Castagnole con ricotta

Castagnole con ricotta
Dessert
DessertPT10MPT30MPT40M
  • 10 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 150 g di zucchero
  • 400 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 500 g di farina
  • 100 g di fecola di patate
  • 3 tuorli
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 cucchiai di rum
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di 1 limone e di 1 arancio
  • olio di girasole per friggere
  • 1 bustina di vanillina

DARSENA-VILLAGE

presentazione:

Veloci e facilissime da preparare, oggi scopriamo le castagnole alla ricotta aromatizzate agli agrumi: golose frittelle con un impasto morbido e soffice a base di ricotta, spesso confuse con i classici bignè dal ripieno di creme e caratteristici della nostra pasticceria.

Diffuse nel periodo carnevalesco in tutta Italia, ma tipiche soprattutto di regioni quali Liguria, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Umbria e Veneto, sono un dolce gustoso che può essere servito in diverse varianti: con crema pasticcera o formaggi, senza alcun ripieno, cotte al forno oppure fritte.

Dedichiamo oggi la nostra attenzione alla preparazione delle castagnole fritte con un impasto arricchito con Ricotta Santa Lucia, che dona morbidezza e leggerezza al nostro dolce.
Il risultato? Deliziose palline di ricotta che stuzzicheranno e sazieranno la vostra voglia di dolcezza.

Preparazione:

Per preparare le castagnole con ricotta prendete una ciotola e mescolate la Ricotta Santa Lucia, le uova e lo zucchero.
Amalgamate bene fino a creare un composto ben liscio.

Dopodiché, aggiungete le scorze di limone e arancia grattugiate, il rum, e la vanillina. Mescolate ed infine aggiungete il resto degli ingredienti: farina, fecola, lievito e il Burro Santa Lucia.
Quindi mescolate per l’ultima volta e lasciatelo riposare in frigo per circa 30 minuti.
L’impasto è pronto per essere fritto: prendete una casseruola profonda, mettete l’olio e fatelo bollire, assicurandovi che abbia raggiunto la temperatura giusta per friggere.

Formate dunque delle palline con l’impasto e tuffatele nell’olio bollente fino a che non diventano dorate.
A cottura raggiunta, scolatele e posatele su un doppio foglio di carta da cucina assorbente; servirà a togliere l’olio in eccesso e renderle più leggere.
Una spolveratina di zucchero a velo e le vostre castagnole sono pronte. Mangiatele ancora calde!

Questa ricetta appartiene anche a:

FrittoCarnevaleDolceDessertFacili

I vostri commenti alla ricetta: Castagnole con ricotta

Lascia un commento

Massimo 250 battute