Ciambella romagnola

Ciambella romagnola
Ciambella romagnola
Ciambella romagnola
Dessert PT0M PT50M PT50M
  • 6 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di farina tipo 00
  • 100 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero
  • 50 ml di latte
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 12 g di lievito per dolci
  • 20 g di granella di zucchero

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

Un dolce tipico della Romagna, presente in tutti i forni regionali e immancabile prodotto artigianale nelle feste emiliane: è la ciambella romagnola.

Conosciuto anche come "brazadela", questo dolce tipico è perfetto per le feste natalizie e non solo.

A differenza delle altre ciambelle, la ricetta di quella romagnola non ha il caratteristico buco al centro, ma si merita comunque questo nome per la morbidezza e la dolcezza che la contraddistinguono.

Come forma assomiglia più a un pane allungato e anche la realizzazione è la stessa. Dovrete preparare un impasto, la cui morbidezza sarà garantita dal Burro Santa Lucia, che lieviterà durante la cottura in forno.

Prima di cuocerlo, ricordatevi di cospargere la superficie con la granella di zucchero che, sciogliendosi in cottura, si unirà alla pasta formando una crosticina dolcissima ed irresistibile.

La ciambella romagnola brazadela è il dolce perfetto per le vostre colazioni, perché le sue morbide fette sembrano fatte proprio per essere inzuppate in una bella tazza di caffellatte.


Preparazione:

  • Per preparare la ciambella romagnola iniziate sbattendo in una ciotola le uova con lo zucchero e aggiungendo la scorza grattugiata di un limone.
  • Appena avrete ottenuto una crema morbida e colorata, versate nella stessa ciotola la farina 00 setacciata e poi il latte tiepido a filo, in cui avrete già sciolto il lievito per dolci.
  • Adesso fate sciogliere il Burro Santa Lucia e poi aggiungete anche quello al composto. Amalgamate bene gli ingredienti e con questi formate una pagnotta schiacciata di forma ovale. Ponetela su una teglia ricoperta di carta da forno.
  • Spolveratene la superficie con la granella di zucchero e poi infornatela nel forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.
  • Durante la cottura vedrete la pasta gonfiarsi e, trascorso il tempo indicato, sfornate la vostra ciambella romagnola e lasciate che si intiepidisca prima di tagliarla.


Curiosità:

Le origini romagnole della brazadela si perdono nella notte dei tempi, ma ancora oggi questo dolce caratteristico viene preparato come prevede la ricetta tramandata nei secoli.

Grazie alla friabilità del suo impasto, la ciambella romagnola è ottima per la colazione, ma anche per accompagnare il tè.

Aromatizzata leggermente con qualche goccia di liquore all'anice, la brazadela può essere proposta ai vostri ospiti come dolce a fine pasto: servite le fettine in piattini da dessert, per chiudere con stile una cena informale tra amici.

Se volete servire la vostra ciambella anche ai più piccoli*, allora vi consigliamo di provare la versione aromatizzata alla vaniglia con gocce di cioccolato. Una variante dolcissima che si prepara altrettanto semplicemente: realizzate la dolce crema con le uova, lo zucchero semolato, una bustina di lievito per dolci, la scorza di un limone grattugiato e un pizzico di sale. Aggiungete al composto l'aroma alla vaniglia, le gocce di cioccolato e la farina.

Realizzate la pagnotta come descritto e infornate.

Per la festa dei bambini* o per un party a tema, potete realizzare una variante golosa e bicolore: aggiungete all'impasto una parte di polvere di cacao amaro. Miscelate per dare al dolce un simpatico effetto zebrato, come per la torta bicolore, oppure dividete l'impasto in due metà e realizzate una ciambella di due colorazioni diverse e ben distinte.

La ricetta della brazadela, si presta anche per la realizzazione di un colorato dolce di Carnevale: cospargete la superficie della ciambella, oltre che con lo zucchero semolato, anche con tante e colorate codette di zucchero. Il risultato sarà un allegro dolce, variopinto e perfetto per una festa in maschera.

*sopra i 3 anni


I vostri commenti alla ricetta: Ciambella romagnola

Lascia un commento

Massimo 250 battute