Polpette finte

Secondi Piatti
Secondi PiattiPT0MPT15MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 300 g di pane raffermo
  • 50 g di parmigiano grattuggiato
  • 50 g di Galbanino Galbani a cubetti
  • 1 uovo
  • uno spicchio d'aglio a pezzettini
  • un mazzetto di prezzemolo
  • acqua per ammollare il pane
  • pangrattato
  • olio per friggere
  • sale

presentazione:

"Sono nata negli anni '60 e la vita al Sud non era facile in una famiglia  dove lavorava solo mio padre. La carne si mangiava poco e nonna Caterina  per ovviare ci preparava le polpette finte, così le chiamava. Nonna, le dicevo, ma sono buone, non sono finte, sono vere... Circa 15 giorni fa avevo in casa del pane e ho pensato a nonna Caterina. Mi sono ricordata di lei e dei sapori e dei colori che riusciva a mettere nei piatti. Ottime le polpette, sono finite in un baleno e a casa hanno apprezzato. Grazie nonna, ovunque sei ti penso."

Preparazione:

Ammollare il pane in acqua e strizzarlo. Aggiungere tutti gli ingredienti tranne il pangrattato.
Lavorare il tutto. L'impasto non deve risultare molto duro.
Fare delle palline grosse quanto una noce e schiacciarle, passandole nel pangrattato.
Friggerle in olio caldo a fuoco medio 4-5 minuti per parte o fino a completa doratura.
Servire tiepide.

I vostri commenti alla ricetta: Polpette finte

Lascia un commento

Massimo 250 battute