Banana split

Banana split
Banana split
Banana split
Dessert PT0M PT20M PT20M
  • 2 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 2 banane
  • qualche goccia di succo di limone
  • 250 ml di panna fresca
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 cucchiai di latte
  • 125 g di cioccolato fondente
  • 60 ml di confettura alla fragola
  • 6 ciliege candite
  • 2 palline di gelato al cioccolato
  • 2 palline di gelato alla vaniglia
  • 2 palline di gelato alla fragola
  • granella di nocciole q.b.
  • scagliette di cioccolato q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

Un dolce golosissimo, appartenente alla tradizione americana, è la banana split: una preparazione tanto semplice quanto scenografica, che nasce dalla combinazione di frutta, gelato, panna, topping e granella di frutta secca.

Visto l'abbinamento di ingredienti zuccherati e golosi, la banana split rappresenta un vero e proprio peccato di gola, che potete preparare per una festa speciale e per coccolare con dolcezza le persone che amate, magari servendola alla fine di un pasto leggero o preparandola per una festa di compleanno.

L'ingrediente base è la banana, che deve essere aperta, o meglio spaccata, longitudinalmente e poi guarnita con tre palline di gelato di gusti diversi, tradizionalmente panna, fragola e cioccolato.

La forma del dessert ricorda quella di una barchetta guarnita con deliziose salse coloratissime!

Come se non bastasse, la costruzione di questo delizioso dolce continua ponendo sopra ciascuna palla di gelato una spruzzata di panna montata, cospargendo tutto di topping al cioccolato o alla frutta, spolverando granella di nocciole o scaglie di cioccolato e finendo la guarnizione con le immancabili ciliegine candite.

La preparazione di questo dolce è molto semplice perché dovrete per lo più assemblare i diversi ingredienti. L'unica cosa che potete preparare voi sono i topping: nel realizzarli, vi consigliamo di unire il Burro Santa Lucia al cioccolato fondente fuso a bagno maria e alla confettura di fragole filtrata. In questo modo entrambe le creme risulteranno più dense e lisce e saranno facilmente utilizzabili per guarnire e decorare la vostra golosa banana split in maniera perfetta.

Gustate la vostra banana split come fine pasto di un brunch all'americana con uova e pancetta o semplicemente in un caldo pomeriggio d'estate!

Preparazione:

Per realizzare una golosa banana split, come prima cosa vi conviene preparare il topping al cioccolato e alla fragola.

Riducete il cioccolato fondente in scaglie e poi fatelo sciogliere a bagno maria in un piccolo tegame, miscelandolo con 30 g di Burro Santa Lucia fuso e 2 cucchiaini di latte. Girate per bene e, ottenuta una crema densa e liscia, lasciatela intiepidire.

Prendete un piccolo colino e passateci dentro la confettura alla fragola, in modo da privarla dei semi serbando solo la polpa di frutta. Una volta che avrete ottenuto una purea liscia, mischiatela al restante Burro Santa Lucia fuso e mettetela da parte.

A questo punto procuratevi dei piattini da portata adatti, possibilmente di forma ovale e magari freschi di frigo e disponeteci dentro le due banane aperte longitudinalmente. Spennellatele con il succo di limone affinché non si anneriscano.

Disponete su ciascuna banana aperta 3 palline di gelato di gusti diversi: alla fragola, al cioccolato e alla vaniglia, nell'ordine che preferite.

Montate la panna fresca con una frusta, mettetela dentro un sac à poche e poi versatene una buona dose su ciascuna pallina di gelato. In cima a ogni spruzzata di panna posizionate una ciliegia candita.

Adesso, aiutandovi con un cucchiaio, versate a filo il topping di cioccolato e la purea di fragole su tutta la preparazione, con un movimento a zig zag.

Una volta creato un bel decoro, spolverizzate le scagliette di cioccolato e la granella di nocciole.

La vostra banana split è pronta! Se non potete resistere, gustatela subito, altrimenti mettetela in frigo e mangiatela al pasto successivo, in modo che il gelato e la panna non si sciolgano troppo.



Curiosità:

La banana split ricorda l'immaginario dei drive-in e delle colazioni americane anni Cinquanta. Viene servita su un piatto apposito denominato barchetta, data la forma della banana. La ricetta fu brevettata agli inizi del Novecento da David Strickler, detto Splinter, e da allora ha avuto un successo intramontabile.

Tra le innumerevoli salse di accompagnamento alla banana split non può mancare lo sciroppo al caramello; la sua preparazione è semplicissima! Versate 100 g di zucchero in una padella e lasciatelo scaldare finché non diventerà denso e bruno. A questo punto decidete se unire a fuoco spento 50 g di burro freddo e 2 cucchiaini di caffè per un'aroma più intenso o se lasciare lo sciroppo al naturale.

La versione più conosciuta prevede una decorazione con ciliegie al Maraschino, panna montata e granella di nocciole. Per una versione all'italiana, più rustica, versate la salsa sulla banana e guarnitela con qualche amarena sciroppata, qualche nocciola intera e, se avete optato per la versione al caffè, qualche chicco di caffè ricoperto di cioccolata.

In più, ecco qui un piccolo trucco per sbucciare correttamente la banana: tagliatela dal fondo con l'aiuto di un coltello, non dal picciolo; se seguirete questo consiglio eviterete di sbucciare anche le parti filamentose che normalmente si trovano aprendola dalla parte del picciolo. L'estremità opposta al picciolo sta a contatto con il fiore ed è la parte più alta della banana, mentre il picciolo congiunge le banane in un casco appeso a lunghi rami dalle foglie molto ampie.


I vostri commenti alla ricetta: Banana split

Lascia un commento

Massimo 250 battute