Sorbetto alla pesca

Dessert
DessertPT15MPT0MPT15M
  • 6 persone
  • Facile
  • 15 minuti
  • 4 ore di riposo in freezer
Ingredienti:
Per il sorbetto:
  • 800 g di pesche mature
  • 300 g di zucchero semolato
  • 250 ml di acqua
  • 1 albume
  • 1 limone

Per la crema:
  • 175 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani
  • 150 g di zucchero semolato
  • 80 g di vino da dessert
  • 4 tuorli d’uovo


presentazione:

Per soddisfare la voglia di un dessert fruttato e cremoso il sorbetto alla pesca è davvero il dolce giusto.

Si tratta di un dessert al cucchiaio ottimo da servire a fine pasto: il sapore delle pesche ghiacciate e la consistenza del sorbetto, fresca e vellutata, conquisteranno proprio tutti.

La ricetta che vi proponiamo oggi accompagna il sorbetto alla pesca con una crema al vino dolce. Il sapore del vino lega alla perfezione con le pesche, esaltandone il gusto e rendendole molto aromatiche.

Preparate questo delicato dessert estivo quando volete stupire la famiglia e gli amici.


Preparazione:

Cominciate a preparare la crema al vino mettendo il vino da dessert in un pentolino assieme allo zucchero. Portate a bollore e poi, a fiamma molto bassa, fate sobbollire per altri 5 minuti mescolando di tanto in tanto.

Mettete nel cestello di una planetaria i tuorli d’uovo, azionate la frusta e aggiungete lo sciroppo di vino a filo. Montate fino a ottener un composto omogeneo, poi aggiungete il Burro Panetto Santa Lucia a temperatura ambiente poco alla volta e mixate fino a che non risulterà tutto ben amalgamato. Coprite con la pellicola e mettete a riposare in frigorifero mentre vi occupate della preparazione del sorbetto alla pesca.

Mettete in un pentolino l’acqua con lo zucchero, mescolateli bene e portateli a bollore. A fiamma molto bassa, fate bollire per 3 minuti fino a che lo zucchero non si sarà completamente sciolto.

Sbucciate le pesche, spruzzatele con il succo del limone e frullatele, unite l’albume e continuate a frullare incorporando anche lo sciroppo appena preparato.

Fate riposare il preparato per il sorbetto in freezer per almeno 4 ore, durante le quali, ogni 30 minuti, dovrete riprendere il sorbetto alle pesche e mescolarlo con una frusta in modo da non farlo congelare e mantenere la sua cremosità.

Per servire il sorbetto alla pesca, inclinate delle coppette e riempitele a metà con il sorbetto e fate rassodare qualche minuto nel freezer, poi finite di riempire la coppetta con la crema al vino e servite subito.



I vostri commenti alla ricetta: Sorbetto alla pesca

Lascia un commento

Massimo 250 battute