderà la vostra torta ancora più morbida e golosa.

Le torte salate a base di formaggi sono davvero tante. Un'idea sfiziosa è quella di preparare la torta salata al pane raffermo dal cuore filante. Con questa ricetta potrete recuperare il pane raffermo, invece di buttarlo. Il pane viene infatti immerso nel latte, che serve per ammorbidirlo. Il tutto viene poi farcito con la Ricotta Santa Lucia Galbani, il Prosciutto cotto Galbacotto Galbani e un tocco di colore è dato dalle olive verdi spezzettate.

Per una ricetta più semplice e golosa invece provate la torta salata prosciutto e mozzarella. Qui il procedimento è davvero veloce e il risultato molto goloso. La torta ha un ripieno a base di mozzarella Santa Lucia Galbani, che rende il piatto filante, e prosciutto cotto.

 

Suggerimenti

Se la consistenza del ripieno vi risulta essere troppo morbida potete aggiungere del parmigiano o del pecorino grattugiato, così da addensare il tutto.

Quando è tutto pronto nella tortiera, in una terrina sbattete con un forchetta il tuorlo di un uovo. Spennellate con il rosso dell'uovo la superficie della torta e infornate poi nel forno preriscaldato. Con quest'accorgimento la superficie della torta diventerà dorata e croccante.

Sfornate solo quando è ben dorata, ricordatevi però di non tagliarla quando è ancora calda, ma di lasciare lo stampo fuori dal forno e aspettare che diventi tiepida. Questo serve perché se ancora bollente, la torta tende a sfaldarsi, mentre lasciandole il tempo di riposo, risulterà compatta e ben riuscita.

Se volete rendere il piatto ancora più articolato invece, potete alternare la composizione del ripieno. Alternate quindi strati di ripieno al formaggio con verdure grigliate, come ad esempio melanzane e zucchine. Aggiungete inoltre un pizzico di pepe sulla superficie della torta.

Per una versione invece più semplice e veloce potete sostituire la base, preparata con burro e farina, con della pasta sfoglia. Vi basterà avere a disposizione un rotolo di pasta sfoglia che farcirete con il composto di formaggi e, se gradite, qualche spezia leggera. 

Curiosità

La torta salata ai formaggi è il tipico piatto che soddisfa tutti i palati. È infatti molto gustosa e semplice da preparare e, come abbiamo visto, può essere arricchita con gli ingredienti che preferiamo.

Per la sua composizione è molto simile a un piatto tipico umbro, che tradizionalmente si prepara nel periodo delle vacanze pasquali. La torta umbra però, nel momento dell'infornata, si compone di un solo impasto, ed è inoltre lievitata. In questo caso invece abbiamo una base, da farcire poi con il ripieno ai formaggi.

Questa torta è a base di mascarpone, formaggio molto usato in cucina, soprattutto nelle preparazioni dolci. È una crema di latte acidificata, dalle antiche origini, infatti si pensa che già nel Medioevo fosse utilizzato e si dice addirittura che Napoleone ne fosse un grande fan.

La besciamella invece è una delle salse base della cucina italiana, diffusa anche nella cucina francese e anglosassone. Si dice che sia nata in Toscana, come una preparazione a base di latte, brodo di carne e spezie, mescolate con la panna liquida. Solo in seguito fu esportata in Francia, dove poi prese il nome che ha ancora oggi. In Italia si usa soprattutto per farcire lasagne, crespelle e cannelloni.

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche